Briciole di Fiabe

Dal 27 dicembre al 5 gennaio ad Arezzo

0
317

Briciole di FiabeSi avvicina il Natale e anche quest’anno torna “Briciole di Fiabe” il Festival di Teatro per tutta la famiglia curato da Nata Teatro.

Cinque spettacoli di Compagnie provenienti da tutta Italia, per offrire ai piccoli spettatori un’esperienza unica e di altissima qualità.

Sono tante le novità di quest’anno: oltre agli spettacoli al Teatro Pietro Aretino, ci sarà un evento speciale al Teatro Petrarca, e due laboratori creativi.

Si parte venerdì 27 dicembre alle ore 17:00 al Teatro Pietro Aretino con “IL MAGO DI OZ”
della Compagnia
Teatro Erba Matta, di e con Daniele Debernardi.
Dorothy vuole tornare a casa, l’omino di paglia ha bisogno di un cervello, l’uomo di latta desidera un cuore, un leone re della foresta è alla ricerca del coraggio. Si rivolgono tutti al Mago di Oz per trovare ciò che gli manca… ma gli manca davvero qualcosa? Tutti noi siamo vittime delle nostre insicurezze, ma spesso ciò che ci manca é già dentro di noi, ci serve solo qualcosa o qualcuno che ci aiuti a capirlo!!

Sabato 28 dicembre, ore 17:00 al Teatro Pietro Aretino andrà in scena “IL PICCOLO ESPLORATORE” del CTA Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia.
Sul palco, Alice Melloni che ci racconterà la celebre storia del Piccolo Principe, esploratore contemporaneo, che viaggia tra i pianeti alla ricerca del senso della vita, attraverso una cornice rettangolare e fissa, che assomiglia ad uno schermo digitale per portare sul palcoscenico un’immagine artigianale e poetica dal sapore tecnologico e contemporaneo.

Domenica 29 dicembre il Festival si sposta al Teatro Petrarca: alle ore 17:00 andrà in scena lo spettacolo “IL CANTO DI NATALE” della storica Compagnia Teatro delle marionette Accettella, tratto dal romanzo di Charles Dickens. Utilizzando le tecniche del Teatro d’attore, del Teatro delle marionette e delle figure, lo spettacolo ripercorrerà le atmosfere, le emozioni e i significati di uno dei racconti sul Natale più belli e commoventi.

Sabato 4 gennaio torniamo al Teatro Pietro Aretino con “RAVANELLINA” nuova produzione NATA e Turcaret Teatro, una riscrittura originale della fiaba di Raperonzolo dei Fratelli Grimm, che non dimentica le versioni di Basile e Calvino, per la regia di Giorgio Castagna. In scena Eleonora Angioletti, che ci trasporterà in un viaggio tra magia e verdura: insieme a Ravanellina, chiusa fin da piccola in un’alta torre dalla perfida strega Agrimonia, impareremo a sognare la libertà e lottare per raggiungerla, scoprendo che spesso sono proprio le nostre paure a renderci prigionieri.

Il Festival si chiude Domenica 5 gennaio alle ore 17:00 al Teatro Pietro Aretino con “FIABE JAZZ” della Compagnia Teatro popolare d’arte.

Lo spettacolo, scritto e interpretato da Roberto Caccavo, Francesco Giorgi e Marco Natalucci, grazie alla musica, alla fantasia e improvvisazioni, coinvolgerà tutti i presenti in un mix straordinario, tra invenzione teatrale e incursione musicale. L’idea portante di FIABE JAZZ è l’imprevisto che rende più avventuroso il viaggio: esattamente come quando si è a bordo di una mongolfiera in balia delle correnti d’aria, noi possiamo solo decollare o atterrare, la direzione la decidono il vento, il fato, l’imprevisto.

Due laboratori ampliano la proposta del Festival: Venerdì 3 gennaio, dalle ore 17:00 alle 18:30
presso Spazio Bindi Giochi (Corso Italia, 138) si terrà “RAVANELLI!”, laboratorio di costruzione di piccoli pupazzi in gommapiuma a forma di creativissimi Ravanelli e giochi di animazione preparatori alla visione dello spettacolo “Ravanellina”.
Sabato 4 gennaio, dalle ore 11:00 alle ore 13:00 presso
Camere civico 15 Palazzo Chianini Vincenzi (Via Cesalpino, 15) sarà la volta di “LA SCARPA DELLA BEFANA”, laboratorio con carta, cartone e colori dove creare una scarpa della Befana da conservare a casa con tanto di lacci, scritte e disegni, a cura di Sara Lovari.
Costo dei laboratorio: 15€ a bambino


FESTIVAL BRICIOLE DI FIABE

Info e Prenotazioni: 339 721 9133

Luoghi:
Teatro Comunale Pietro Aretino
Teatro Petrarca

Ingresso:
6 €
per gli spettacoli al Teatro Pietro Aretino
8 €
per “Il Canto di Natale” al Teatro Petrarca
———

a cura di Nata Teatro
con il sostegno di
MiBACT, Regione Toscana, Rete Teatrale Aretina, Residenze Artistiche Toscane – RAT –, Fondazione Guido d’Arezzo, Comune di Arezzo, Progetto 5

Sponsor del Festival:
Camere civico 15 Palazzo Chianini Vincenzi, Ottica Vogue Arezzo, Bindi Giochi, Bobini Giocattoli, Bar Pasticceria Stefano

LEAVE A REPLY