Summer Reggia Opera Festival

Dal 28 Giugno al 19 Luglio 2022

951

Torna anche quest’anno, nell’incantevole cornice del giardino della reggia di Colorno, la rassegna musicale Summer Reggia Opera Festival. Lirica, operetta e musical dal 28 giugno al 19 luglio animeranno gli spazi regali della Reggia di Colorno con la direzione artistica di Eddy Lovaglio

Si inaugura martedì 28 giugno l’edizione 2022 del Summer Reggia Opera Festival, tradizionale appuntamento musicale alla Reggia di Colorno, residenza estiva dei Duchi di Parma, luogo dal fascino senza tempo.

Antonella Balestrazzi di Antea conferma il valore iconico e suggestivo della Reggia utilizzata come contenitore e cornice di eventi d’arte.

“Il Summer Reggia Opera Festival risponde all’idea di valorizzare appieno questa dimora storica ridandole vitalità. Stare nel giardino storico a godere della musica riporta indietro nel tempo a sfarzi e narrazioni che hanno lasciato il segno e che allo stesso tempo indicano un percorso di continuità nella bellezza. Il ritorno poi in totale presenza dopo questi due anni difficili sarà, ci auguriamo, un nuovo inizio di condivisione di cultura e bellezza” 

Opere liriche, operetta e musical arricchiscono il cartellone della IX edizione del Festival, ideato e promosso da Parma OperArt e Antea, che rinnova la grande attenzione verso i giovani artisti, future promesse del palcoscenico e verso le collaborazioni con prestigiose Istituzioni musicali.

«La Stagione 2022 – dice la presidente di Parma OperArt APS e direttrice artistica Eddy Lovaglio – si caratterizza per un’offerta variegata che spazia dall’opera lirica al musical e che offre un palcoscenico prestigioso ai giovani cantanti. Una delle finalità statutarie della nostra associazione – continua- è proprio quella di promuovere, di formare e avvicinare i giovani al mondo della musica e dell’opera lirica in particolare che rappresenta uno dei marchi di eccellenza che l’Italia porta avanti nel mondo. 

L’apertura del Festival, martedì 28 giugno, è affidata a promettenti allievi del conservatorio Arrigo Boito di Parma” che si cimenteranno nella Tosca uno dei titoli più popolari e più drammatici della produzione pucciniana, composto sul libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica tratto dall’omonimo dramma di Victorien Sardou, pensato per il teatro e per l’interpretazione di Sarah Bernhardt. 

La nuova produzione di Tosca per la regia di Anna Cuocolo, vede nel cast di regia anche Giorgio Bertinelli per le proiezioni multimediali e la collaborazione del Conservatorio F. Venezze di Rovigo.

La direzione dell‘Orchestra “Cantieri d’arte” è affidata a Lorenzo Bizzarri, la Corale Lirica San Rocco sarà diretta da Marialuce Monari

La trama della celeberrima opera è nota.

A interpretare la vena melodica di Puccini nelle celebri romanze Vissi d’arte, Recondita armonia, E lucevan le stelle così come nei duetti di Floria Tosca e del suo amato Mario Cavaradossi saranno il soprano Ana Isabel Lazo e il tenore Jaebeom Park. Il sadico barone Scarpia sarà interpretato dal baritono Jung JaeHong e il ruolo del sagrestano sarà affidato al basso lettone Artis Muiznieks, Cesare Angelotti sarà il basso Chen Yiang, Spoletta il giovanissimo tenore Simone Fenotti, Sciarrone: Hyunsun Kang, il carceriere: Toshiki Takahashi, il pastorello: Claudia Gallo.

