Formazione 2020: musica e conoscenza

Dal 2 al 4 dicembre. Tre giorni di incontri in onore dei cento anni dalla nascita di Piero Farulli

0
560
foto di Nikolaj Lund

È “Musica e Neuroscienze” il tema della prima giornata del convegno internazionale online “Formazione 2020: musica e conoscenza” in programma mercoledì 2 dicembre nell’ambito di “Farulli 100”, le iniziative che, nel centenario della nascita di Piero Farulli, ricordano e omaggiano uno tra i maggiori musicisti italiani di tutti i tempi, violista per oltre trent’anni del celebre Quartetto Italiano, imprescindibile punto di riferimento sia in campo concertistico che didattico, oltre che fondatore della Scuola di Musica di Fiesole.

Visto il successo delle iscrizioni al convegno – che  sono già oltre 3500 – le tre giornate possono essere seguite sul canale YouTube italiano di Farulli 100 o a quello inglese.

A dare il via ai lavori, alle ore 9, sarà il dottor Gianni Letta, presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Piero Farulli, con Alexander Lonquich, Direttore artistico Scuola di Musica di Fiesole; Luigi Ambrosio, Direttore della Scuola Normale Superiore; Luigi Dei, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Firenze; Vincenzo Grassi, Segretario Generale Istituto Universitario Europeo di Firenze e Francesco Pavone, del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Firenze.

Nella prima giornata si parlerà dell’impatto della musica sullo sviluppo celebrale, in termini sia cognitivi che emotivo-affettivi e dell’uso della musica come strumento terapeutico. Alle 9.45 con la neuroscienziata Katrin Amunts, Direttrice Scientifica dell’Human Brain Project, Jean-Pierre Changeux, Professore Emerito di Neuroscienze e Presidente Onorario del Dipartimento di Neuroscienze dell’Istituto Pasteur di Parigi; Maria Majno, Vicepresidente Fondazione Pierfranco e Luisa Mariani per la neurologia infantile, e Giuliano Avanzini, Neuroscienziato, Istituto BESTA Milano. Il programma prosegue alle 11.45 con gli interventi di Luisa Lopez neuropsichiatra infantile dell’Università degli studi di Roma e Flavio Keller, Ordinario di Fisiologia umana, Direttore del Laboratorio di neuroscienze dello sviluppo, Università Campus Bio-Medico.

La prima giornata prosegue con Francesco Pavone del dipartimento di Fisica dell’Università di Firenze con il tema “Musica e Terapia” alle ore 14 e le relazioni di Paolo Alberto Caneva, Docente di musicoterapia Conservatorio Evaristo Felice Dall’Abaco di Verona; Francesca Bing Violinista e musicoterapeuta Psicologia della musica e uso della musica come terapia e Gianni Biondi Docente di Psicologia pediatrica (Università degli Studi di Palermo).

L’appuntamento inaugurale si chiuderà alle ore 17 con un evento speciale, il Quartetto di Cremona eseguirà il Quartetto 131 di Beethoven, preceduto da una conversazione su “Beethoven e le Vibrazioni dell’Universo” con Andrea Cimatti, astrofisico, Sandro Cappelletto, musicologo, e Cristiano Gualco, primo violino del Quartetto.

Il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, presieduto dal dottor Gianni Letta , tesoriere Marco Parri, riunisce alcune fra le più illustri istituzioni scientifiche e musicali del nostro Paese: Accademia Musicale Chigiana; Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Associazione Amici della Musica di Firenze; Associazione le Dimore del Quartetto; Associazione Piero Farulli ONLUS; Comune di Fiesole, Conservatorio Luigi Cherubini; Fondazione Orchestra Regionale Toscana; Fondazione Scuola di Musica di Fiesole; Fondazione CR Firenze; Società del Quartetto di Milano; LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare; Scuola Normale Superiore e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il progetto si avvale di un “Comitato d’Onore” composto da: Salvatore Accardo, Roberto Abbado, Giorgio Battistelli, Lorenza Borrani, Quartetto di Cremona, Michele dall’Ongaro, Gabriele Ferro, Daniele Gatti, Bruno Giuranna, Maureen Jones, Giacomo Manzoni, Riccardo Muti, Trio di Parma, Maurizio Pollini, Maria Tipo, Fabio Vacchi, Pavel Vernikov e Renato Zanettovich.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica il progetto “Farulli 100 ha ottenuto il patrocinio di Regione ToscanaCittà Metropolitana di FirenzeComune di FirenzeUniversità degli Studi di Firenze e LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare. È realizzato con il contributo di MiBACT, Fondazione CR FirenzeFondazione Alimondo Ciampi e con il sostegno di UnipolTernaEnelIntesa SanpaoloPoste ItalianeErasmus + Agenzia Nazionale Indire e Unicoop Firenze, in collaborazione con Giunti Scuola, con il Ministero dell’Istruzione – Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica. Media partner Il Giornale della Musica.

 www.farulli100.com | Instagram @farulli100 | Facebook Farulli 100

LEAVE A REPLY