TOSCANA GOSPEL FESTIVAL – XXVma edizione

16 dicembre 2021 - 1 gennaio 2022 Torna il più grande festival gospel d'Italia

1434

TOSCANA GOSPEL FESTIVAL – XXVma edizione

16 dicembre 2021 – 1 gennaio 2022
Torna il più grande festival gospel d’Italia e si lega al mondo dell’Autismo in occasione dei venti anni della nascita di Autismo Toscana

L’obiettivo è di rivelare al grande pubblico talenti e linguaggi della neurodiversità sostenendo inclusione e partecipazione.

Al via la XXV edizione del Toscana Gospel Festival, tredici eventi dal vivo, in altrettanti luoghi suggestivi, per il ritorno dei protagonisti del gospel in Toscana.
Il Festival, a cura di Officine della Cultura, vede ormai da alcuni anni l’importante collaborazione con il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze. Queste le parole di Ragini Gupta, Console Generale: «È un onore poter sostenere anche quest’anno il Toscana Gospel Festival che mette in vetrina gruppi gospel talentosi e premiati
provenienti dagli Stati Uniti. Il fatto che il Festival abbia raggiunto la sua XXV edizione, nonostante le difficoltà della pandemia, è la ferma dimostrazione di quanto il pubblico toscano apprezzi la musica gospel americana e di come gli americani amino venire in Toscana per condividere un pezzo della loro americanità. Gli artisti afroamericani da sempre
rappresentano una parte essenziale della nostra cultura. Mentre abbiamo lottato contro l’isolamento, l’ansia e la perdita dei nostri cari ci siamo rivolti alla musica per unirci e aiutarci a guarire e a crescere. Esprimo le mie congratulazioni al Toscana Gospel Festival e ai suoi collaboratori per aver rafforzato le connessioni fra i nostri paesi e arricchito la storia
culturale che condividiamo».

