John McEnroe. In the Realm of Perfection

Dal 2 al 12 luglio al Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
203
Condividi TeatriOnline sui Social Network

JOHN McENROEDopo la presentazione all’ultima Berlinale e dopo la vittoria alla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro 2018, arriva a Milano al Cinema Spazio Oberdan in anteprima dal 2 al 12 luglio  L’Empire de la perfection di Julien Faraut, che immerge il pubblico in un viaggio costituito da immagini sublimi e magiche, di movimenti e gesti sinuosi e perfetti in grado di restituire la bellezza di uno sport come il tennis, il fascino di un’icona senza tempo come John McEnroe e la vertigine ipnotica dello scorrere del tempo. 

L’empire de la perfection di Julien Faraut è uno straordinario, avvincente, ipnotico e stratificato film/saggio sul cinema e sul tennis. Sul cinema sportivo; sul gesto tecnico e atletico; su un microcosmo fatto di terra rossa. E su un campione probabilmente irripetibile: John McEnroe. Faraut smonta e rimonta idee e intuizioni di Jean-Luc Godard, Serge Daney e Gil de Kermadec per ricomporre tassello dopo tassello il mosaico McEnroe. Fino all’ultimo pezzo, quello mancante.

Il film vince il Concorso Pesaro Nuovo Cinema (6 film in concorso) con questa motivazione della giuria (formata dall’attrice Tea Falco, il regista Paolo Franchi e il documentarista Stefano Savona): «Per aver realizzato un film ossessivo e sorprendente, di rara raffinatezza stilistica, che, attraverso un montaggio dei materiali di repertorio insieme cinematograficamente radicale e filologicamente rispettoso, ci svela, sequenza dopo sequenza, l’intimità del suo protagonista».

——–

CALENDARIO PROIEZIONI
Cinema Spazio Oberdan Milano

02.07 ore 21.15 / 03.07 ore 16.45 / 05.07 ore 19.15 / 07.07 ore 21.15 / 09.07 ore 19 / 11.07 ore 18.45 / 12.07 ore 21.15

JOHN McENROE. L’Empire de la Perfection 
R., sc. e fot.: Julien Faraut. Int: Mathieu Amalric (voce), John McEnroe. Francia, 2018, 95’, v.o. sott. it.
Molti appassionati di tennis ricordano la finale degli Open di Francia del 1984, quando John McEnroe e Ivan Lendl si sfidarono senza tregua. Nascosto tra il pubblico di quella gara, vi era anche Gil de Kermadec, un cineoperatore che ha ripreso l’intero match concentrando le sue macchine da presa su John McEnroe. A distanza di anni, Julien Faraut ha messo mano al materiale firmando un documentario che è un omaggio appassionato e sincero al cinema e al tennis. 

——–

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Piazza Oberdan Milano
Biglietto intero € 7,50
Ridotto con *Cinetessera € 6
Gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni
*Cinetessera annuale € 10

LEAVE A REPLY