La primavera si apre con i Piccoli Pomeriggi Musicali

Il 21 marzo, ore 11, sul sito web del Teatro Dal Verme

0
358
Foto di Lorenza Daverio

La primavera si apre con un appuntamento in live streaming domenica 21 marzo alle ore 11 dal Teatro Dal Verme come di consueto su http://dalverme.org/streaming.php che ha per protagonista l’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali diretta da Daniele Parziani,

Per questo nuovo spettacolo della 14a Stagione, con la regia di Manuel Renga e la partecipazione degli attori Fabrizio Calfapietra e Giulia Amato, lo spunto narrativo è uno dei racconti per l’infanzia più celebri di tutto il mondo, Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry.

«Molto spesso, negli spettacoli proposti in streaming al pubblico più giovane – affermano Manuel Renga e Daniele Parziani – abbiamo scritto la parola “viaggiare” oppure “viaggio”. Un desiderio nascosto direte voi? Molti di noi leggendo questo testo se lo chiederanno “Ma quando si potrà tornare a viaggiare?”. Oppure penseranno “Vorremmo tornare a viaggiare davvero e non solo con la fantasia…” In questa prima settimana di una nuova zona rossa la nostalgia per la possibilità di viaggiare liberamente si fa sentire e noi non possiamo fare altro che proporvi la storia di viaggio forse più bella per bambini e ragazzi: Il piccolo Principe. Un viaggio interstellare che la lo scopo di conoscere posti nuovi, trovare nuovi amici e, in fondo, imparare a conoscere meglio sé stessi e il genere umano. Un viaggio che inizia con un incontro fra un “grande” e un “piccolo” principe; questa sarà la scintilla che fa riscoprire all’adulto un’età che forse aveva dimenticato, un’età in cui tutto è meraviglia e stupore. In questo caso il bambino compie un viaggio interplanetario e conosce alcuni personaggi che rappresentano i cattivi comportamenti degli adulti: un re con la smania di potere, un burocrate fissato con le regole, un vanitoso, un ubriaco, un uomo d’affari, schiavo dell’ansia di contare le stelle che crede di possedere, un geografo che sa molte cose ma che non riesce a condurre un’ esistenza valorosa. Tutte situazioni che non tengono conto dei sentimenti e dello stupore che la vita può generare in ognuno di noi. Sarà la scoperta dell’amore per la rosa che ha lasciato sul suo pianeta prima di intraprendere il viaggio e l’incontro con la volpe che gli spiega che l’essenziale è invisibile agli occhi e che non conta ciò che possiedi ma solo il bene che provi nei confronti degli altri, a fargli  capire ciò che davvero è importante aiutandolo a diventare grande. Il piccolo Principe è un grande classico e quindi non potevamo non scegliere altro che i grandi classici della musica per accompagnarne il racconto: i brani scelti dal repertorio di Mozart e Beethoven, autori che rappresentano nell’immaginario collettivo la bellezza musicale per eccellenza, ci aiuteranno ad arricchire, incorniciare, commentare i momenti salienti di questa meravigliosa storia. Buon viaggio a tutti voi! Diventerete grandi, non abbiate fretta, e soprattutto, quando lo sarete, non dimenticatevi di essere stati bambini». 

L’ensemble dei Piccoli Pomeriggi Musicali, composto da 60 giovani musicisti tra i 7 e i 17 anni, provenienti dal Conservatorio di Milano e da altre Scuole e Accademie musicali cittadine, sarà impegnato con i brani di alcuni autori iconici della musica classica – Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Pëtr Il’ič Čajkovskij – alle prese con le convenzioni, rappresentate dalle Crontraddanze di Beethoven, con le emozioni dell’adolescenza, rappresentate da due pagine vocali dalle Nozze di Figaro trascritte per orchestra da Parziani, con uno sguardo ironico verso gli adulti, rappresentato dall’“Organetto di Barberia” dall’Album per la gioventù op. 39 del compositore russo. 

I Piccoli Pomeriggi Musicali sono nati nel 2007; la stagione 2020-2021 è composta da sette appuntamenti concertistici domenicali, con cadenza mensile, da ottobre ad aprile, ed è organizzata in collaborazione con Finzi Academy. Ogni concerto è dedicato a una fiaba o a un tema legato alla letteratura per l’infanzia e prevede la partecipazione di attori impegnati nella narrazione così da guidare il pubblico che segue on line – composto in maggioranza da giovanissimi spettatori come i musicisti sul palcoscenico – nel modo più coinvolgente e emozionante.

Ultimo appuntamento della 14a Stagione domenica 18 aprile (ore 11) con le favole di Esopo e le musiche di Boccherini e Johann Strauss.

