Al Pride Village libri, live, talk & show

194

Letteratura, musica, dibattiti e show saranno gli ingredienti principali dell’ultimo fine settimana di luglio del Pride Village, il più grande Festival LGBT+ italiano in corso al Parco delle Mura a Padova fino ad ottobre.

Dimitri Cocciuti presenta “Vai quando vuoi”

Il weekend del Village inizierà venerdì 30 luglio con la presentazione del romanzo “Vai quando vuoi”, un viaggio profondo, intenso e struggente nel mondo delle separazioni, scritto da Dimitri Cocciuti, autore televisivo e ora responsabile del reparto format della Ballandi, tra le più prestigiose società di produzioni TV. Classe 1984, Dimitri Cocciuti ha collaborato con i più grandi professionisti del piccolo schermo piccolo schermo, da Fiorello a Raffaella Carrà, da Piero Chiambretti a Enrica Bonaccorti. Nel 2017 ha pubblicato il suo primo romanzo “Ogni Cosa al Suo Posto”, un inno alla libertà e alla bellezza di essere se stessi che ha conquistato i cuori dei lettori e le classifiche di settore, varcando i confini nazionali con le versioni in inglese e in spagnolo.

Nelle parole dell’autore, “Vai quando vuoi” «racconta cosa si può provare quando siamo alle prese con un distacco che ci fa male, restituendoci un messaggio fondamentale: anche il dolore può trasformarsi in bellezza». Samuele, il protagonista, deve fare i conti con la sua separazione da Valerio e pensa che l’unico modo per stare meglio sia partire per la Spagna, alla ricerca di un altro sé. Juan, cinquant’anni prima, in una Siviglia nella morsa della dittatura franchista, vive in segreto la sua storia d’amore con Mario, un ingegnere sposato. Edelweiss, una donna di novantaquattro anni rassegnata all’inevitabile scorrere del tempo, si ritrova ad essere l’anello di congiunzione tra due vite lontane solo all’apparenza.

La serata proseguirà all’insegna del talento e dell’umorismo delle Drag Queen del Pride Village, impegnate sul palco a dare vita a show luccicanti e coinvolgenti, con i loro iconici costumi, al ritmo delle hit dell’estate e dei grandi classici del pop.

Dibattito con Alessandro Zan e Gennaro Migliore

Nel prime time di sabato 31 luglio il Padova Pride Village ospiterà l’On. Gennaro Migliore, deputato di Italia Viva già sottosegretario alla Giustizia, per un saluto con Alessandro Zan sulla legge contro i crimini d’odio e sull’attualità politica italiana.

«Sarà un piacere ospitare qui a Padova Gennaro, un amico prima che un collega, che da sempre si batte per i diritti di tutte e tutti. Alla Camera il suo impegno per l’approvazione del ddl Zan è stato prezioso, impegno che tutt’ora continua chiedendone l’approvazione anche da parte del Senato in tempi rapidi e senza ulteriori modifiche» Così Alessandro Zan, fondatore della manifestazione e relatore alla Camera del provvedimento.

Virginio presenta al Village “Brava gente”

Dopo il dibattito, spazio al talento del cantautore e compositore Virginio che presenterà al pubblico il suo nuovo singolo “Brava gente”, un inno di speranza verso l’Italia, «un Paese che, proprio come è successo nel Dopoguerra, ha un cuore pronto a diventare più ricco e leale. Un Paese che ha un potenziale gigantesco per essere inclusivo, e non “tollerante”, perché la tolleranza è un valore che trovo obsoleto. Siamo tutti bravi, siamo tutti brava gente – almeno in nuce – e non possiamo negare i diritti di chi si ama». L’uscita del brano sarà l’occasione per approfondire, insieme a Lorenzo Bosio, direttore artistico del Village anche la sua carriera che lo vede impegnato sia come cantante che come autore di successo per artisti del calibro di Laura Pausini, Raf, Chiara Galiazzo, Francesca Michielin, Paola e Chiara e Lorenzo Fragola.

