“Radici e percorsi”

V° edizione della Settimana Lucana dal 4 -11 settembre a Firenze

195

Vivere il presente partendo dal passato, un cammino in continua evoluzione che parte dalla Basilicata e fa tappa a Firenze per “Radici e percorsi” la V° edizione della Settimana Lucana, l’evento dell’Estate Fiorentina organizzato dall’Associazione Lucana a Firenze che dopo un anno di stop torna all’ombra del giglio con sette giorni di musica, teatro, cinema, letteratura e la celebrazione delle Eccellenze Lucane in occasione dei festeggiamenti del 50° anniversario dell’Associazione.

Metafora di un viaggio senza tempo alle radici della proprie tradizioni attraverso la cultura in tutte le sue forme, La Settimana Lucana rende omaggio al legame tra due regioni unite dal forte senso di appartenenza, grazie alle numerose presenze nel tessuto sociale, politico, intellettuale, artistico e professionale di origine lucana, che da anni contribuiscono alla crescita e allo sviluppo della regione Toscana.

Storie e personaggi del passato e del presente che s’intrecciano e si fondono in un percorso culturale ed enogastronomico itinerante, dal centro alla periferia, per valorizzare l’immagine di una Basilicata diversa più vicina a Firenze e l’Europa: Dal Pentamerone di Basile all’omaggio a Dante, dalle vicende umane e poetiche di Isabella Morra a quelle del Giudice Panevino, raccontate dal giornalista Emilio Chiorazzo, fino al nuovo lavoro di Giovanni Brancale che torna al cinema con un noir, dopo il successo del film LE TERRE ROSSE.

 

PROGRAMMA:

  • Il primo appuntamento della V° edizione è previsto  SABATO 4 SETTEMBRE C/O IL FIORINO SULL’ARNO (LUNGARNO PECORI GIRALDI) ore 21:00 con lo spettacolo di LI CANTI DA LI CUNTI, di Antonio Nicola Bruno tratto dal Pentamerone di Basile (scritto dall’autore in Basilicata), la raccolta di 50 fiabe raccontate da 10 novellatrici in 5 giorni, collocate in una cornice che segue il modello del Decameron di Giovanni Boccaccio, anche se diversi sono il linguaggio e i temi trattati

 

  • DOMENICA 5 SETTEMBRE TEATRO DELL’AFFRATELLAMENTO (VIA ORSINI, FIRENZE) ORE 20:30  la serata si apre con la presentazione del libro “CORONAVIRUS IN VERSI” del Presidente dell’Associazione Lucana a Firenze, Luigi D’angelo che racconta con lo sguardo critico e poetico la drammaticità della pandemia . A seguire il film “I NAUFRAGHI” del regista Giovanni Brancale che torna in sala con un noir d’ attualità dopo il successo internazionale del film Le Terre Rosse

 

  • MARTEDI 7 SETTEMBRE CAFFE LETTERARIO LE MURATE ORE 18:30

L’ex direttore del Tirreno Emilio Chiorazzo presenta il libro “LA SCELTA DIFFICILE” PRIMA DELLA FUCILAZIONE TEDESCA (edito per i tipi Edigrafema, collana DietroFont) sulla figura del giudice partigiano Nicola Panevino morto a 34 anni in una rappresaglia tedesca, poche settimane prima della Liberazione.  Ad arricchire l’opera un’intervista esclusiva alla figlia Gabriella. Per l’occasione l’autore accompagnato alla chitarra dal musicista e maestro LUCA IMPERATORE, modera Giancarlo Passarella

  • GIOVEDI 9 SETTEMBRE CAFFE LETTERARIO LE MURATE Ore 21:00  

La serata si apre alle 18:30 con l’omaggio a Dante, a cura di Riccardo Starnotti che in un incontro letterario illustra tutti i personaggi femminili della più importante opera dantesca, La Divina Commedia con approfondimenti specifici nelle figure di Beatrice Portinari, Francesca da Rimini, Piccarda Donati, Pia de’ Tolomei, Matelda, Santa Lucia e la Vergine Maria.  A seguire “VOCI E BALLATE SENZA TEMPO”, Di e con Erminio Truncellito, attore musicista e artista poliedrico già autore di numerosi successi a cinema e teatro. Lo spettacolo in due atti racconta attraverso quadri recitativi, intervallati da video proiezioni e canti della tradizione orale valsinnese e lucana le vicende umana e poetiche di Isabella Morra, baronessa (poetessa) di Favale (odierna Valsinni), la cui figura è stata riscoperta e valorizzata da Benedetto Croce e Dacia Maraini.

 

  • VENERDI 10 SETTEMBRE GIARDINO C/O VILLA ARRIVABENE (PIAZZA ALBERTI) ORE 21:00, CON DE ANDRE’ LA DIVINA COMMEDIA DIVENTA “POPOLARE” l’omaggio a Dante di Pierfranco Bruni in collaborazione con la prof.ssa Adriana Adorno Mastrangelo e la straordinaria voce di Donatella Alamprese che interpreta RICORDI SBOCCIAVAN LE VIOLE, Musical in cui si fondono due personaggi che hanno realizzato nel loro genere un riferimento unico ma nello stesso tempo universale

 

  • SABATO 11 SETTEMBRE MERCATO CENTRALE ORE 19:30 (RISTORANTE TOSCA) Celebrazione per il 50° anniversario dell’Associazione Culturale Lucana a Firenze con cena spettacolo a cura dell’Associazione chef lucani e premiazione delle Eccellenze Lucane in Toscana 

 

Per tutti gli eventi è previsto l’obbligo della prenotazione e l’accesso con GREEN PASS