——– 

Il piccolo principe

Liberamente tratto dal racconto di Antoine de Saint-Exupéry

Regia Manuel Renga

Attori Fabrizio Calfapietra e Giulia Amato

 

Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

Direttore Daniele Parziani

 

Ludwog van Beethoven

da 12 Contraddanze, Contraddanze nn. 1-3-4-8-9-10-12

 

Wolfgang Amadeus Mozart

da Le Nozze di Figaro “Voi che sapete” (arr. Daniele Parziani)

 

Pëtr Il’ič Čajkovskij

L’organetto di Barberia da Album per la gioventù op. 39

 

Wolfgang Amadeus Mozart

da Le Nozze di Figaro “Contessa perdono” (arr. Daniele Parziani)

 ——

Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

L’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali nasce nel 2007 e si esibisce nello spettacolo di Francesco Micheli I Musicanti di Brema, che si è tenuto presso il Teatro Dal Verme di Milano nel marzo 2007. Il grande successo dello spettacolo spinse  la Fondazione I Pomeriggi Musicali in collaborazione con l’Associazione Culturale Sconfinarte ad istituire l’Accademia di Formazione Professionale Orchestrale I Piccoli Pomeriggi Musicali. L’Accademia nasce per promuovere la cultura orchestrale tra i bambini avviati allo studio della musica preparandoli all’esecuzione dei concerti della Stagione di Musica per i bambini, ma si pone anche lo scopo di appassionare le nuovissime generazioni al mondo della musica classica. L’esperienza degli ultimi anni ha infatti dimostrato che il pubblico di bambini si riconosce nei giovani esecutori sul palcoscenico e impara a sentire la musica come un’esperienza alla sua portata e non riservata al mondo degli adulti. Dell’Orchestra, che ha sede stabile presso il Teatro Dal Verme, fanno parte bambini e ragazzi in età compresa tra i 7 e i 17 anni provenienti dal Conservatorio di Milano e da varie Scuole ed Accademie Musicali milanesi. I giovani musicisti non si esibiscono unicamente presso il Teatro Dal Verme: nel corso dell’anno accademico hanno anche l’opportunità di fare esperienza della musica in tour esibendosi in altre prestigiose sedi come il Teatro degli Arcimboldi, i Laboratori Scala Ansaldo, l’Auditorium di Milano, Teatro Allianz, Museo del Novecento (nel prestigioso “Festival delle Cinque Giornate” di Milano), Teatro Sociale di Como, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Quirino di Roma (con registrazione del concerto da parte di Radio Vaticana), Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, Auditorium di Maccagno, Teatro del Mare di Menfi, Teatro San Rocco di Seregno, Auditorium Salesiani di Recanati, Teatro Pasta-Giuditta di Saronno, Teatro Sociale di Stradella. Hanno avuto la possibilità di lavorare con grandi solisti e attori di fama quali, tra gli altri, Bruno Canino, Gabriele Cassone, Enrico Dindo, Francesco Salvi. Il compositore Alessandro Solbiati è stato autore di Crescendo, otto brevi brani in forma di studio per orchestra da camera, commissionata da I Pomeriggi Musicali. L’opera è dedicata all’Orchestra de I Piccoli Pomeriggi Musicali e ha visto Solbiati coinvolto in un progetto di “compositore residente”  per le stagioni musicali 2011/2012 e 2012/2013. Di questo lavoro è stato realizzato dall’Orchestra anche il CD dal titolo appunto Crescendo. Dal 2013 ad oggi il tema conduttore dei concerti delle stagioni è stato quello di narrare le favole classiche (fratelli Grimm, H.C. Andersen, favole tradizionali) in collaborazione con gli attori di Milano Teatri Scuola Paolo Grassi. Manuel Renga è il regista residente che firma e firmerà tutti gli spettacoli fino all’attuale stagione, la 14a, grande traguardo per la nostra compagine di giovanissimi che affronteranno anche la musica d’opera e di balletto. I Piccoli Pomeriggi Musicali sono Nucleo aderente al Sistema-Orchestre e Cori infantili in Italia e fanno parte di FuturOrchestra, l’Orchestra lombarda del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili in Italia patrocinata da Claudio Abbado, che ha debuttato il 29 maggio 2011 presso i Laboratori Scala Ansaldo sotto la guida di Daniele Rustioni durante il prestigioso evento “Costruire con la Musica” e che ha tenuto concerti in Teatri prestigiosi sotto la guida di Direttori e Solisti di chiara fama. L’Orchestra è considerata tra le realtà più interessanti nel panorama delle formazioni giovanili ed è alla sua quattordicesima stagione musicale realizzata in collaborazione con Finzi Academy. Direttore della formazione musicale è, dalla sua fondazione, Daniele Parziani.

——— 

Informazioni

Teatro Dal Verme

via San Giovanni sul Muro, 2 – 20121, Milano

Tel. 02 87 905 208 – www.ipomeriggi.it

Segui le pagine istituzionali facebook: @teatrodalverme @orchestraipomeriggimusicali @ipomeriggi

LEAVE A REPLY