ConTATTItere (2° edizione)

Festival Latino di Teatro di Figura, dal 23 agosto al 2 settembre 2021 (Roma)

290

Torna dal 23 agosto al 2 settembre la seconda edizione di “ConTATTItere – Festival Latino di Teatro di Figura”, che ha visto il suo esordio nel 2020, anno segnato dall’emergenza sanitaria con forti ripercussioni sul settore creativo e culturale e sul piano sociale.

La manifestazione, come il titolo neologistico suggerisce, è un festival internazionale di teatro di figura Latino (da cui “Titere”) volto a promuovere e far conoscere i linguaggi del teatro di figura, e, al contempo, un contenitore di attività ludico/culturali per bambini e famiglie con il fine di stimolare l’aggregazione sociale, il dialogo intergenerazionale, la crescita dell’offerta culturale (da cui conTATTO). 

Il Festival animerà il parco del Pineto Sacchetti e le biblioteche “Casa del Parco” e “Franco Basaglia”, grazie alla collaborazione con le Biblioteche di Roma, accompagnerà gli spettatori in un viaggio alla scoperta dell’universo del teatro di figura, attraverso i mille volti e le diverse tecniche utilizzate dagli artisti: burattini, marionette, pupazzi, ombre, oggetti. 

ConTATTitere si costruisce attraverso la partecipazione dei cittadini, che diverranno autori, arredatori, piccoli attori e, inoltre, ospiteranno gli artisti nelle loro case, condividendo lo stesso spazio informale, domestico e quotidiano. Un festival coraggioso che offrirà occasioni di incontro, condivisione, intrattenimento e formazione, contribuendo a sviluppare capacità critica, abbattere distanze e pregiudizi, sensibilizzare sul rispetto dell’ambiente. 

L’edizione 2021 si avvale della collaborazione del Liceo Artistico Statale “Via di Ripetta” e dell’Istituto Cine-TV Roberto Rossellini, con il coinvolgimento diretto degli studenti e dei docenti.  

L’iniziativa è organizzata dallAssociazione Culturale Cantieri dello Spettacolo, attiva da quasi trent’anni sul territorio con la realizzazione di progetti di ricerca e promozione del Teatro di figura del Teatro La Casetta, grazie ad un consolidato rapporto con le scuole e con gli abitanti del XIV Municipio e di quelli limitrofi.

Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Il Festival si snoda tra incontri, spettacoli, installazioni, attività formative e ludico-culturali e partirà lunedì 23 agosto con il Workshop “Dalla Larva alla Larvale” a cura di Rosi Giordano (associazione MacroRitmi) che da diversi anni porta avanti una personale ricerca sulla maschera larvale e persegue, attraverso seminari e laboratori aperti a professionisti dello spettacolo dal vivo ed appassionati, l’intento di far conoscere tale maschera, dalla costruzione al suo utilizzo. Il workshop si concluderà sabato 28 agosto alle ore 21.00 con uno spettacolo corale “STORIE DI BIANCO VESTITE”, adatto a tutte le età, che vedrà il coinvolgimento degli stessi partecipanti.

In contemporanea dal 27 al 28 agosto ci sarà Filo – Laboratorio d’installazione Scenografica, con gli studenti del Liceo Artistico “Via di Ripetta” che insegneranno ai cittadini come realizzare elementi scenografici e arredi ad impatto zero, da loro stessi ideati con il supporto dei docenti, nelle aree in cui prenderanno vita le attività di ConTATTitere. A documentare il festival saranno gli studenti dell’istituto Cine-TV Roberto Rossellini, sguardo giovane e attento, per raccontare come un progetto culturale possa cambiare il volto di una comunità. 

Torna domenica 29 agosto PARCOTITERE con laboratori e letture animate dedicati a bambini e famiglie, e con la partecipazione delle compagnie ospiti. Uno spazio per imparare, ascoltare storie, sperimentare e attraverso il gioco apprendere il teatro. E da quest’anno con “Sul palco ci siamo noi”, i bambini potranno mettersi alla prova presentando delle piccole performance. Non mancherà la sezione ConTATTO con gli “Incontri con gli Artisti”, momenti di scambio aperti alla cittadinanza, per discutere, appassionarsi e comprendere le culture delle compagnie in scena.

Da sabato 28 agosto si entrerà nel vivo del festival con il primo spettacolo “EL PANADERO EL DIABLO Y OTRAS HISTORIAS” (Il panettiere, il diavolo e altre storie) della compagnia argentina ll Teatro di Burattini Redoma Titeres in scena alle ore 18.00. Una farsa liberamente ispirata all’omonima opera del poeta e burattinaio argentino Javier Villafane, che narra l’incontro di un panettiere con il diavolo. Una semplice storia… un grande specchio, io, tu, noi. 

