La lucina

Dal 12 al 16 dicembre presso il Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
100
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La lucinaDal 12 al 16 dicembre presso il Cinema Spazio Oberdan di Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta il film LA LUCINA (2018) di Jonny Costantino e Fabio Badolato, tratto dall’omonimo romanzo di uno dei più grandi scrittori italiani contemporanei e qui anche attore protagonista Antonio Moresco.

La lucina è un film che lo stesso Moresco ha definito «radicale e intimo, come una messa». E’ il racconto di un uomo che desidera sparire al mondo ritirandosi in un casa isolata fra i boschi in cui sceglie di svanire. Finché una lucina, che si accende nel buio di ogni notte fra gli alberi, mette alla prova la sua curiosità, ma anche la sua segreta ansia di conoscenza. La scoperta del segreto scioglierà i suoi dubbi sull’esistenza. Un film nudo, misterioso, ipnotico, che irradia da un nucleo oscuro, sospeso fra la vita e la morte, affascinante esempio di quel “cinema dell’oltre” che prova a dare consistenza all’esistenza, che restituisce senso all’attesa infinita che come quella di Godot tutti godiamo e tutti rende (im)mortali. Un cinema che rispettando la materia del racconto tocca vertici di pura astrazione, e sa diventare terreno consistente del dramma e al contempo trasferire sullo schermo la purezza della solitudine. Un cinema loquace nella silenziosa ricerca di una quiete essenziale che nella composta e ieratica figura del suo protagonista e demiurgo, cui come detto dà corpo e soprattutto anima lo stesso Antonio Moresco, con la sua figura alta, il profilo affilato, gli occhi spesso curiosi e stupefatti, trova la sua perfetta rappresentazione. 

Scrive Antonio Moresco: «Non avrei mai pensato d’interpretare questo film. Non so se soltanto io avrei potuto impersonare il protagonista. Su una cosa però devo dare ragione ai registi: forse un attore professionista non sarebbe andato bene, forse ci voleva una persona nuda, disarmata, senza maschera né armatura, qualcuno che non fosse difeso da un mestiere».

———-

Il regista Jonny Costantino

Jonny Costantino è cineasta e scrittore. Ha da poco ultimato La lucina e la postproduzione di Sbundo (lungometraggio girato con attori non professionisti in un quartiere rom off limits). Con Fabio Badolato ha fondato nel 2005 la BaCo Productions e insieme realizzano opere che cortocircuitano i confini tra cinema narrativo, documentario e sperimentale, tra le quali: Le Corbusier in Calabria (2009), Beira Mar (2010), Il firmamento (2012). È stato redattore di “Cineforum” e cofondatore di “Rivista”. Ha scritto saggi di cinema, arte e letteratura e oggi scrive soprattutto per “Il primo amore” (‘giornale di sconfinamento’ di cui è redattore) e “Rifrazioni” (periodico di ‘cinema e oltre’ che dirige). Nel 2016 è uscito con Effigie il suo primo romanzo, Mal di fuoco, e in questo periodo ha iniziato la preparazione del nuovo lungometraggio BaCo, Don Chisciotte, sceneggiato da Antonio Moresco.

——–

CALENDARIO PROIEZIONI
Cinema Spazio Oberdan Milano

ore 21 / 13.12 ore 16.30 / 14.12 ore 17 / 15.12 ore 17.15 / 16.12 ore 21.15

La lucina
R. e mont.: Fabio Badolato, Jonny Costantino. Sc.: J. Costantino, Antonio Moresco, dal romanzo omonimo di Antonio Moresco Int.: Antonio Moresco, Giovanni Battista Ricciardi. Produz.: BaCo Productions. Italia, 2018, 100’.
Lontano nei boschi un uomo anziano vive in completa solitudine, ma un mistero turba il suo isolamento: ogni notte, nell’oscurità che avvolge la montagna di fronte alla sua casa, inizia improvvisamente a palpitare una lucina. Cosa sarà? Inizia una ricerca che conduce l’uomo a incontrare un bambino. Quale relazione li lega? Cosa li sospende tra la vita e la morte?

Alla proiezione del 12 dicembre , saranno presenti in sala i due registi Fabio Badolato e Jonny Costantino e Antonio Moresco.

———-

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Piazza Oberdan Milano
Biglietto intero € 7,50
Ridotto con *Cinetessera € 6
Gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni
*Cinetessera annuale € 10 

LEAVE A REPLY