Il Meraviglioso Mago di Oz

0
418
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Domenica 15 Aprile 2012, alle ore 17, andrà in scena il nuovo spettacolo per ragazzi, interamente prodotto e realizzato dallo staff della Fondazione Teatro G. Borgatti, “Il Meraviglioso Mago di Oz”, tratto dall’omonimo racconto di L.F. Baum.

Dorothy vive con i suoi zii nel Kansas, un luogo grigio e piatto, assieme al suo cane Toto. Sogna di volare lontano, dove il cielo è blu e non sempre pieno di nubi, desidera essere altrove, pensando di trovarvi la felicità.
Un giorno la sua casa viene investita da un fortissimo ciclone, che la solleva e la porta lontano, lontanissimo: nel magico Regno di Oz.
Nel suo viaggio alla ricerca di un modo per ritornare a casa troverà amici leali e nemici spietati. Tutti quanti sono in cerca di qualcosa: della strada di casa, di un modo per sentirsi completi o semplicemente del potere.
Alla fine forse solo il leggendario e potente Mago di Oz, nel suo palazzo nella scintillante Città di Smeraldo, avrà tutte le risposte, oppure forse le soluzioni si dimostreranno essere sempre state a portata di mano, che sia di carne, paglia, latta o con artigli.

Come da preciso intento dello staff della Fondazione Teatro G. Borgatti, che ha ideato, realizzato e portato in scena ogni aspetto di questa nuova rappresentazione, la sceneggiatura vuole essere più fedele possibile allo straordinario racconto di L.F. Baum. Ancor più della fedeltà al testo scritto c’è però quella ai personaggi, la loro etica personale, i loro desideri e la morale che, tutti assieme, contribuiscono a comporre.
Un vero inno alla riscoperta di se stessi, al superamento dei propri limiti e della paura di ciò che non conosciamo. Un incitamento a guardarsi con occhi nuovi, imparando a capire maggiormente e apprezzare ciò che siamo e che abbiamo, con la voglia di evolvere e migliorarsi.
I percorsi paralleli che portano i quattro protagonisti a capire loro stessi aiutando gli altri a considerarsi in modo nuovo e ad intessere nuovi rapporti umani, basati sulla fiducia reciproca e sulla valorizzazione delle proprie capacità, rendono il racconto un vero percorso evolutivo, dove il bene e il male si affrontano in maniera netta e definita, ma dove, grazie alla magia che permea tutto nel Regno di Oz, a volte le cose non sono sempre ciò che sembrano.

Biglietti da € 4 a € 6.

Per informazioni:
-Biglietteria Teatro Giuseppe Borgatti tel. 051.6858901 biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it

LEAVE A REPLY