A Jazz Supreme: in Sala Vanni i suoni radicali di She’s Analog

secondo appuntamento in calendario venerdì 22 ottobre

188


Firenze, 21 ottobre 2021 –  Dopo l’appuntamento inaugurale di venerdì 15 ottobre, torna in Sala Vanni A Jazz Supreme: la rassegna del Musicus Concentus co-diretta da Simone Graziano e Fernando Fanutti dedicata alla scena jazzistica contemporanea (inizio concerto ore 21:15).

Sul palco della Sala Vanni She’s Analog, un gruppo nato alla fine del 2018 con la precisa volontà di esplorare le possibilità sonore offerte da una particolare declinazione del più classico degli ensemble: il trio.

L’idea è quella di una musica creata collettivamente che, a partire da uno spunto compositivo sempre più esile, si arricchisce di un’improvvisazione sempre più radicale.

L’ensemble ha messo insieme il repertorio lungo un’attività live piuttosto intensa, culminata con la registrazione dell’album di debutto a marzo 2019 nello studio Marchisielli di Foligno, con il tocco magico di Dan Kinzelman.

Il disco, intitolato “What I Bring What I Leave”, è stato poi mixato e masterizzato al KU-studio (Napoli) da Renato Grieco (kNN) ed è uscito nel 2020 per Auand Records.

Dopo i lunghi mesi di interruzione dovuti alla pandemia, quello proposto da “A Jazz Supreme” è uno dei primi live legati a questo album.

“Ci piace immaginare – affermano Luca Sguera (pianoforte, synth), Stefano Calderano (chitarra) e Giovanni Iacovella (batteria, elettronica) – che un disco sia come una sorta di pacchetto, uno scrigno, in cui una musica è custodita: la musica che durante i nostri live viene creata, esplorata e che si nutre del nostro respiro e di quello di chi ci ascolta, è in qualche modo intrappolata nei solchi di questo lavoro”.

Lo scrigno rivela, una dopo l’altra, le trame minimaliste di Matrice Humaine, la coralità fantasma di Long Distance Runners, le esplorazioni di musica concreta di Revolution, le incursioni math-rock di One Week – già presente in una versione per large ensemble nell’ultimo disco di Auanders “Text(us)” – e infine la delicatezza di Song #4.

Le attività dell’Associazione Musicus Concentus beneficiano del contributo di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze, Città Metropolitana di Firenze e sono sostenute da Fondazione CR Firenze con il contributo di Intesa Sanpaolo.

 

 

A JAZZ SUPREME –  quinta edizione

Sala Vanni, Piazza del Carmine 14, Firenze

Inizio concerti ore 21:15

 

Maggiori informazioni e aggiornamenti

http://www.musicusconcentus.com/

Biglietti 13 € + d.p

Biglietto intero alla cassa la sera dell’evento (se disponibili) 20 €