Dimareinmura – raccontando il mondo

Maratona teatrale di paesaggio dal 30 luglio al 5 agosto 2021, in provincia di Pesaro e Urbino

288

Una maratona teatrale di sette giorni che si snoderà nel paesaggio marchigiano dal mare Adriatico alle aree del pre-Appennino, passando per le colline e i borghi murati dei Comuni di Colli Al Metauro, Terre Roveresche, Mondavio e di San Costanzo in provincia di Pesaro e Urbino. 

È Dimareinmura – raccontando il mondo che si svolgerà dal 30 luglio al 5 agosto ad opera dei due attori, Roberta Biagiarelli e Sandro Fabiani, entrambi nativi di due luoghi periferici marchigiani, con i quali hanno mantenuto legami, empatie e una fitta rete di collaborazioni. Artigiani culturali e artisti di confine, i due attori andranno a ‘popolare’ e ad abitare con i loro spettacoli borghi e località periferiche, rispetto ai flussi della costa e delle città d’arte più riconoscibili, per aprire al mondo questi scrigni segreti e unici di cui è intrisa la provincia marchigiana e italiana. Un modo per portare teatro in luoghi di disarmante bellezza paesaggistica ma dove l’apporto culturale fatica ad arrivare. 

Promosso da Babelia & C. – Progetti culturali, Dimareinmura è un progetto sostenuto dalla Regione Marche – Assessorato Beni e attività Culturali, e dai Comuni di Colli Al Metauro, Mondavio, Terre Roveresche, San Costanzo, e grazie agli sponsor Alluflon Group e Schnell, la rassegna si compone di spettacoli teatrali che, per i contenuti trattati, si sposano con quelle che sono le tematiche della nostra complessa contemporaneità.

Ad aprire la rassegna il monologo “A come Srebrenica” con Roberta Biagiarelli (30 luglio, ore 21.00 – Piazzetta del Borghetto, Comune di San Costanzo), sul tragico evento avvenuto nella cittadina bosniaca nel luglio 1995, l’ultimo genocidio compiuto in Europa da dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Il 31 luglio ore 21.00 presso l’Azienda Agraria Guerrieri, Piagge nel Comune di Terre Roveresche, Roberta Biagiarelli e Sandro Fabiani presentano “L’Altra Opera, Giuseppe Verdi agricoltore” uno spettacolo che ci riporta alla nostra radice e all’anima agricola del Maestro, genio indiscusso della scena musicale internazionale, e a conoscere la sua incessante attività di imprenditore agricolo.

Piazza Italia a Monte Maggiore Al Metauro, il 1 agosto (ore 21.00), ospita le storie di migrazione italiana di inizio ‘900, raccontate da John Fante, di “Aspetta primavera Bandini” portate in scena da Sandro Fabiani e Rudy Valentino.

Un viaggio in Topolino per l’Appenino come un vascello nel mare grosso tra i picchi chiamati Pen, che danno il nome alla spina dorsale d’Italia, è la scanzonata e lieve rappresentazione de “Il Poema dei monti naviganti” con Sandro Fabiani e Roberta Biagiarelli (2 agosto ore 21, Chiostro Francescano di Mondavio).

Seguirà “Figlie dell’epoca, donne di pace in tempo di guerra” di e con Roberta Biagiarelli, per tornare all’impegno e alla peculiare capacità delle donne di trasformare con intelligenza e amore il corso della Storia (3 agosto ore 21, Piazzetta Chiesa di San Paterniano a Pozzuolo di Serrungarina, nel Comune di Colli Al Metauro).

La memoria del disastro nucleare di “Reportage Chernobyl”, con Roberta Biagiarelli e in video Roberto Herlitzka, che ci pone di fronte, oggi più che mai, all’immenso ragionamento sull’abuso energetico, arriva il 4 agosto (ore 21) nel Piazzale Vittorio Veneto di Saltara, Comune di Colli Al Metauro.

A chiusura della rassegna, il 5 agosto (ore 21), in Piazza del Castello di Montebello di Orciano (Comune di Terre Roveresche) viene presentato “Incanta&Dora”, spettacolo su un camper d’epoca, di cui saranno protagonisti Roberta Biagiarelli e Sandro Fabiani, una coppia di stravaganti ViaggiAttori, due personaggi vintage da balera e da spiaggia, che incanteranno il pubblico con storie amorose strampalate e canzoni anni ‘70. 

L’iniziativa culturale è corredata dalla creazione di una serie di mini-video fotografici sui territori per creare un legame tra i contenuti degli spettacoli e i luoghi che li accolgono.

