Ernani di Giuseppe Verdi

0
294
Condividi TeatriOnline sui Social Network

A Poggibonsi come a New York per godersi via satellite al cinema la stagione operistica 2011/2012 del Metropolitan di New York.

Martedì 28 febbraio 2012 alle 19,00 nella Sala Minore del Teatro Politeama di Poggibonsi (Siena), va in scena “Ernani”. L’opera in quattro atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo “Hernani”.

Direttore Marco Armiliato. Con Angela Meade (Elvira), Marcello Giordani (Ernani), Dmitri Hvorostovsky (Don Carlo), Ferruccio Furlanetto (de Silva). Pier Luigi Samaritani (regia).

Il sesto di una serie di appuntamenti che proseguiranno fino al 17 aprile.

Il costo dei biglietti è di euro 15,00 intero ed euro 12,00 ridotto. Informazioni 0577983067.

A cura della Fondazione Elsa – Culture Comuni in collaborazione con Nexo Digital.

La trama. L’azione si svolge nel 1519 in Spagna. Ernani, in realtà Don Giovanni d’Aragona, è a capo di un gruppo di banditi datisi alla macchia ed intende sollevare una rivolta contro il re per vendicare l’uccisione del padre. Si reca al castello di Don Ruy Gomez De Silva per incontrarne la nipote Elvira della quale è innamorato e ricambiato, ma la giovane è promessa sposa al vecchio zio.
Nel castello si trova in incognito il re Carlo, anch’egli innamorato di Elvira che lo riconosce, ma respinge le sue profferte; di fronte alla sua insistenza non esita a stappargli dalla cintola il pugnale per difendere il suo onore.
Ernani irrompe da un uscio segreto per proteggere Elvira, il re riconosce il bandito e lo esorta a fuggire. Entra all’improvviso Silva, sdegnato per l’attentato al suo onore, ma riconosce il re e gli rende omaggio.
Generosamente Carlo consente ad Ernani di scappare.

_____________________________________________________________________________________

Il cinema e le sale di spettacolo stanno vivendo un grande momento di trasformazione in campo tecnologico, grazie all’avvento del digitale. In tutto il mondo è in atto la trasformazione degli impianti di proiezione, che dopo oltre un secolo di pellicola, verranno affiancati, e un giorno definitivamente sostituiti, da impianti di proiezione digitali con tecnologia 2K (la massima risoluzione possibile al momento).

Il Teatro Politeama di Poggibonsi ha già risposto a questo processo, installando in entrambe le sale i nuovissimi impianti digitali e dotando la struttura di un impianto di ricezione satellitare in alta definizione per la trasmissione di eventi e spettacoli in diretta o in differita.

“La tradizione già instaurata attraverso la presentazione di spettacoli di danza e balletto, insieme alla collaborazione prestata alle scuole e associazioni che operano in questo campo – spiegano gli addetti ai lavori del Teatro Politeama – ci ha spinto ad acquisire i diritti per la trasmissione di alcuni dei principali eventi presentati nei maggiori teatri del mondo. Proseguiamo questo percorso, insieme a Nexo Digital, partner leader a livello nazionale, con eccezionali spettacoli che ci faranno vivere l’emozione dell’Opera”.

La stagione operistica del Metropolitan di New York trasmessa nelle sale di tutto il mondo ha progressivamente esteso la sua distribuzione raggiungendo 1600 cinema e coprendo un totale di 54 paesi tanto da raccogliere la più grande platea mondiale mai raggiunta per un’iniziativa di questo genere. Di recente le trasmissioni via satellite del Metropolitan sono arrivate anche in Russia, Israele, Cina, Cipro, Repubblica Domenicana, Marocco, Slovenia, S. Thomas nelle Isole Vergini. In Italia il numero di cinema che trasmetteranno il Met via satellite ha allargato ulteriormente questa platea mondiale aggiungendo altre 42 sale già confermate attraverso la distribuzione di Nexo Digital.

Ora il calendario 2011/2012 (il sesta trasmesso nei cinema) è partito anche in Italia.

La rassegna del Met al cinema vedrà la presenza, oltre che di Anna Netrebko, anche di altre star internazionali come Stephanie Blythe, David Daniels, Natalie Dessay, Joyce Di Donato, Plácido Domingo, Renée Fleming, Dmitri Hvorostovsky, Jonas Kaufmann, Mariusz Kwiecien, René Pape, Marina Poplavskaya, Bryn Terfel e Deborah Voigt.

La scorsa edizione del MET trasmessa al cinema, con un record di 2 milioni 600 mila biglietti venduti, ha quadruplicato il pubblico del MET (circa 800 mila persone assistono dal vivo agli spettacoli del MET all’interno del teatro). Da quando la serie del MET al cinema è stata lanciata nel 2006, sono stati venduti oltre 8 milioni di biglietti.

LEAVE A REPLY