laVerdi Educational – Sezioni in concerto

L'8 febbraio, ore 20.30, all'Auditorium di Milano

0
259
laVerdi Educational
Foto di Studio Hanninen

Franz Schubert Sinfonia n° 3, D 200 in Re Maggiore

Claude Debussy Petite Suite (orchestrazione di Henri Büsser)

Darius Milhaud Le boeuf sur le toit, op. 58

Orchestra I Giovani de laVerdi

Direttore Andrea Oddone

——–

Debutta sabato 8 febbraio alle ore 20.30 all’Auditorium di Milano, la neonata formazione musicale I Giovani de laVerdi. La nuova proposta muove dalle caratteristiche artistiche proprie della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi e dalle sue molteplici attività rivolte ai giovani e si sviluppa grazie alla sinergia consolidata in più di 10 anni di collaborazione con l’Associazione é Musica Nuova.

La nascita di questa Orchestra giovanile punta a divenire una preziosa occasione per l’apprendimento del lavoro orchestrale ed è in quest’ottica che I Giovani de laVerdi si propone come vera e propria scuola di formazione, un progetto di grande spessore didattico e fucina di giovani e giovanissimi talenti. Studenti e neodiplomati, sotto la direzione del M° Andrea Oddone, sono affiancati nella loro crescita artistica e professionale dalla preziosissima partecipazione delle prime parti dell’Orchestra Sinfonica che, nella veste di Tutor, hanno il compito di curare le singole sezioni d’orchestra. Per gli archi il primo violino e spalla dell’Orchestra Sinfonica M° Luca Santaniello e il primo Violoncello M° Tobia Scarpolini. Per i legni il primo oboe M° Luca Stocco e il primo flauto M° Nicolò Manachino. Per gli ottoni, M° Giacomo Ceresani, primo trombone. Per le percussioni M° Viviana Mologni, primo timpanista.

Quello di sabato 8 febbraio, insieme al concerto che concluderà la stagione il 6 giugno, rappresentano senza dubbio una chance di grande valenza per i giovani musicisti. Fiore all’occhiello di questa iniziativa è quindi la rinnovata progettualità che mira a rendere evidenti le differenze fra un’esperienza più legata al percorso di formazione e la pratica orchestrale svolta in un ambito professionale. Le prove si svolgono la domenica mattina presso l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo due volte al mese proprio per favorire gli studenti provenienti dalle diverse regioni del territorio nazionale.

Nel mese di febbraio saranno bandite nuove audizioni per implementare l’organico (info a orchestregiovanili@laverdi.org).

Con questo nuova formazione si definisce così un disegno di educazione musicale completo nell’ambito di un più articolato progetto, quello dell’Educational, che da sempre pone l’attenzione sulla divulgazione della musica fra i giovani per lo sviluppo di nuove prospettive con lo scopo di far vivere la musica come espressione culturale della società moderna, di integrare la formazione scolastica, di far apprezzare sia la musica sinfonica che ogni altro genere musicale senza barriere ideologiche, utilizzando il linguaggio universale quale strumento di integrazione.

——–

Programma

Franz Schubert Sinfonia n° 3, D 200 in Re Maggiore

I. Adagio maestoso; Allegro con brio

II. Allegretto

III. Menuetto

IV. Presto vivace

***

Claude Debussy Petite Suite (orchestrazione di Henri Büsser)

I. En bateau

II. Cortège

III. Menuet

IV. Ballet

Darius Milhaud Le boeuf sur le toit, op. 58

Orchestra I Giovani de laVerdi

Direttore Andrea Oddone

——–

Biglietti: euro 7.00 posto unico; Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler; orari apertura: mar/dom, ore 10.00/ 19.00. Tel. 02.83389401/2/3

on line: www.laverdi.org o www.vivaticket.it

——–

Biografia

Andrea Oddone direttore

Direttore d’orchestra italiano, si dedica regolarmente al repertorio sinfonico e operistico. I suoi impegni includono inviti con orchestre in Italia e in Europa, tra cui l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi; Orchestra Sinfonica Abruzzese; Orchestra Sinfonica di Sanremo; Donetsk National Philarmonic Orchestra S. Prokofiev; Orchestra Sinfonica B. Bruni di Cuneo; Orchestra Sinfonica Nazionale Rumena; Orchestra Sinfonica di Asti; Orchestra Sinfonica di Oradea; Orchestra Classica di Alessandria; Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte; Orchestra Sinfonica di Bordighera e Ensemble Nuove Musiche. Presente nei programmi dei maggiori festival e di varie stagioni musicali, ha diretto più volte concerti trasmessi dalla RAI Radio Televisione Italiana. Il suo repertorio spazia dal classicismo al novecento storico, ma non mancano prime esecuzioni assolute o italiane di nuovi lavori. Ha collaborato con innumerevoli solisti, cantanti e attori tra cui: Luca Fanfoni, Silvia Chiesa, Luca Santaniello, Hans H. Suh, Marton Kiss, Michele D’Ascenzo, Stefano Cerrato, Igor Andreev, Nikolay Shugaev, Ermir Abeshi, Leonardo Pierdomenico, Masha Diatchenko, Filippo Mineccia, Natalia Roman, Elena Bakanova e David Riondino. Apprezzato comunicatore, è spesso chiamato a tenere lezioni/concerto e seminari presso le istituzioni pubbliche e private (tra cui citiamo il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma e l’Università IULM di Milano) in merito alla direzione d’orchestra e, più in generale, sulla cultura musicale. È altrettanto richiesto come membro di giuria in occasione di concorsi di esecuzione e come relatore nell’ambito di convegni di studio. Ha studiato presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Torino ottenendo, tra gli altri, i diplomi in composizione e in direzione d’orchestra col massimo dei voti. Si è perfezionato in Italia e all’estero seguendo numerose master class e innumerevoli produzioni quale assistente.

LEAVE A REPLY