Di forme mutate in corpi nuovi

Il 12 e 13 settembre al Piccolo Teatro Studio Melato, Milano

0
462

Di forme mutate in corpi nuoviDicono i ragazzi e le ragazze della Compagnia di San Patrignano: «Cercando sul dizionario il significato della parola metamorfosi si trova: ‘Il trasformarsi di un essere o di un oggetto in un altro di natura diversa’. Cercando nelle nostre vite, significa cambiare pelle, con fatica, per diventare esseri liberi. Metamorfosi siamo anche noi!».

Inanimato e animato. Assente e presente. Bianco e nero. Falso e vero. Odio e amore. Vuoto e pieno. Acqua e fuoco. Ieri e oggi. Sogno e veglia. Dissolutezza e rinascita. Profano e sacro. Razionalità e sentimento. Innaturale e naturale. Animale e uomo. Corpo e psiche. Buio e luce. Natura e scienza. Illusione e realtà. Interiore ed esteriore. Padri e figli.

Quaranta i sostantivi in cui vive il concetto di Metamorfosi su cui si costruirà l’ultima produzione teatrale del Polo Artistico di San Patrignano. Quaranta sono gli anni che nel 2018 la comunità si accinge a celebrare per ricordare la sua fondazione, avvenuta nel 1978.

———

Piccolo Teatro Studio Melato (Via Rivoli, 6 – M2 Lanza), 12 e 13 settembre 2018

Di forme mutate in corpi nuovi

Metamorfosi da Ovidio e da altri mortali

Ispirazioni tratte da Apuleio, Dante, Ariosto, Shakespeare, Keats, Gogol, Andersen, Kafka, Bulgakov, Borges, Collodi, Marquez, Pirandello

Spettacolo per coro e soli

Regia e drammaturgia di Pascal La Delfa

Team coach Valentina Capone

Musiche dal vivo Vito Di Carlo, Federica Tassini, Leonardo Barozzi

Compagnia San Patrignano, sostenuta dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera

———

Orari: mercoledì 12 settembre, ore 20.30; giovedì 13 settembre, ore 19.30.

Prezzi: posto unico 10 euro

Durata: 90 minuti

Informazioni e prenotazioni 0242411889 – www.piccoloteatro.org

News, trailer, interviste ai protagonisti su www.piccoloteatro.tv

LEAVE A REPLY