L’idea registica di Anna Cuocolo è quella di rispettare “l’anima del luogo“e  dare spazio alla Reggia, configurandola non come mero contenitore, ma come agente attivo della rappresentazione, calandovi il dramma pucciniano.  Nella Tosca, ideata appositamente dalla regista per Colorno e realizzata col supporto di Giorgio Bertinelli, visual designer, la chiesa di Sant’Andrea della Valle, scenario del primo atto si trasfigura virtualmente in quella di     San Liborio, voluta da Ferdinando Borbone-Parma, mentre gli interni di Palazzo Farnese, dove si svolge il secondo atto, trasmutano in quelli degli      appartamenti del Piano Nobile della residenza ducale.

Il secondo appuntamento in cartellone del 6 luglio sarà La vedova Allegra, la celeberrima storia comico satirica sulle abitudini dell’alta società parigina, magistralmente musicata da F. Lehar in un nuovo adattamento di Corrado Abbati.

La Vedova allegra, la regina delle operette, è un capolavoro di genuina ispirazione i cui protagonisti sono coinvolti in un vorticoso e divertente scambio di coppie, promesse, sospetti e rivelazioni. Un parapiglia che, come è naturale in un’operetta, al termine si ricompone nel migliore dei modi con il matrimonio fra la bella vedova Anna Glavari, interpretata da  Mariska Bordoni, e l’aitante diplomatico Danilo Danilowitch, interpretato da Domenico Menini.  L’accompagnamento musicale è L’orchestra “Città di Ferrara” sarà diretta dal M° Lorenzo Bizzarri. 

Il variegato cartellone del Summer Reggia Opera Festival prosegue il 12 luglio con il musical  “Il libro della giungla – Il viaggio di Moowgli”, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Kipling, con la regia di Ilaria De Angelis le coreografie di Sebastiano Lo Casto e le musiche di Tony Labriola e Stefano Govoni.

Uno spettacolo per grandi e piccini che ha conquistato gli spettatori nel tour in tutta Europa prima della pandemia, solo in Italia ha raccolto oltre 250mila spettatori.

Grazie a uno stupefacente cast di cantanti, attori, ballerini, scenografie e videoproiezioni mozzafiato, il pubblico potrà assistere alla straordinaria storia di Moowgli, Bagheria, Sherkan, Baloo, Ka, Akela e tutti gli altri i personaggi della Giungla.

La chiusura del festival, il 19 luglio, è affidata a Lucia di Lammermoor, dramma tragico in due parti (e tre atti) su libretto di Salvatore Cammarano, tratto dal romanzo The Bride of Lammermoor di Walter Scott e musicato da Gaetano Donizetti.

Capolavoro romantico dell’Ottocento musicale è insieme all’Elisir d’amore l’opera più popolare di Donizetti, perfetto esempio di fusione tra lirismo e dramma, espressione del melodramma romantico italiano, è incentrata sul personaggio di Lucia, interpretata dal giovane soprano Giulia Maggio, sull’amore per Edgardo intrepretato da Gianni Leccese e sui i fantasmi della demenza, sul grigio fondale di quel paesaggio velato di nebbie che è la Scozia del librettista Salvatore Cammarano.

Il ruolo di Enrico sarà interpretato dal baritono Alberto Bonifazio, che si sta affermando nei principali teatri nazionali e prestigiosi festival. Di questo straordinario cast fanno parte il tenore Eder Manuel Sandoval Guevara nel ruolo di Lord Arturo Bucklaw, il basso Franco Rios Castro nel ruolo di Raimondo Bidebent, il soprano Monica Russo nel ruolo di Alisa ed il tenore Simone Favara nel ruolo di Normanno. 

La regia e le coreografie sono affidate a Enrica Papale: la messa in scena, pur aderendo alla tradizione inserisce, come elemento di novità, tre danzatrici: Loredana Burlando, Monica Chiesa, Elena Ottonello. 

La corale lirica San Rocco sarà diretta da Marialuce Monari e l’Orchestra “Città di Ferrara” dal M° Lorenzo Bizzarri. 

Si tratta di una co-produzione tra Parma OperArt e Voz Y Alma di Genova.