Andrea Laurenzi, Direttore Artistico del Toscana Gospel Festival, così racconta la XXV edizione: «La musica unisce e fa crescere. I tanti cori che sono venuti in Toscana ci hanno arricchito in maniera profonda e la possibilità di vederli tornare è una gioia enorme. Non vogliamo tuttavia ripartire come se non fosse successo niente. Per questo abbiamo deciso di portare in questa edizione una particolare attenzione all’inclusione, proprio perché è una qualità del gospel e dei suoi artisti di essere la musica che unisce una comunità. Segnalo con piacere che quest’anno il Festival si arricchirà di un workshop coinvolgente con un protagonista assoluto del genere: Pastor Ron. Un modo dunque per trasmettere la
cultura del gospel al di là del palcoscenico, in modo molto più intimo, intenso e vissuto».
Parole condivide da Marino Lupi, Presidente dell’Associazione Autismo Toscana: «Finalmente come Autismo Toscana siamo coinvolti in qualcosa che non riporta a motivi di sofferenza e di pietismo o di terapia, ma alla gioia e all’inclusione, al valore della musica gospel che ha nella sua storia radici di grande sofferenza e la vicinanza alle persone “ai margini”.
L’iniziativa del Toscana Gospel Festival è dunque qualcosa di nuovo e di unico nello scenario regionale toscano e siamo certi che questo percorso condiviso di gioia e di armonia farà star bene i nostri ragazzi».
Dopo la pausa 2020, dovuta alla Pandemia Covid, il Toscana Gospel Festival riprende dunque il suo cammino e si
appresta a celebrare la 25ma edizione.
L’organizzazione di Officine della Cultura ha predisposto un cartellone di tredici concerti, che partirà il 16 dicembre 2021 e si concluderà, come da tradizione, il 1 gennaio 2022, il tutto nel pieno rispetto della sicurezza degli artisti e del pubblico con l’applicazione delle norme anti-contagio.
Sono tredici le città toscane che hanno scelto con coraggio e determinazione di dare spazio alla musica dal vivo: Arezzo, Bucine, Calenzano, Castelfranco Piandiscò, Chiusi, Cortona, Fucecchio, Marciano della Chiana, Montepulciano,
Prato, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro e Torrita di Siena. Tra le novità anche un workshop per coristi e cantanti ad Arezzo tenuto dal grande reverendo Pastor Ron.
Il viaggio del Toscana Gospel, iniziato nel 1996, riprende da dove si era fermato e rimette al centro la musica e il suo pubblico; una storia di venticinque anni con oltre 300 corali, 2900 artisti e centinaia di concerti in tutta la Toscana di gruppi gospel talentuosi provenienti dagli Stati Uniti.
Un traguardo che dimostra quanto il pubblico toscano si senta unito alla musica Gospel e ciò che rappresenta: una convergenza di diverse culture e forme artistiche.
Torniamo nelle chiese e nei teatri della Toscana con un progetto ancora più importante: riportare la musica gospel al suo più profondo significato, quello di esperienza inclusiva per eccellenza.
La novità più importante, infatti, è la collaborazione con Autismo Toscana e il Coordinamento Toscano Associazioni per l’Autismo che raggruppa 16 associazioni di genitori di persone autistiche di tutta la Toscana.
Sarà l'occasione per far conoscere un universo, quello dell'autismo, spesso ancora avvolto da diffidenza ed esclusione sociale. Migliaia di ragazze e ragazzi, donne e uomini che la società ha deciso di mettere ai margini per le loro caratteristiche neurotipiche, ma che hanno aspirazioni, talenti e potenzialità come tutti noi.
L’organizzazione, con la collaborazione delle associazioni, affiancherà ai concerti una campagna di informazione e sensibilizzazione costruendo anche momenti di integrazione con i musicisti americani, una galleria di colori, intensità e sfumature quante sono quelle dei disturbi dello spettro autistico.
La fragilità e la disabilità devono trovare spazio e dignità in tutto il sistema paese e la musica, in particolare quella Gospel, può essere elemento inclusivo per eccellenza.
È la prima volta che un festival di queste dimensioni e complessità realizza un percorso artistico e di comunicazione così importante ed incisivo.
La musica gospel è la più antica forma di musica popolare americana, si va dai toni morbidi di Sam Cooke alle acrobazie canore di Kirk Franklin. Il Gospel non si limita ad apparire melodioso, smuove letteralmente gli ascoltatori.
Che si tratti dell'ondeggiare di un coro, del tamburellare di un quartetto o semplicemente di battere le mani al ritmo di un canto ammaliante, il gospel è un genere musicale che necessita di essere visto e sentito insieme.
Il Toscana Gospel Festival cerca di narrare questa storia leggendaria che ha messo il suo seme già nel XIV secolo, quando donne e uomini liberi africani si ritrovarono sbattuti in un continente lontano come schiavi.
Molti altri generi musicali derivano dal gospel, ad esempio il blues, il R&B e il rock and roll, come ha detto il “Re del Rock” Elvis Presley.
Oggi, dopo venticinque anni di vita, il Toscana Gospel Festival ha ancora entusiasmo e voglia di stupire, grazie soprattutto al rapporto che in questi anni si è instaurato con il suo pubblico.

Programma

giovedì 16 dicembre ore 21.15 in collaborazione con Compagnia Teatro Giovani e Pro Loco Torrita di Siena – Torrita di Siena – Teatro degli Oscuri
NATE BROWN AND ONE VOICE
ingresso € 12 / ridotto € 10
info e prenotazioni 388 6525977 info@torritadisienaliving.it
venerdì 17 dicembre ore 21.15
in collaborazione con Diesis Teatrango
Bucine – Teatro Comunale
NATE BROWN AND ONE VOICE
ingresso € 12 / ridotto € 10
info 371 4130749 info@diesisteatrango.it
sabato 18 dicembre ore 21.15
Sansepolcro – Chiesa di San Francesco
THE WOMEN OF GOD
ingresso libero – prenotazione consigliata
0575 27961 338 8431111
biglietteria@officinedellacultura.org
domenica 19 dicembre ore 21.15
in collaborazione con Fondazione Guido d’Arezzo
Arezzo – Teatro Petrarca
PASTOR RON GOSPEL SHOW
ingresso
platea e palchi I ordine € 15 / ridotto € 13
palchi II e III ordine € 12 / ridotto € 10
palchi IV ordine € 10 / ridotto € 8
biglietteria del Teatro Petrarca mer gio ven 17,30 >19,30
Officine della Cultura via Trasimeno 16
lunedì 20 dicembre ore 21.15
in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus
Castelfranco Piandiscò – Teatro Wanda Capodaglio
PASTOR RON GOSPEL SHOW
ingresso
posto unico € 10
ridotto bambini età inferiore a 12 anni € 5
info
Ufficio Cultura Comune di Castelfranco Piandiscò 055 9631262
cultura@castelfrancopiandisco.it
mercoledì 22 dicembre ore 20.45
in collaborazione con Fondazione Orizzonti d’Arte
Chiusi – Teatro Mascagni
PASTOR RON GOSPEL SHOW
ingresso € 15,00 / ridotto € 13,00
prevendite
Chiusi: Fondazione Orizzonti d’Arte – via Porsenna 81 – Centro Storico
0578 226273 345 9345475 biglietteriafondazione@gmail.com
lun-ven ore 10>13 mer ore 15>17
prevendita on line: www.ciaotickets.com
giovedì 23 dicembre ore 21.15

