Scrivere con il teatro – Diario di bordo per spettatori incantati

Il laboratorio organizzato dal Festival Incanti e in collaborazione con la Scuola Holden di Torino

179

Imparare a scrivere di teatro. Farne rivivere gli spettacoli, i protagonisti e le emozioni attraverso la parola scritta, sotto forma di appunti di viaggio o memoires. È questo l’obiettivo di “Scrivere con il Teatro – Diario di bordo per spettatori incantati” un percorso di avvicinamento al teatro che intrecci spettacolo e vita, organizzato dal Festival Incanti, la rassegna internazionale di Teatro di Figura, fra le più importanti a livello europeo, in programma a Torino dall’1 al 7 ottobre (con due appendici il 21 novembre e dal 6 all’8 dicembre), in collaborazione con la Scuola Holden di Torino.

A guidare gli spettatori incantati che vogliono prendere parte a questa vera e propria full immersion nello storytelling teatrale, attraverso un percorso in tre tappe, sarà un insegnante di eccezione: Alessandro Avataneo, regista, drammaturgo e docente della Scuola Holden.

Il primo appuntamento di “Scrivere con il teatro” è in programma il 17 settembre e sarà un incontro introduttivo allo storytelling e al Teatro di Figura. A seguire, il 24 settembre sarà il momento delle esercitazioni pratiche sui metodi di scrittura per uno storytelling efficace, mentre l’8 ottobre si terrà l’incontro conclusivo.

I partecipanti al laboratorio avranno anche l’occasione di testare subito le proprie abilità, contribuendo in prima persona alla redazione del blog dedicato al Festival Incanti.  L’organizzazione del Festival offrirà loro la possibilità di assistere gratuitamente ad almeno uno spettacolo e metterà a disposizione biglietti ridotti speciali per gli altri spettacoli. Gli “allievi” potranno così raccontare il loro “diario di bordo”, coadiuvati dal docente Alessandro Avataneo, che li assisterà discutendo in tempo reale sui loro elaborati.

Per iscriversi “Scrivere con il Teatro” è necessario inviare una lettera motivazionale e una breve presentazione a info@festivalincanti.it.

Il laboratorio prevede un numero massimo di 16 partecipanti e si svolgerà presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino. Potrà essere seguito anche online (richiesta la partecipazione fisica ad alcune giornate del Festival come importante momento esperienziale)

I costi di iscrizione sono di 50 euro, ridotto a 30 euro per gli universitari.  Per coloro che si iscrivono entro il 15 agosto i costi sono di 40 euro, ridotto a 25 euro per gli universitari.