Accademia di Santa Cecilia: Antonio Pappano e Evgeny Kissin

Dal 17 al 19 ottobre all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia), Roma

0
260

Accademia di Santa CeciliaDue dei compositori più importanti dellottocento, Hector Berlioz e Franz Liszt, legati da un rapporto di stima, amicizia artistica e personale saranno i protagonisti del secondo appuntamento della Stagione Sinfonica.

Giovedì 17 ottobre ore 19.30 (repliche venerdì 18 ore 20.30 e sabato 19 ore 18) Evgeny Kissin, primo dei grandi pianisti in cartellone, eseguirà con lOrchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia e sotto la direzione di Antonio Pappano il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Liszt, opera in cui il rapporto del solista con l’orchestra è di duplice natura: se da una parte il pianoforte si contrappone all’orchestra, dall’altra tende integrarsi nel tessuto sinfonico. Il programma della serata prevede, inoltre, lesecuzione dellOuverture dallopera Benvenuto Cellini e la Sinfonia Fantastica di Berlioz.

Ex enfant prodige, Kissin ha iniziato a suonare già a due anni per debuttare a undici e incidere Chopin con la Filarmonica di Mosca a tredici. Presente sulla scena internazionale ormai da quasi quarantanni, il pianista russo, che ha esordito a Santa Cecilia nel 1991, offrirà un programma che evoca romantiche suggestioni ma non privo di virtuosismo e di grande profondità. Con Pappano e lOrchestra ceciliana, Kissin ha eseguito il Concerto n. 2 in do minore per pianoforte e Orchestra di Rachmaninoff (2014) e il Concerto per pianoforte n. 2 di Bartó(tournée Svizzera, 2017). Il pianista russo sarà ospite anche del cartellone della Stagione da Camera, lunedì 9 dicembre, con un programma interamente dedicato a Beethoven.

——–

Berlioz

La prima rappresentazione del Benvenuto Cellini, all’Opéra di Parigi nel 1838, fu un fiasco colossale, al quale sembrò immune solo l’ouverture come ricorda lo stesso autore nelle sue memorie: «L’ouverture ebbe un successo strepitoso, ma tutto il resto venne inesorabilmente fischiato, con un accordo e un’energia ammirevoli». La Sinfonia Fantastica, invece, spinse decisamente il suo autore alla ribalta internazionale. In maniera inconsapevole, Berlioz, dava vita al primo esempio di musica a programma, o poema sinfonico, prototipo di un particolare sinfonismo ottocentesco. La Sinfonia Fantastica venne eseguita per la prima volta al Conservatorio di Parigi il 5 dicembre 1830 proprio davanti agli occhi dellamico Franz Liszt che in seguito ne perfezionò anche una celebre trascrizione per pianoforte.

———

Sala Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica

giovedì 17 ottobre ore 19.30 – venerdì 18 ottobre ore 20.30 – sabato 19 ottobre ore 18.00
Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia
direttore Antonio Pappano
pianoforte Evgeny Kissin

Berlioz Benvenuto Cellini: Ouverture
Liszt Concerto per pianoforte n. 2
Berlioz Sinfonia fantastica

——–

Biglietti da 19 a 60 €  (Under30 sconto del 25%)

I biglietti possono essere acquistati presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Botteghino Via Vittoria 6 (adiacente Via del Corso, Roma)

solo tramite carta di credito o bancomat

dal lunedì al venerdì ore 11-19, sabato dalle 11 alle 14

Prevendita telefonica con carta di credito:

Call Center TicketOne Tel. 892.101

 

LEAVE A REPLY