Pulcinella Superstar

La maschera napoletana sotto i riflettori della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

0
353

Le guarattelle di PulcinellaIl periodo natalizio è il momento migliore dell’anno per rispolverare i classici, per tornare ad apprezzare vecchie storie e vecchie morali. Nella Casa Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, rispolverare i classici è ordinaria amministrazione quotidiana; sotto Natale rispolveriamo invece la tradizione del teatro delle marionette napoletane.

E questo significa, senza la possibilità di sbagliarsi, Pulcinella: la maschera napoletana sopravvive alla sua fama, immediatamente riconoscibile perfino a una platea di giovanissimi, nonostante nel “classico” de Le guarattelle venga rinchiusa l’intera arte scenica di stampo napoletano.

Lirica, commedia, mimo, canzone, opera e farsa: Gianluca Di Matteo, abile manovratore delle marionette che si avvicendano dietro il teatrino, appare affatto intimorito dall’enorme e insostenibile retaggio, dimostrandosi capace di trasportare tutto il sapore e tutta la cadenza della tradizione sul palco della Casa Teatro.

Lo spettacolo si presenta dunque con tutto quel fascino invariato da secoli (come Di Matteo tiene a precisare), eppure si esprime come se fosse stato ieri: merito del genere teatrale, se consideriamo le marionette come la più semplice caricatura dell’essere umano – e in quanto tale priva d’età? Oppure merito esclusivo dell’animatore, della sua capacità di coinvolgere il pubblico?

Indubbiamente, una risposta affermativa non esclude l’altra. Ma una menzione di merito va all’immortale Pulcinella, il protagonista di questa tradizione secolare. Se il testo dello spettacolo non cambia (quasi) nulla, se i personaggi sono sempre gli stessi, il cane, il guappo, la Morte, l’antica tradizione non può che apparire diversa a occhi odierni, specie se giovani: ma Pulcinella è una star conosciuta e immediatamente riconoscibile, proprio perché un certo tipo di tradizione non ha bisogno di adeguarsi al mutamento del pubblico.

È piuttosto il pubblico a trovare una tradizione una modalità di espressione sempre fresca, perché autentica, viscerale e genuina: così, agli spettatori del 2018 Le guarattelle di Pulcinella parlerà non soltanto con il linguaggio della lirica, dell’opera e della farsa, ma anche con quello del musical, della pop music, dello show visivo…

———

Le guarattelle di Pulcinella

spettacolo marionettistico animato da Gianluca Di Matteo

LEAVE A REPLY