Roberta Biagiarelli fondatrice e animatrice dell’associazione Babelia & C.-progetti culturali è attrice professionista dal 1985. Nel 2009 vince il Premio Franco Enriquez con il monologo su Srebrenica come miglior attrice attenta e sensibile ai temi di teatro sociale e civile. Nel 2015 vince il Premio del Pubblico al Festival Teatrale di Resistenza promosso dall’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (RE) e, nello stesso anno, riceve a Meda (MB) il Premio intitolato a ‘Sonia Bonacina’. È attualmente membro della Giuria del Festival Teatrale di Resistenza di Casa Cervi a Gattatico (RE). Babelia organizza dal 2015 eventi su tematiche legate ai migranti e ai loro diritti. Sono del 2015 anche i convegni realizzati per il Comune di Modena: ‘Modena stazione di Modena’ e ‘DonnEmigranti’ per il Comune di Fano. Dal 2018 a Modena e provincia crea il Festival ‘Balcani d’Europa-Lo Specchio di Noi’. Collabora con Radio 3-RAI in diretta da Via Asiago-Roma; recita nel novembre 2016 il monologo Figlie dell’epoca, donne di pace in tempo di guerra per Il Teatro di Radio3-TuttoEsaurito e, più di recente l’11 luglio 2020, per il 25° Anniversario del genocidio di Srebrenica. In qualità di esperta di Balcani, collabora alla creazione del palinsesto della trasmissione Pantagruel e il suo monologo su Srebrenica viene trasmesso in versione integrale su Rai Radio 3, a cura di Laura Palmieri. Il 19 febbraio 2019, invitata dall’europarlamentare Elly Schlein, porta il monologo Srebrenica al Parlamento Europeo a Bruxelles. Lo stesso monologo viene ospitato l’11 settembre 2020 al MittelFest, a Cividale del Friuli. 

Sandro Fabiani si forma nel laboratorio teatrale Centro Linguaggi di Fano (PU) e ha partecipato a numerosi laboratori e seminari tenuti da diversi artisti tra i quali Living Theatre, Teatro Los Andes-César Brie, Leo De Berardinis, Paolo Rossi, Ferruccio Soleri, Sandro Lombardi, Marisa Fabbri, Renato Carpentieri, Davide Riondino e Sergio Bustric. Dal 1990 partecipa a numerose produzioni teatrali dirette, fra gli altri, da Dario Fo, Paolo Rossi, Marisa Fabbri, Franco Però, Ferruccio Soleri, Sergio Bustric, Massimo Puliani, Fabrizio Bartolucci, Carlo Quartucci, Paola Galassi e Gianpiero Solari. Collabora con “Babelia & C. – progetti culturali” di Roberta Biagiarelli, realizzando diverse produzioni teatrali. Dal 1994 si occupa di didattica teatrale, ideando e realizzando numerosi progetti e laboratori. Dal 1990 con la Compagnia Teatro Linguaggi realizza ed è autore di spettacoli per ragazzi. Per il cinema e la tv ha lavorato con Gianni Lepre, Roberto Amoroso e Mauro Santini. Ha diretto un lungometraggio sul tema della disabilità dal titolo Fuori Centro. Ha ricevuto diversi riconoscimenti tra i quali: Premio “Ribalta” come miglior attore, Primo Premio miglior film al San Benedetto Film Festival, Premio internazionale delle abilità differenti di Carpi, Premio Lucca teatro festival per il miglior spettacolo, Coppa del Presidente della Repubblica “Festival marinando” per le attività didattiche teatrali nelle scuole.

PROGRAMMA

30 luglio ore 21.00 – Comune di San Costanzo / Piazzetta del Borghetto 

A COME SREBRENICA con Roberta Biagiarelli 

31 luglio ore 21.00 – Comune di Terre Roveresche / Azienda Agraria Guerrieri, Piagge

L’ALTRA OPERA, GIUSEPPE VERDI AGRICOLTORE con Roberta Biagiarelli e Sandro Fabiani 

1 agosto ore 21.00 – Comune di Colli Al Metauro / Piazza Italia, Monte Maggiore Al Metauro 

ASPETTA PRIMAVERA BANDINI con Sandro Fabiani e Rudy Valentino

2 agosto ore 21.00 – Comune di Mondavio / Chiostro Francescano

IL POEMA DEI MONTI NAVIGANTI con Sandro Fabiani e Roberta Biagiarelli 

3 agosto ore 21.00 – Comune di Colli Al Metauro / Piazzetta Chiesa di San Paterniano, Pozzuolo di Serrungarina 

FIGLIE DELL’EPOCA con Roberta Biagiarelli 

4 agosto ore 21.00 – Comune di Colli Al Metauro / Piazzale Vittorio Veneto, Saltara

REPORTAGE CHERNOBYL con Roberta Biagiarelli e in video Roberto Herlitzka

5 agosto ore 21.00 – Comune di Terre Roveresche / Piazza del Castello, Montebello di Orciano 

INCANTA & DORA con Roberta Biagiarelli, Sandro Fabiani e Egidio Filipetti

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Tutte le attività saranno realizzate nel rispetto delle norme nazionali, regionali e comunali e dei vari protocolli di sicurezza vigenti per il contrasto alla diffusione del Covid-19. 

Ingresso libero ma solo su prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti disponibili 

Info e prenotazioni Tel. 333/9514620, da lun. a ven. dalle 11.00 alle 14.00

Evento Plastic free: per tutte le attività che saranno organizzate non verranno utilizzai prodotti in plastica monouso.

Per informazioni www.babelia.org