Al via il corso di formazione ”La relazione a scuola, in presenza e a distanza”

In presenza al Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno e online, a cura di ATER Fondazione. Lezioni da sabato 2 aprile.

373

Al via la seconda fase del corso di formazione La relazione a scuola, in presenza e a distanza, nato dalla collaborazione tra INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) e A.R.T.I. (Associazione delle Reti Teatrali Italiane) che vede la partecipazione di 8 circuiti regionali, tra cui il Circuito Regionale Multidisciplinare di ATER Fondazione. Si tratta del primo corso di formazione teatrale dedicato agli educatori riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione. I circuiti regionali aderenti realizzano un ciclo di incontri formativi destinati ad educatori, formatori, docenti di ogni ordine e grado e artisti, finalizzati a costruire un’alleanza tra Scuola e Teatro più solida e capace di progettare insieme forme di innovazione e sperimentazione nel rapporto con il giovane pubblico.

ATER Fondazione propone, in questo contesto, “Un percorso possibile nella pedagogia teatrale tra parola, gesto e innovazione”, un corso di formazione di 16 ore in presenza e online.

 

Il corso

Il percorso si suddivide in tre moduli, al termine dei quali INDIRE rilascerà un attestato di frequenza.

La prima sezione, “La parola parlata” è a cura di Lucia Amara, studiosa di arti performative e insegnante di Lettere presso l’Istituto Comprensivo Croce di Casalecchio di Reno con all’attivo diverse pubblicazioni. Gli incontri saranno l’occasione per riflettere sulla funzione della parola nell’insegnamento a partire dalla teoria e pratica del teatro e dell’arte performativa. Lezioni: sabato 2 aprile e sabato 28 maggio, h 11/13 e h15/17 presso il Teatro comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno.

 La seconda parte, “La partecipazione nell’era digitale”, tecnologie e partecipazione: per un nuovo paradigma culturale, è a cura di Rosy Nardone, ricercatrice confermata in Didattica e Pedagogia Speciale, membro del Centro di ricerca su Media e Tecnologie (CeMET) e del Centro Studi sul Genere e l’Educazione (CSGE) dell’Università di Bologna. Tra i suoi principali interessi ed esperienze di ricerca vi è la tematica delle tecnologie in famiglia e nel quotidiano infantile e degli adolescenti. Gli incontri si focalizzeranno su questo tema approfondendo, in particolar modo, l’approccio della Media Education. Lezioni: giovedì 21 aprile e martedì 17 maggio h 17.30/19.30, online su Zoom.

La terza sezione, “Il corpo relazione” è a cura di Aline Nari, danzatrice, coreografa e studiosa che ha pubblicato diversi saggi sulla storia della danza, del teatro e della letteratura e ha insegnato Storia della danza presso l’Università di Pisa. Ha firmato diversi spettacoli e conduce un’attenta attività didattica in diversi ambiti formativi dello spettacolo dal vivo e del mondo della scuola. Le sue lezioni si focalizzeranno sul tema “il corpo parola – il corpo relazione”, partendo dal corpo in movimento, perché esso è una fonte inesauribile di indagine, si passerà poi su alcune parole, attorno alle quali interrogarsi anche dal punto di vista teorico, per scoprire come questi concetti possano alimentare la creatività e la consapevolezza anche in ambito scolastico. Lezione: sabato 7 maggio, 14,30 – 18,30 presso il Teatro comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno, BO).

Il progetto è nato in sede AGIS (Associazione Nazionale Italiana dello Spettacolo), Federvivo (Federazione dello spettacolo dal vivo) grazie all’impegno di 8 circuiti regionali multidisciplinari dello spettacolo dal vivo: AMAT- Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Associazione Circuito C.L.A.P.S., Ass.ne C.T.R.C. Teatro Pubblico Campano, Arteven Associazione Regionale per la promozione e per la diffusione del teatro e della cultura nella comunità venete, ATER Fondazione – Circuito Regionale Multidisciplinare per L’Emilia Romagna, Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in qualità di capofila del progetto per A.R.T.I.

 

 

 

 

Per informazioni: www.ater.emr.it, scrivere a segreteria@teatrocasalecchio.it, tel. 051/573557