In concerto con Enzo: Paolo Jannacci ricorda la figura del padre

L'11 ottobre, ore 20.30, presso la Chiesa dei Frati Cappuccini, Milano

0
152
Condividi TeatriOnline sui Social Network
In concerto con Enzo
Foto di La Tenda Rossa

Sarà Enzo Jannacci la figura protagonista di “In concerto con Enzo”, spettacolo gratuito e aperto a tutti (prenotazione consigliata allo 02 465 467 467) organizzato da Opera San Francesco per i Poveri per giovedì 11 ottobre 2018 alle ore 20.30 presso la Chiesa dei Frati Cappuccini di viale Piave 2 a Milano.

Ad esibirsi sarà il figlio dell’artista, il musicista e compositore Paolo Jannacci, che accompagnato dalla sua jazz band proporrà al pianoforte i più grandi successi del padre alternati ai suoi brani originali, in uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale.

Da L’Armando a Messico e nuvole, da El portava i scarp del tennis fino alla celeberrima Vengo anch’io. No, tu no, lo spettacolo sarà l’occasione per riascoltare le canzoni del grande cantautore milanese più care al pubblico e alla famiglia, provando nel contempo ad avvicinare chi non ha mai approfondito la sua poetica.

Non solo. Nei suoi brani Enzo Jannacci ha saputo raccontare la città dei poveri e degli emarginati come pochi altri, un mondo che ha conosciuto da vicino impegnandosi in prima persona nel sociale. Come medico, in particolare, per un periodo ha prestato gratuitamente la sua opera proprio presso l’ambulatorio di OSF. Il ricordo dell’artista offrirà quindi l’opportunità di celebrare anche l’impegno quotidiano di Opera San Francesco e dei suoi 900 volontari a fianco delle persone più svantaggiate.

Mediamente ogni anno OSF accoglie oltre 26 mila persone offrendo loro ogni giorno più di 2.400 pasti nelle sue Mense di Corso Concordia e Piazzale Velasquez a Milano, erogando 242 docce, barbe e pediluvi al Servizio Docce, e consentendo 148 visite mediche al Poliambulatorio.

In concerto con Enzo” si inserisce all’interno della rassegna culturale Insieme a San Francesco oggi organizzata da OSF ogni ottobre, mese tradizionalmente dedicato al Santo di Assisi.

——–

In concerto con Enzo

Paolo Jannacci (voce e pianoforte), Stefano Bagnoli (batteria e percussioni), Marco Ricci (contrabbasso e basso elettrico) e Daniele Moretto (tromba, flicorno e cori)
Giovedì 11 ottobre 2018, ore 20.30
Chiesa dei Frati Minori Cappuccini di Milano, viale Piave 2
Ingresso libero con prenotazione consigliata
Per info e prenotazioni:
Aragorn 02 465 467 467 da lunedì a venerdì – ore 10/13 e 14/17

www.eventbrite.it

————

Opera San Francesco per i Poveri Onlus – Fondata nel 1959 dai Frati Cappuccini di Viale Piave a Milano, offre ai poveri assistenza gratuita e accoglienza. Oltre a soddisfare bisogni primari e reali di persone in grave difficoltà dà loro ascolto e protezione. Il fine di OSF è anche quello di promuovere ogni giorno di più, la dignità dell’uomo. Da ciò derivano alcune caratteristiche che accomunano la Mensa, le Docce, il Poliambulatorio e tutti gli altri Servizi: sono continuativi, sono completamente gratuiti, sono inseriti in un’ottica di miglioramento continuo, funzionano con professionalità, sono garantiti da operatori e volontari che lavorano con passione e amore, rappresentano un punto di riferimento per tutti, senza distinzioni.

———-

Paolo Jannacci – Pianista e compositore, classe 1972, studia lingue, filosofia e musica (pianoforte e arrangiamento). Diventa un musicista professionista dal 1988. Vanta collaborazioni con grandi artisti, citandone alcuni: Dario Fo, Paolo Conte, Chico Buarque, Ornella Vanoni, Claudio Bisio, Massimo Ranieri, J-Ax e soprattutto con il padre Enzo, di cui ha prodotto tutti i dischi dal 1994 al 2013. Poliedrico, compone per il teatro, il cinema e per la pubblicità. Tra le onorificenze più importanti: Targa Tenco: 2002 (miglior canzone italiana “Lettera da lontano”), 2004 (miglior canzone italiana “L’uomo a metà”), 2005 (migliore album “Milano 3-6-2005”). Ha pubblicato i seguenti album da solista: “Notes” 1999, “Tape 1” (2004), “My Tangos” (2005), “Trio” (2008), “Allegra” (2013), “Hard Playing” (2017). Suona attivamente jazz e pop con le sue formazioni in duo/trio/quartetto e nel tributo permanente a E. Jannacci: “In Concerto con Enzo”.

LEAVE A REPLY