Poesia per due amanti

Una poesia d’amore di Giovanni Luca Valea che fa luce su una storia di passione sfumata, forse, senza ragione

0
323

Una poesia d’amore di Giovanni Luca Valea che fa luce su una storia di passione sfumata, forse, senza ragione.

Giovanni Luca Valea
Foto di Marco Gambineri

*****

Poesia per due amanti

Io conosco quei due amanti.

Loro, laggiù. Promisero

l’uno all’altra amore eterno

alla prima notte: si gridava

una resa pallida ed una dorata.

E misero la mano sul cuore

in un’altra notte

e sulla Scrittura una notte ancora.

Li conosco: scelsero i nomi dell’erede

al loro lucente trono di paglia

passarono mani vane

sul quadro che pendeva.

Certo, la città è complice:

“Finiranno all’altare”

ma è male antico cercare una colpa

soltanto in una voce – o nell’invidia.

Conosco loro e conosco le vie

che prenderanno:

fabbrica e mercato;

e niente, niente, niente,

potrà convincermi a dimenticare il giorno

il tiepido pomeriggio

l’istante esatto

in cui li piegò il desiderio.

Giovanni Luca Valea

LEAVE A REPLY