Domenica 29 agosto alle ore 21.00 sarà la volta della “HISTORIETA DE UN ABRAZO”, spettacolo pluripremiato della Compagnia Dromosofista, produzione Italo-Argentina. Due musicisti e marionettisti daranno vita ad un mondo immaginario fatto di musica e figure, ombre e burattini, sogni e misteri. Con poesia ed ironia questo spettacolo senza parole suggerisce con delicatezza il valore della creatività̀ nella vita.  

Si prosegue lunedì 30 agosto alle ore 21.00 con “HISTORIAS DEL POPOL VUH” della Compagnia Chumbala Cachumbala con uno spettacolo che dopo aver girato i più importanti festival dell’America Latina arriva in Italia, per raccontarci attraverso burattini giganti e in miniatura, ombre e teatro di oggetti la storia del popolo Vuh. Una storia divertente, piena di colori che ci farà conoscere la poderosa “nonna” Ixmucanè, le peripezie dei gemelli Junajpù e Ixbalanquè e altre narrazioni leggendarie del popolo K’ichè, popolazione indigena del Guatemala.

Martedì 31 agosto alle ore 21.00 il nostro viaggio ci porterà in Spagna con “FRAMMENTI“ di Toni Zafra Ortiz, uno dei più noti maestri del teatro di figura. Proporrà uno spettacolo di marionette a filo in cui saranno presentati sette numeri classici per solista che rimandano al mondo bohemièn del circo, al fantastico e al varietà̀. Lo spettacolo alterna momenti di poesia e di intrattenimento ed è adatto ad ogni tipo di pubblico.  

Mercoledì 1° settembre con la Rassegna “Emergenti del Teatro di figura” saranno presentate le proposte di tre giovani compagnie, tra le quali una giuria composta da pubblico e operatori sceglierà la migliore e assegnerà il premio “Miglior spettacolo ConTATTitere 2021”. Si inizia alle ore 20.30 con “Lumen” di Annarita Colucci, (Illoco Teatro) uno spettacolo in cui la scienza incontra la danza e l’immagine poetica, attraverso la vita di una delle scienziate più importanti del novecento Marie Curie, una storia di coraggio che, da particolare, diventa universale. A seguire alle ore 21.50 “Un’altra notte” di e con Marzia Pellegrini e Riccardo Trovato in collaborazione con Romolo Benati al basso, che racconta l’assoluta bellezza di due grandi momenti della vita, l’infanzia e la terza età. Infine alle ore 22.30 “Svegliati Europa” di Rita Deiola (compagnia Nereidi), uno shadows puppets movie che attraverso l’antichissima forma di illusione del teatro delle ombre tratta il tema dell’immigrazione nella rotta del Mediterraneo Centrale. 

La giornata conclusiva di giovedì 2 agosto inizierà con la “Bottega degli Artisti”, un pomeriggio in cui i cittadini avranno la possibilità di scoprire e conoscere da vicino il lavoro delle maestranze della scena (scenografi, scultori, costumisti, etc..), una sorta di mercato artigianale dove si “compra” però solo conoscenza. Chiuderà il festival alle ore 21.00 “JUKEBOX”, spettacolo della Trukitrek Puppet Company, compagnia spagnola che si è esibita in oltre 33 nazioni e si contraddistingue per l’originalità̀ delle proposte sceniche e per la capacità di rendere la mimica un linguaggio universale. Jukebox è un cabaret musicale con burattini viventi in cui bambole manipolate, cambi di costume ed elementi scenici si susseguono creando personaggi al limite del surreale. Nani di tre palmi d’altezza, metà pupazzi, metà umani, vi presenteranno il loro repertorio di canzoni indimenticabili con un tocco di commedia.

La manifestazione si terrà nel rispetto delle normative anti-Covid19 e l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

I luoghi del festival:

Parco del Pineto Sacchetti – via della Pineta Sacchetti, 78

Biblioteca “Franco Basaglia” – Via Federico Borromeo, 67, 00168 Roma

Biblioteca “Casa del Parco” – Via della Pineta Sacchetti, 78, 00167 Roma

Info e contatti:

Associazione Cantieri dello Spettacolo

via Federico Borromeo 75 – Roma Tel. +39 338 370 7076 – 320 653 4332

e-mail: cantierispettacolo@libero.itwww.cantieridellospettacolo.it 

ConTATTitere/Facebook