PROGRAMMA FESTIVAL:

  • Martedì 28 Giugno, 21.30 

TOSCA

Melodramma in 3 atti su libretto di Illica e Giacosa

Musica di Giacomo Puccini

Ana Isabel Lazo  (Floria Tosca) Jaebeom Park (Mario Cavaradossi) Jung JaeHong

(Il barone Scarpia) Chen Yiang (Cesare Angelotti) Artis Muiznieks (Il sagrestano)

Simone Fenotti (Spoletta) Hyunsun Kang (Sciarrone) Toshiki Takahashi (un carceriere) 

Claudia Gallo (Un pastorello)

Produzione Parma OperArt 

in collaborazione con 

Conservatorio “Arrigo Boito”, Parma – Conservatorio “F. Venezze”, Rovigo 

Orchestra “Cantieri d’arte”

Direttore Lorenzo Bizzarri

Coro Lirico San Rocco 

Maestro del coro Marialuce Monari

Regia di Anna Cuocolo

Progetto multimediale Giorgio Bertinelli

(In caso di maltempo la recita si terrà il 30 giugno 2022)

  • 6 luglio 2022, ore 21.30 

LA VEDOVA ALLEGRA 

Operetta in tre atti su libretto di Victor Léon e Leo Stein  da un soggetto di Henri Meilhac

Musica di Franz Lehàr 

Corrado Abbati (Njegus, Cancelliere d’Ambasciata) Fabrizio Macciantelli (Il Barone Mirko Zeta, Ambasciatore del Pontevedro) Antonella Degasperi (Valencienne, sua moglie) Domenico Menini (Il Conte Danilo Danilowitch, Segretario d’Ambasciata) Mariska Bordoni (Anna Glavari) Davide Zaccherini (Camillo De Rossillon ) Matteo Bartoli (Kromow, Consigliere d’Ambasciata) Cristina Calisi (Olga, sua moglie) Lorenzo Marchi (Il Visconte Cascada) Federico Bonghi (Raoul Di Saint Briosche)

Adattamento di Corrado Abbati

Orchestra Città di Ferrara

Direttore Lorenzo Bizzarri

Maestro del coro Marialuce Monari

(In caso di maltempo la recita si terrà il 7 luglio 2022)

  • 12 luglio 2022, ore 21.30 

IL LIBRO DELLA GIUNGLA 

Il Musical mozzafiato con proiezioni in 3D 

Regia di Ilaria DeAngelis 

Musiche di Tony Labriola e Stefano Govoni 

Coreografie Sebastiano Lo Casto 

Una produzione Luna di Miele

  • 19 luglio 2022 ore 21.30

LUCIA DI LAMMERMOOR

Dramma lirico in 3 atti di Salvatore Cammarano

Musica di Gaetano Doninzetti

Giulia Maggio (Lucia) Gianni Leccese (Sir Edgardo di Ravenswood) Alberto Bonifazio (Lord Enrico Ashton) Eder Manuel Sandoval Guevara (Lord Arturo Bucklaw) Franco Rios Castro (Raimondo Bidebent) Monica Russo (Alisa) Simone Favara (Normanno) 

Corpo di ballo 

Balletto Danza all’Opera Genova

Co-produzione di Parma OperArt e Voz y Alma 

Orchestra Città di Ferrara

Direttore Lorenzo Bizzarri

Maestro del coro  

Marialuce Monari

Coreografie e Regia 

Enrica Papale

(In caso di maltempo la recita si terrà il 20 luglio 2022)

 

Biglietteria:

Biglietti acquistabili online su www.reggiadicolorno.it

Prezzi:

Posto unico numerato euro 25,00

Biglietto ridotto: euro 15,00

Convenzioni (Ass. Liriche e Comuni) 

Informazioni :

info@parmaoperart.comhttps://www.parmaoperart.com/summer-reggia-opera-festival

IAT Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica 

tel. +39 0521 313790 

ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it