sabato, Marzo 2, 2024

Area Riservata

HomeBolognaIl Teatro Mazzacorati di Bologna

Il Teatro Mazzacorati di Bologna

Il Teatro Mazzacorati di Bologna
Alle porte di Bologna, sulla via verso la Toscana, si trova il Teatro Mazzacorati, un esempio
pregevole e perfettamente conservato di teatro privato del diciottesimo secolo. Il teatro è
incastonato all’interno della Villa Aldrovandi Mazzacorati ed è dotato di un'acustica favolosa.
La villa apparteneva nel diciassettesimo secolo alla famiglia Marescotti ed era conosciuta come “Palazzo a Camaldoli”. Il conte Gianfrancesco Aldrovandi, uomo di grande cultura, ereditò poi la villa, si fece promotore nel 1761 dei lavori di ristrutturazione dell’edificio e volle anche costruire un teatrino nell’ala sinistra del palazzo. Il teatro venne inaugurato il 24 settembre 1763 con la rappresentazione della tragedia “Alzira” di Voltaire. Lo stesso Gianfrancesco Aldrovandi e sua moglie Lucrezia erano tra gli attori, una pratica comune nei teatri delle residenze private. La rappresentazione fu ripetuta tre volte.
Il Teatro Mazzacorati ha dimensioni ridotte, ma è un teatro a tutti gli effetti, con un palcoscenico sopraelevato, il retropalco, l’attrezzeria e il foyer. La sala è a pianta rettangolare con due ordini di balconate, arricchite da ventiquattro sculture di sirene, tritoni e cariatidi. Una volta entrato in sala il visitatore si trova immerso in un giardino fiorito, grazie ai putti e alle ghirlande affrescate a “trompe l’oeil” sulle pareti laterali della platea; scene di caccia settecentesche completano le decorazioni.
Diverso invece lo stile neoclassico delle pareti delle balconate superiori. Si conservano anche due scene dipinte all’epoca della costruzione del teatrino da Antonio Galli Bibiena e da Prospero Pesci.
La sala poteva in origine accogliere duecento spettatori ma la capienza è adesso ridotta a
novantacinque persone. In passato il teatro fu attivo fino al 1845.
Il Teatro Mazzacurati ha riaperto le sue porte al pubblico nella stagione 2022-2023, con la gestione dell’associazione “Succede solo a Bologna” e la guida della direttrice artistica, il soprano Francesca Pedaci. Da allora la sala accoglie opere, concerti spettacoli per bambini e famiglie e recital letterari (https://www.teatromazzacorati1763.it/spettacoli-ed-eventi/). Il teatro offre anche un programma
di visite guidate, con cui si può apprezzare l’eleganza di questo gioiello teatrale del Settecento.

RELATED ARTICLES

Most Popular