Opera in Concerto

Una serata dedicata al Bel Canto, con straordinari interpreti accompagnati dall'Orchestra di Padova e del Veneto, domenica 8 agosto al Teatro al Castello "T.Gobbi" di Bassano

308

Non è estate senza opera lirica al festival: domenica 8 agosto alle 21, nella splendida cornice del Teatro al Castello “T.Gobbi” di Bassano del Grappa, va quindi in scena “Opera in Concerto“, una serata dedicata ai brani più belli dell’opera lirica, una parata di stelle del bel canto, con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Silvia Casarin Rizzolo.

L’evento è inserito nel cartellone di Operaestate Festival, il ricco programma estivo promosso dalla Città di Bassano del Grappa, con il Ministero dei Beni e Attività Culturali, la Regione Veneto, le Città Palcoscenico e le aziende aderenti agli Amici del Festival.

Immancabile, nel programma di Operaestate Festival, la musica lirica: è proprio con l’opera infatti, che nasce quarantuno anni fa il festival, che nella sua storia ha realizzato innumerevoli e importanti produzioni sia dal più repertorio più celebre e sia dal meno frequentato. In quest’estate ancora particolare, quindi, a uno speciale Concerto Lirico è affidata la testimonianza del più longevo tra i molti percorsi del festival.

Un concerto straordinario con interpreti d’eccezione: tutti artisti tra i più acclamati della loro generazione nei principali teatri d’opera internazionali. Vere star del bel canto come il soprano Francesca Dotto, fin dagli esordi riconosciuta fra i più promettenti soprani della scena lirica italiana e internazionale, il tenore Enea Scala dalla vocalità ricca ed estesa, ormai considerato un nome di riferimento del repertorio belcantista.

E ancora il basso Roberto Scandiuzzi, considerato dalla critica il miglior “basso nobile” del panorama operistico internazionale, il baritono Lucio Gallo dalla prestigiosa carriera artistica che lo vede regolarmente ospite delle più importanti sale da concerto e teatri del mondo. Infine il mezzosoprano Veronica Simeoni, anch’essa fra le “voci” più interessanti del panorama musicale internazionale con un variegato repertorio che va dalla musica barocca al novecento, passando per i grandi ruoli classici del suo registro.

L’Orchestra di Padova e del Veneto, sarà diretta da Silvia Casarin Rizzolo, tra le più importanti direttrici d’orchestra contemporanee. Ha debuttato come Direttrice d’Orchestra a soli 18 anni e in seguito è stata assistente dei Maestri Claudio Abbado e Zubin Metha. Nella sua carriera ha collezionato numerosi primati: nel 2004 è stata la Prima Direttrice d’Orchestra italiana a dirigere negli Stati Uniti (a New York ed in tour in altri quattro stati USA, per il centenario di Madama Butterfly ed in seguito per Tosca e Traviata), nel 2015 è stata la prima a dirigere la IX Sinfonia di Beethoven in Italia, al Teatro greco di Taormina; ed è anche la prima direttrice invitata a dirigere l’Orchestra del Teatro “La Fenice” dalla sua fondazione ad oggi, mentre dal novembre 2017 collabora con il Teatro La Fenice per il progetto “Fenice Educational”.

È la fondatrice, direttrice artistica e musicale del “Premio Elena Cornaro”, primo premio italiano sulla parità di genere, diritti umani e la cultura al servizio del sociale che onora la prima donna laureata della storia, la veneziana Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, laureata in Filosofia all’Università di Padova nel 1678.

In programma brani dal Guglielmo Tell e da Il Barbiere di Siviglia di Rossini, da Andrea Chenier di Giordano, da La Fille du Regiment, da L’elisir d’amore e dal Don Pasquale di Donizetti, dalla Norma di Bellini, da Samson e Dalila di Camille Saint Saëns. Non possono ovviamente mancare brani dalle opere di Giuseppe Verdi: da Ernani a Rigoletto, fino al tradizionale Brindisi da La Traviata, in chiusura di serata.

 In caso di maltempo lo spettacolo si terrà in Sala Da Ponte.

Tutto il programma on line su www.operaestate.it

Biglietti on line dal sito www.operaestate.it
Box office del Festival tel. 0424 524214