Le scuole del Veneto si affidano al teatro

293

Il teatro come strumento educativo per sostenere bambini e ragazzi nell’imparare. Per questo 90 Istituti e un centinaio di docenti e educatori hanno partecipato al progetto di Arteven (il circuito regionale multidisciplinare del Veneto, 200 teatri in 80 comuni del Veneto)  “La relazione a scuola, in presenza e a distanza”, una scuola di teatro che insegna ai docenti come utilizzare storie, parole, narrazioni e anche il corpo (movimento, gestualità, danza) per sostenere bambini e ragazzi nell’apprendimento e per aiutarli a superare paure e angosce e a una nuova socialità dopo due anni di distanziamento sociale.

Massimo Zuin, Presidente di Arteven

Massimo Zuin, presidente di Arteven, sottolinea: “Il progetto ha dimostrato che le arti performative e in particolare il teatro, sono strumenti ideali per dare un sostegno concreto all’educazione e all’apprendimento di bambini e ragazzi. Utilizzano un linguaggio che arriva a tutti e coinvolge aiutando a superare barriere e paure, soprattutto dopo due anni di distanziamento sociale”.

I temi su cui si sono concentrati i prof, sono “Fare teatro: la parola parlata”, dalle storie alla narrazione, alle tecniche di linguaggio; “Vedere teatro: la partecipazione nell’era digitale”, ruolo e funzioni del digitale nel coinvolgere bambini e ragazzi a partecipare a spettacoli dal vivo; “Crescere con il teatro: il corpo parola, il corpo relazione”, sul linguaggio del corpo e la danza.

Tra i nomi più noti che hanno tenuto i corsi e avvicinato i prof al teatro, Chiara Frigo e Silvia Gribaudi, coreografe e performer di fama internazionale, l’attrice e drammaturga Guliana Musso, l’attore Giacomo Rossetto, la pianista e compositrice Giovanna Pezzetta, il sociologo Stefano Allievi.

Il progetto “La relazione a scuola, in presenza e a distanza” è nato dalla collaborazione tra Indire, l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa e l’associazione A.r.t.i. delle Reti Teatrali Italiane. Arteven, il circuito regionale multidisciplinare del Veneto (200 teatri in 80 comuni del Veneto), ha coinvolto appunto 90 Istituti e un centinaio di docenti. In Italia, hanno partecipato 1600 scuole di 18 regioni.

SHARE
Previous articleMusikè: al via l’undicesima edizione della rassegna
Next articleAmatrice Live torna ad Amatrice
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova e il Padova Pride.