Teatro Torlonia, Rautalampi

Dal 14 al 16 gennaio 2022 in scena lo spettacolo finalista Premio Scenario Infanzia 2018

170

Lo spettacolo rientra nel progetto Storie cucite a mano, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

orari: 14 gennaio h.19, 15 e 16 gennaio h.17
durata 75′ | per un pubblico dagli 11 anni | biglietti: adulti €10, bambini €7

Garofoli/Nexus presenta al Teatro Torlonia dal 14 al 16 gennaio Rautalampi, racconto del percorso di crescita e autodeterminazione di Licia, una bambina rom che vive nel campo nomadi che dà il titolo allo spettacolo.
Finalista al Premio Scenario Infanzia 2018, lo spettacolo ha ottenuto il Premio “Per-formare il Sociale” al Festival Presente Futuro 2019.

In scena Giuseppe, regista e art educatore di minori rom; Laura Garofoli, attrice professionista e boxer amatoriale; e Nedzad Husovic, educatore rom residente in una baraccopoli romana, ripercorrono le tappe della costruzione del personaggio di Licia e dello stesso spettacolo, attraverso l’esposizione e l’utilizzo di materiale d’archivio prodotto dall’incontro con bambine e ragazzine rom, e presentando le proprie vicende autobiografiche.

Saltando fra la scena e il dietro le quinte, il pubblico partecipa alla costruzione della storia di Licia, nel suo rapporto con la scuola, il campo, la famiglia e il ring, attraverso un linguaggio post drammatico che combina narrazione, performance e video installazione.
I tre interpreti apriranno le porte di un cantiere teatrale in chiave scenografica e drammaturgica, permettendo al giovane pubblico di condividere i dubbi, le scelte e gli incidenti di percorso che hanno caratterizzato il viaggio artistico e narrativo di Licia. l’ipermediazione dell’ambiente farà sì che la storia si sviluppi attraverso l’uso teatrale e performativo di pagine web, playlist musicali, registrazioni di archivio, cartoni animati e videogame, favorendo così la moltiplicazione dei piani narrativi e immaginifici.

Per metodologia e contenuti, lo spettacolo ha una vocazione didattica e pedagogica, è particolarmente indicato per classi e gruppi di giovani che vogliano approfondire e discutere i temi della marginalità educativa, dell’interculturalità e della rappresentazione dell’Altro.

Garofoli/Nexus nel 2012 dall’incontro fra l’attrice e Laura Garofoli e il regista e performer Nexus. Il lavoro della compagnia è incentrato sulla convergenza fra il teatro, danza e media art con una finalità artistica, formativa e teorica. A partire dal primo spettacolo L’ombra, selezionato al Festival della Creatività di Roma nel 2013, la compagnia produce le performance Break to the future, ROM, e lo spettacolo L come Alice, ispirato ai testi di Carroll, Deleuze e Artaud. Nel 2016 la compagnia debutta con Giorgio, spettacolo autobiografico che combina teatro di parola, performance e media art, Premio della Critica e Premio Special OFF al Roma Fringe Festival 2017. Nel 2017 la compagnia inaugura ZTL, Zona Temporaneamente Libraria, un progetto di performance urbane sul tema della bibliodiversità.
Attiva nell’organizzazione di eventi e laboratori teatrali, la compagnia è partner del progetto di contrasto alla povertà educativa Storie cucite a mano.

 

Teatro Torlonia
14-16 gennaio 2022 | teatro per nuove generazioni

RAUTALAMPI
Spettacolo finalista Premio Scenario Infanzia 2018
Premio “Per-formare il sociale” DSAS La Sapienza/Presente Futuro 2019

Una produzione Garofoli/Nexus
Regia, drammaturgia, e video design Nexus
Con Laura Garofoli, Nedzad Husovic, Nexus
Supervisione drammarurgica Wu Ming 2

Con il sostegno di
Teatro di Roma-Teatro Nazionale
Short Theatre/AREA06
CAOS, Centro per le Arti Opificio Siri (Terni)
Csoa Spartaco