Death in Sarajevo

Dal 6 al 15 luglio al Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
132
Condividi TeatriOnline sui Social Network

 Death in Sarajevo Vincitore del Gran premio della Giuria alla Berlinale 2016, Death in Sarajevo del premio Oscar Danis Tanović arriva a Milano al Cinema Spazio Oberdan dal 6 al 15 luglio 2018. Sovrapponendo teatro e cinema, il regista dà vita a un vorticoso thriller capace di (ri)leggere la Storia.

Sarajevo, 28 giugno 2014: nel giorno del centenario dell’attentato che scatenò la Prima guerra mondiale, il lussuoso Hotel Europa deve ospitare una delegazione di diplomatici e politici arrivati in città per commemorare lo storico evento. Il film cala lo spettatore in un parallelismo storico di notevole fascino, attraverso un gioco al massacro che sancisce la “morte dell’Europa”, in un mondo dove il ricordo del passato e il presente sono spesso filtrati dagli schermi digitali.

Basato sull’opera del filosofo francese, giornalista e scrittore, Bernard-Henri Levy, il film affronta le paure esistenziali, le ansie e i dilemmi morali, che caratterizzano come una piaga la moderna società europea.
 Una lucidissima rilettura storica, che racconta con ironia e senza retorica la Bosnia di oggi, facendo leva sulla ciclicità della Storia e sull’inevitabilità dei conflitti.
Partendo proprio dalle difficoltà del politico francese di trovare le parole giuste per un discorso adeguato sugli eventi che hanno portato allo scoppio del primo conflitto mondiale, Tanović muove vorticosamente la propria macchina da presa da un piano all’altro dell’Hotel, spostandosi metaforicamente da una classe sociale all’altra, ognuna appartenente e relegata al proprio spazio: dal personale che vuol scioperare perché senza stipendio da mesi che abita i piani sotterranei, fino ad arrivare al tetto dove invece stazionano i mass media, con una giornalista che si scontra verbalmente con uno dei suoi ospiti, facendo emergere tutti i rancori dei conflitti mai risolti tra bosniaci e serbi.

Oggi Sarajevo secondo Tanović rappresenta ancora, come cent’anni fa, un luogo perfetto per raccontare incontri e scontri di culture diverse; una città dove non esistono verità univoche e dove tutto appare ambiguo e fuori controllo. In questo senso la “fortezza” dell’Hotel Europa, collocata al centro della città, diventa la perfetta raffigurazione di un non-luogo che funge da contenitore per tutte le tensioni, i movimenti, le lotte e i sogni mai realizzati di un continente alla deriva, nel quale si continuano ad intrecciare storie per le quali si percepisce, come spiega il titolo stesso, un unico inevitabile epilogo.

——–

CALENDARIO PROIEZIONI
Cinema Spazio Oberdan Milano

06.07 ore 21.15 / 07.07 ore 19.15 / 08.07 ore 19.15 / 10.07 ore 21.15 / 13.07 ore 16.30 / 15.07 ore 19

Death in Sarajevo
R. e sc.: Danis Tanović. Int.: Jacques Weber, Izudin Bajrovic, Snežana Vidovic, Vedrana Seksan, Muhamed Hadžovic, Faketa Salihbegovic-Avdagic. Bosnia e Erzegovina/Francia, 2016, 85’, v.o. sott. it.
Sarajevo, 28 giugno 2014: nel giorno del centenario dell’attentato che scatenò la Prima guerra mondiale, il lussuoso Hotel Europa deve ospitare una delegazione di diplomatici e politici arrivati in città per commemorare lo storico evento. Il film cala lo spettatore in un parallelismo storico di grande fascino, attraverso un gioco al massacro che sancisce la “morte dell’Europa”, in un mondo dove il ricordo del passato e il presente sono spesso filtrati dagli schermi digitali.

——-

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Piazza Oberdan Milano
Biglietto intero € 7,50
Ridotto con *Cinetessera € 6
Gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni
*Cinetessera annuale € 10

LEAVE A REPLY