Due spettacoli al Teatro Franco Parenti, Milano

Il filo di mezzogiorno e La cura delle parole, dal 1 al 6 giugno

0
185

Il filo di mezzogiorno | Sala Grande

di Goliarda Sapienza
adattamento Ippolita di Majo
regia Mario Martone
con Donatella Finocchiaro, Roberto De Francesco
scene Carmine Guarino
costumi Ortensia De Francesco
luci Cesare Accetta

Il filo di mezzogiorno è pubblicato da La nave di Teseo

produzione Teatro di Napoli – Teatro Nazionale / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale / Teatro di Roma – Teatro Nazionale / Teatro Stabile di Catania

un ringraziamento a Mario Tronco per aver musicato il canto dei pescatori delle isole Eolie

Mario Martone, poliedrico regista teatrale e cinematografico e sceneggiatore incontra il mondo di Goliarda Sapienza – autrice del grande successo postumo L’arte della gioia. Donna fuori da tutti gli schemi e anche dalle ideologie politiche del suo tempo, fu prima partigiana, poi femminista, sempre controcorrente e contro il conformismo che ha lottato ogni mezzo, primo fra tutti la scrittura.

Il suo romanzo Il filo di mezzogiorno (1969), qui riadattato per Donatella Finocchiaro, ripercorre con lucidità e una straordinaria dovizia di particolari il suo percorso psicanalitico vissuto dopo il periodo di depressione sfociato in un tentativo di suicidio. Goliarda insegue la sua memoria, insegue i ricordi, le sensazioni, le libere associazioni, lo psicoanalista la guida, la accompagna, la segue, e riuscirà a condurre la scrittrice dalle tenebre, nelle quali l’avevano sprofondata il ricovero in manicomio e i ripetuti elettroshock, alla luce della coscienza e al recupero della propria identità.

Date e orari

Da martedì 1 Giugno a domenica 6 giugno, sempre alle 19:30.

Biglietti

I settore> intero 38€
II settore > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
III settore > intero 21€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
_________________________
Tutti i prezzi sono da intendersi + prevendita

Info e biglietteria

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

 

La cura delle paroleAi Bagni Misteriosi

con Beppe Severgnini, Marta Rizi e la musicista Elisabetta Spada
produzione Mismaonda

Le parole sono terapeutiche: sempre. In questo periodo, in modo particolare ed evidente. Libri, giornali, televisione, podcast, conversazioni. Negli ultimi quindici mesi tutti abbiamo letto di più, ascoltato di più, guardato più spesso uno schermo. I termini sbagliati o eccessivi ci hanno irritato – quante frasi inutili, quanta logorrea, quanto loquace presenzialismo. Ma le parole giuste e opportune ci hanno aiutato.
Dal palco dei bagni Misteriosi Beppe Severgnini e l’attrice Marta Rizi, accompagnati dalla musicista Elisabetta Spada, danno il via a un viaggio nelle parole, quelle che servono a capire chi siamo, che chiariscono intuizioni, prestano idee, mettono ordine tra i pensieri, evocano ricordi e riducono le preoccupazioni.

La cura delle parole è un’ideologica continuazione del percorso già intrapreso nel 2015/2016, con La vita è un viaggio, ambientato in un aeroporto chiuso e deserto. Ora quel viaggio riparte con nuove storie. Gli aeroporti riaprono, le strade si riempiono, le città si animano, l’estate si avvicina. Beppe è un professionista che lavora a Milano, un giornalista-scrittore per cui questo periodo ha portato nuove sfide e impegni. Elisabetta è di Roma, è single, è rientrata da Bruxelles. Marta è una mamma con un bambino nato da poco (benvenuto Adrian!), vive a Torino; ma è un’attrice, e conosce il dispiacere dei teatri chiusi. Ora più che mai le storie ci servono a mettere ordine nel caos perché hanno un inizio, uno svolgimento e una fine. I libri contengono molte risposte. Ci aiutano a fare chiarezza tra i nostri quesiti personali, professionali, culturali, sociali, nazionali. Chi siamo diventati? Siamo pronti a ripartire? I segni di stanchezza mentale non mancano ma le parole giuste ci possono aiutare a ricominciare, ci possono curare. In scena storie, età e situazioni diverse raccontate attraverso letture, poesie, dialoghi, canzoni perché vaccini e green pass sono fondamentali, ma le parole giuste, lo sono di più..

Data e orari
Martedì 1 giugno h.21.00

Prezzi
pedana + bordo piscina > posto unico 30€
I e II settore gradoni + prato > intero 25€, ridotto under 26/over65 15€
III e IV settore gradoni + prato > intero 20€, ridotto under 26/over65 15

Info e biglietteri

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206

LEAVE A REPLY