San Giovanni Valdarno – Teatro Masaccio
THE WOMEN OF GOD
ingresso € 13 / ridotto € 11
prevendite
Pro Loco San Giovanni Valdarno "Roberto Costagli" Piazza Cavour, 3
Tel. 055 9126268
lun mar mer ven 09>13 | 15.30>18.30
gio 09,00;12.30 | 15,00;18.30
sab 09.30;12 | 15.30;18.30
domenica 26 dicembre ore 21.15
Marciano della Chiana – Torre di Marciano
gospel from Italy – by Prato Gospel School
REVOLUTION GOSPEL CHOIR
ingresso libero prenotazione consigliata
0575 27961 338 8431111 biglietteria@officinedellacultura.org
lunedì 27 dicembre ore 21.15
Cortona – Teatro Signorelli
JP & THE SOUL VOICES
ingresso
platea e palchi I ordine € 13 ridotto € 11
palchi II e III ordine € 11 ridotto € 9
prevendite
Infocortona, piazza Signorelli 9 tel. 0575 637223 – infocortona@comune.cortona.ar.it
martedì 28 dicembre ore 21.15
Montepulciano – Cattedrale di Santa Maria Assunta
ERIC WADDELL & ABUNDANT LIFE SINGERS
ingresso libero prenotazione consigliata
0575 27961 338 8431111 biglietteria@officinedellacultura.org
martedì 28 dicembre ore 21.15
in collaborazione con Teatrino dei Fondi
Fucecchio – Nuovo Teatro Pacini
JP & THE SOUL VOICES
ingresso
I settore € 18 / ridotto € 16
II settore € 15 / ridotto € 13
prevendite
Fucecchio: biglietteria del Nuovo Teatro Pacini
0571 540870 info@nuovoteatropacini.it
lun-ven 9,00;18 sab e dom 16,00;20
mercoledì 29 dicembre ore 21.15
Calenzano – Teatro Manzoni
NATE BROWN AND ONE VOICE
ingresso € 8 / soci Unicoop Firenze € 7
prenotazioni
Servizio Cultura del Comune di Calenzano
tel. 055 8833292 – 055 8833421 – 055 8833448
apertura biglietteria il giorno di spettacolo ore 20
sabato 1 gennaio 2022 ore 17.00

Prato – Teatro Metastasio
THE WOMEN OF GOD
il concerto sarà aperto da The Gospel Fire Choir
ingresso € 18,00 / ridotto € 15,00
info e prevendite
biglietteria del Teatro Metastasio tel. 0574 608501
on line – ticka.metastasio.it
_______________________________________________________________
Gospel Sinergy – Workshop per coristi e cantanti
tenuto da Pastor Ronald Hubbard – Pastor Ron
sabato 18 ore 16.00 > 19.00 e domenica 19 ore 10.00 > 13.00
max. 30 partecipanti
Arezzo – sede Fondazione Guido d’Arezzo Corso Italia 102
iscrizione € 10,00
per info e iscrizione tel. 0575 27961 – 338 8431111
segreteria@officinedellacultura.org

TOSCANA GOSPEL FESTIVAL

direzione artistica Andrea Laurenzi e Luca Roccia Baldini – direzione generale Massimo Ferri
direzione organizzativa Stefania Sandroni – segreteria organizzativa Sabina Karimova – Mariel Tahiraj – Stefano Baldini