Da sempre impegnato nella musica, Virginio partecipa nel 2006 all’età di 21 anni a Sanremo Giovani con il brano “Davvero”. Nel 2011 partecipa al talent “Amici” e lo vince. Conquista il disco d’oro con il suo secondo album “Finalmente” mentre con il suo terzo disco “Ovunque” inizia a collaborare con personaggi del calibro di Gary Barlow dei Take That. Nel 2013 Laura Pausini sceglie “Limpido” canzone scritta da Virginio e la inserisce nel “Greatest hit” pubblicato in occasione dei vent’anni di carriera. Il singolo, cantato da Laura in duetto con Kylie Minogue diventa, in breve tempo, una hit mondiale. La collaborazione con Laura Pausini continua in seguito e 4 brani scritti da Virginio, entrano a far parte dell’album “Fatti sentire” che verrà premiato con un Latin Grammy Award. Virginio parallelamente alla carriera di autore, raggiunge importanti successi come cantante, con i singoli “Rischiamo tutto” e “Semplifica” del 2018, a cui è susseguito nel 2019 “Cuba Libre” che si è aggiudicato il prestigioso Premio “Roma Video Clip 2019”. A fine dicembre 2019 è uscito il singolo “PS Post Scriptum” un brano nato con l’intento di abbattere le barriere grazie alla musica, in questo caso il muro invisibile che ci divide da chi in passato ha sbagliato e vive confinato in un carcere. Il 2 aprile 2021 è uscito in radio e su tutte le piattaforme digitali il suo singolo “Rimani”, che ha fatto il suo esordio al #2 della classifica iTunes entrando di diritto in TOP 3 ed imponendosi nella TOP 20 dei brani indipendenti più passati dalle radio italiane.

Elda & Mariano omaggiano Raffaella Carrà

La musica la farà da padrona anche domenica 1 agosto quando sul palco del Village saliranno Elda & Mariano per live dedicato alle canzoni più belle dagli anni ’60, con un omaggio particolare ai brani resi immortali da Raffaella Carrà. Il duo è composto da artisti poliedrici con una grande passione per la musica: Elda Russo, cantante da sempre, ha raccolto grandi soddisfazioni e svariati premi nazionali; e Mariano Borrelli, cantante, ex ballerino, doppiatore, presentatore, autore e compositore. All’attivo hanno due album, di cui uno completamente di inediti di prossima uscita tra settembre e ottobre, che sarà preceduto, ad agosto, dall’uscita del singolo “Sorpresa”.

Ogni giorno, dalla colazione al dopo cena, accompagnato dalla selezione musicale di Radio Wow, che sabato dalle 21 alle 24 trasmetterà in diretta con Giuva e Andrea Meggio, il pubblico potrà inoltre scegliere tra un vasto assortimento di situazioni per un aperitivo o un after dinner e la possibilità di cenare al ristorante “Monkey Businness” o assaggiare le specialità gastronomiche del pub “Il Vizio”.

L’accesso al Festival, sempre ad ingresso gratuito, potrà avvenire da via Zancan o dalla rotonda del cavalcavia Dalmazia. Il pubblico avrà la possibilità di lasciare gratuitamente la propria vettura presso il Parcheggio Sarpi APS e il parcheggio del Supermercato Eurospin, entrambi in via Sarpi.

Per tutta la durata del Festival saranno in vigore le regole vigenti di contrasto al COVID-19. Permangono gli obblighi di legge su distanziamento e uso della mascherina all’aperto. L’intera area sarà sanificata periodicamente e i bagni igienizzati continuamente con un presidio fisso. All’ingresso e in prossimità di ogni bar e ristorante sarà disponibile, inoltre, il disinfettante per le mani. Sarà premura, inoltre, dell’organizzazione aggiornare le misure di prevenzione al contagio qualora queste subissero dei cambiamenti.

La XIV edizione del Padova Pride Village è organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e con il sostegno di Coca-Cola e Comunian, Hotel Al Cason.  Partner sono Anima, Flexo, bitHOUSEweb. Media partner: Radio Wow.

Per informazioni
www.padovapridevillage.it