RiminiWellness… Mens sana in corpore sano

L'evento si è svolto presso la Fiera di Rimini

0
455

RiminiWellnessUn’esperienza unica, la 14esima edizione del RiminiWellness: fitness, benessere e sport a 360° presso l’Expo Centre & Riviera a Rimini, strizzando l’occhio ad un rinascimento del terzo millennio che pone l’uomo al centro dell’interesse psico-fisico e sempre meno all’attività fisica edonistica fine a se stessa.

Mens sana in corpore sano”…Locuzione di Giovenale. Fin dall’antica Grecia, un dialogo tra passato, presente e futuro a distanza di duemila anni sull’onda del ritrovamento del sito di Olimpia, lo storico francese Pierre de Frédy (barone Coubertin) decise di riportare alla luce gli antichi giochi, così dal 1896 ogni quattro anni, le Olimpiadi entusiasmano e coinvolgono tutte le Nazioni del Mondo.

L’Expo RiminiWellness, manifestazione europea di grande rilievo, tiene alto il valore dell’attività fisica.

RiminiWellness
Foto di Ivan Marcotti

Nel marasma di mode, corsi fast gym, mordi e fuggi, il ritorno alle origini, all’armonia del corpo dell’uomo Vitruviano di Leonardo, o del Discobolo di Mirone di epoca ellenistica, con le proposte al RiminiWellness, si sposano alle filosofie ad Oriente del globo, attente da millenni ad allenare la mente tanto quanto il corpo fisico dell’individuo, per un corretto equilibrio alchemico votato ad una sempre più costante filosofia di vita da applicare nel quotidiano… con passione ed un pizzico di ironia, all’insegna del benessere e del concetto di impermanenza su questa terra (dal sanscrito e dal giapponese wabi-sabi).

Dal CLIMBMILL by RedBull400, sfida proposta in Val di Fiemme allo stadio del salto en plein air, sempre attento alle innovazioni e a lanciare nuove sfide nel settore è il brand FREDDY che con il suo stand di abbigliamento ed i suoi spazi eventi propone in pole position le novità del settore.

MOVEYOURMIND” è lo slogan che lega, come un filo rosso, il concetto di wellness dei corsi by Freddy, in tema di Yoga, Pilates, Calisthenics, con una ampia gamma di lezioni e straordinari presenter nazionali ed internazionali.

RiminiWellness
Foto di Ivan Marcotti

A partire dalla prestigiosa presenza del campione Olimpico, “Signore degli anelli” Jury Chechi, maestro e life coach, capace con naturale propensione empatica di arrivare ai molti partecipanti convenuti per imparare le basi di una corretta impostazione posturale del corpo con la disciplina del metodo Calisthenics.

Purtroppo le “mode” dei fitcamp, bootcamp, degli allenamenti militari tanto in voga nelle palestre negli ultimi anni, spesso gestiti in autonomia con tutorial, non sono in grado di dare una corretta spiegazione dell’esecuzione dei movimenti, se non arrivando al risultato con mera forza, senza impostare routine alternate di isometria e isotoniche con un allenamento anche cardiovascolare e meglio ancora aerobico, che definiscono e concorrono al risultato fisico tanto sperato.

E lo sa bene Jury Chechi, arrivato ai risultati ottenuti, con ferrea disciplina, tenacia, costanza, allenando mente e corpo, che, con la pratica della ginnastica artistica che si pone alla base di un buon allenamento a corpo libero, capace di fortificare ogni microsegmento del corpo, con una sapiente coscienza corporea, il metodo Calisthenics pone i suoi principi, come per similitudine la disciplina della danza classica o della ginnastica aerobica competitiva fonda le radici per un allenamento amatoriale o agonistico.

Il Calisthenics Challenge prende il via con la prima tappa a RiminiWellness con un insieme di esercizi in progressione e graduale difficoltà che consente di lavorare con tutti i distretti muscolari del corpo, per proseguire con il contest finale a Senigallia nel mese di luglio.

RiminiWellness
Foto di Ivan Marcotti

Ma le sorprese proseguono in casa Freddy abbracciando e supportando la Giornata Mondiale dello Yoga, indetta per il 21 giugno, con uno spazio set-up immerso nel green, avvolto da un habitat scenotecnico riproposto dal sistema Video Projecton Mapping, nel quale è fattibile praticare e meditare con le lezioni di yoga e pilates nelle sue varianti e ancora learn to fly e acro yoga.

A sorpresa, colto l’invito di Denese Cavanaugh – trainer internazionale di NYC, Washington DC, per personaggi del mondo dello spettacolo e della politica, come Michelle Obama. Provare le lezioni con lei e Charlotte Lazzari – deliziosa insegnante del metodo Yoga Odaka, anche meglio conosciuta come ballerina professionista e consorte di Kledi Kadiu – si è rivelato un momento di assoluta transizione di silenzio interiore, molto difficile da ricreare in un contesto di esuberante inquinamento acustico degli stand confinanti, ma di riuscita meditativa con musica dal vivo e mantra collettivo.

Omaggi, dal miele al caffè, e l’acqua, si sono rivelati apprezzati e di sicuro gradimento in questo nutrito viaggio nel corpo e nella mente, per un sempre meglio rinnovato concetto del benessere psicofisico. Un piccolo rammarico una assente accoglienza lunge press, spesso presente in altri ambiti di fiere internazionali, qui solo a disposizione degli espositori, molto utili per poter intervistare con discrezione testimonial e campioni sportivi invitati, lontano dai selfie del folto pubblico presente in fiera.

LEAVE A REPLY