Patres

Il 28 gennaio al Teatro Filodrammatici, Milano

491
Patres

PatresSpettacolo vincitore del premio Pradella

con Dario Natale Gianluca Vetromilo 
regia e drammaturgia Saverio Tavano
produzione Residenza Teatrale Ligeia Lamezia Terme/Scenari Visibili

Con il supporto della Regione Calabria

Miglior spettacolo festival Inventaria 2014 Teatro dell’Orologio Roma
Premio contro le mafie del MEI 2014
Secondo premio al Festival Teatrale di Resistenza Museo Cervi

——-

Un giovane Telemaco di Calabria attende da anni il ritorno di suo padre, paralizzato nell’attesa, davanti all’orizzonte che può solo immaginare dal buio della sua cecità, attende su una spiaggia bagnata dal Mar Tirreno, mette le mani in avanti per vedere l’orizzonte, si rivolge verso il mare e aspetta che questo padre ritorni. È il mare che scandisce e accompagna la vita di questo figlio, incapace di vedere come di andare, in attesa di un padre che invece non è in grado di restare/tornare a casa, in una terra a volte ostile. Un “Pater” che lega il figlio ad una corda perché altrimenti potrebbe perdersi, incapace di stargli accanto, non ritrova il coraggio della testimonianza e la forza della trasmissione. Telemaco dalla lunga attesa, non aspetta un Godot, aspetta realmente qualcuno e l’attesa è dinamica, come un’erranza, un rischio.

Goethe afferma che l’eredità sta in un movimento di riconquista, il vero erede è un orfano a cui nessuno garantirà nulla. Ereditiamo il niente, ma non proveniamo dal niente, occorre quindi recuperare il nostro scarto col passato.

——-

MOTIVAZIONE ASSEGNAZIONE PREMIO PRADELLA 2018

La giuria del Premio Pradella, esaminati i 26 progetti, ha ritenuto che lo spettacolo Patres della Compagnia Scenari Visibili di Lamezia Terme corrispondesse più degli altri ai criteri di selezione richiesti dal bando.
La commissione ha molto apprezzato la ricerca drammaturgica, il lavoro sulla parola densa, immediata e arricchita di parti dialettali e l’originalità del soggetto nel testo di Saverio Tavano con in scena Dario Natale e Gianluca Vetromilo.
Protagonsti in 
Patres sono il mare, la terra,  la fuga impossibile/possibile, l’orizzonte invisibile al protagonista e soprattutto il conflitto tra un padre e un figlio descritti con notevole impatto emotivo nel testo e sulla scena.
L’intensa attività di spettacolo, laboratori e azioni sul territorio fanno di 
Scenari Visibili una delle realtà rilevanti del sud di Italia che la commissione giudicatrice (Tommaso Amadio, Alberica Archinto, Antonia Chiodi, Bruno Fornasari, Marina Gualandi) è lieta di poter proporre al Teatro Filodrammatici di Milano nella stagione teatrale 2018/19.

——-

Durata: 60 minuti

28 gennaio 2019: ore 21.00

BIGLIETTI: intero € 12,00| ridotto € 10,00

www.teatrofilodrammatici.eu tel. 02 36727550