Note di Storia, Chovanščina: Mario Martone dialoga con la giornalista Sara Bortone

Il 16 febbraio, ore 18.30, presso la Fondazione Feltrinelli, Milano

0
353

note di storiaUn mondo di grandi e confuse trasformazioni, un panorama di soprusi, lotte per il potere e violenza efferata in cui tutti i protagonisti, incluso il popolo russo, sono vittime e carnefici. Dentro le note dell’opera Chovanščina, del compositore russo Modest Petrovič Musorgskij, si cela la voce di un popolo inconsapevole ed estraneo alla logica che soggiace alle scelte, alle azioni e alla crudeltà delle oppressioni.

Il 16 febbraio, alle 18.30, torna Note di Storia, il ciclo di incontri in collaborazione con il Teatro alla Scala di Milano dedicato alle nuove produzioni del cartellone scaligero.

Mario Martone, il regista dell’opera in scena alla Scala (dal 27 febbraio al 29 marzo 2019), dialoga con la giornalista Serena Bortone, affrontando il tema della ricerca del potere come motore dell’animo umano. Un’occasione per comprendere il nostro presente attraverso i linguaggi di musica e teatro. Modera l’incontro Alessandra Tedesco.

Prossimo appuntamento il 6 maggio, in viale Pasubio 5 a Milano con l’opera Die tote Stadt insieme al regista Graham Vick.

Programma e informazioni su http://fondazionefeltrinelli.it/eventi/note-di-storia-chovanscina/

LEAVE A REPLY