Ridotto del Politeama Pratese (Prato): ecco la nuova stagione!

0
207
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRiparte martedì 29 gennaio 2013 la stagione del Ridotto del Politeama Pratese, a cura di Mirko Guerrini. Mantenendo la sua natura di club musicale, o meglio di laboratorio musicale, questa edizione darà spazio soprattutto a giovani artisti e ad emergenti talentuosi, che spesso non trovano luoghi adatti per le loro espressioni musicali, oltre, naturalmente, che ai musicisti del sestetto residente, il PoliteamaPratese MusicLab, formato dallo stesso Mirko Guerrini, Nico Gori, Dario Cecchini, Leonardo Pieri, Gabriele Evangelista e Andrea Melani.

Si inizia con Riccardo Tesi in Cameristico, che presenta il suo nuovo disco insieme a tre compagni di viaggio che si adattano perfettamente all’eclettismo delle composizioni dell’organettista pistoiese: Daniele Biagini al pianoforte, Damiano Puliti al violoncello e Michele Marini al clarinetto. Cameristico mantiene, in una versione elegante e raccolta, quei toni intimi e riflessivi che fanno parte della poetica di Tesi, rileggendo alcune delle pagine più significative del suo repertorio, accanto a nuove composizioni, appositamente scritte per questo progetto.

Anche in questo cartellone 2013 non poteva mancare un appuntamento speciale per San Valentino, giovedì 14 febbraio,con una serata dedicata alla poesia d’amore “Amore amore / lieto disonore”, a cura di Alba Donati. L’amore, come nel bellissimo verso di Sandro Penna, è qualcosa che accade per emozionarci ma anche per disonorare la nostra centralità, il nostro superbo stare al mondo. E’ un dono ma anche una malattia, è verità ma anche teatro, sempre aperto teatro, direbbe un’altra poetessa, Patrizia Cavalli, che a Penna somiglia molto. La serata al Ridotto del Politeama vede sul palco 10 poeti di varie generazioni, tutti di area toscana.Accompagnati dalle variazioni musicali del sax di Mirko Guerrini, leggeranno poesie proprie e una selezione di poesie d’amore preferite, di grandi poeti del passato o del passato più recente. Un omaggio all’amore e alle sue infinite declinazioni.

Mercoledì 26 febbraio sarà la volta della giovane cantautrice Pilar, con la sua fantastica presenza scenica e artistica. Ilaria Patassini, in arte Pilar, è una delle voci più ammalianti della nuova scena musicale italiana, capace di coniugare radici antiche e popolari con la canzone d’autore in un sound originale e contemporaneo. Raffinata e passionale al tempo stesso, cogliamo nella sua musica gli echi non troppo lontani del brasiliano Vinicius de Moraes come del Fossati più profondo. Sartoria Italiana Fuori Catalogo è il suo secondo disco, nato dall’incontro con Bungaro, che ne ha firmato le musiche.

Si prosegue martedì 12 marzo con il Jazz manouche del giovane Jacopo Martini, esponente di caratura internazionale del genere. Il nuovo quartetto di Martini, Euroswinger Quartet è all’insegna dello swing e della musica di Django Reinhardt ed è frutto di due importanti collaborazioni con il violinista Andy Aitchison e il bassista Antonio Licusati che ha suonato con Angelo Debarre, uno dei più importanti interpreti di musica manouche al mondo. Si aggiunge a loro, il chitarrista Tommaso Papini, compagno di molteplici produzioni concertistiche e discografiche.

All’interpretazione del sassofono al femminile è dedicato Atmosphere, il concerto di martedì 26 marzo, con il quartetto Arabesque, formato da Lucia Danesi, Giulia Fidenti, Giada Moretti e Michela Ciampelli, ospite il saxofono solista di Alda Dalle Lucche. Il repertorio del quartetto, nato nel 2000, spazia dalla musica rinascimentale a quella del ‘900, attraverso trascrizioni e brani originali.

Martedì 9 aprile avremo il piacere di riascoltare l’ensemble del Politeamapratese MusicLab, dopo la straordinaria esibizione, lo scorso maggio, per la finale della prima edizione del Festival EROTICANZONI sul palco del Politeama. Sempre ad aprile, martedì 23, l’appuntamento è con il Teatro e il bravissimo Amerigo Fontani in L’(H)ANNO DETTO DI AMERIGO, un’esilarante monologo scritto da Alberto Severi. Stufo di sentirsi associato, per omonimia, all’illustre concittadino battezzatore dell’America, Amerigo Fontani, decide di prendere il toro per le corna e di saldare i conti con la propria “amerighità”. La vita e i viaggi del Vespucci diventano pietra di paragone per improbabili parallelismi con la propria vita di fiorentino “moderno” e di teatrante: dalla picaresca infanzia ai set plastificati delle fiction berlusconiane, attraverso l’allegria del ’68, le peripezie familiari, i momenti di gloria e le disillusioni sul lavoro, gli amori, i figli, gli incontri e naturalmente i viaggi, autentici o immaginari, alla scoperta e alla rinominazione della propria, personale “America”.

Martedì 7 maggio si potranno ascoltare le seducenti atmosfere del Gaga Quartet, un quartetto jazz di giovanissimi musicisti toscani: Giovanni Benvenuti al sax tenore, Andra Mucciarelli alle chitarre, Giovanni Mancino al basso elettrico, Andrea Beninati alla batteria. L’ispirazione musicale del gruppo, oltre che dal jazz, nasce da stili come il Funk e il Rock, affiancando, a volte, nei loro spettacoli narrazione a composizioni scritte ad hoc.

Politeama in primo piano chiude il 21 maggio con le magie di sabbia di Massimo Ottoni che, insieme al piano e al sax di Mirko Guerrini, ci racconterà la sua “visione” di Pinocchio. Da vedere e da ascoltare, L’ombra di Pinocchio unisce le immagini realizzate dal visual-artist Ottoni, attraverso tecniche e materiali diversi, con la musica del “visionario” e poliedrico Guerrini, in un intreccio di arti per uno spettacolo evocativo ed emozionante.

Come nella precedente edizione si ripete la formula delle lezioni-concerto, guidate dal direttore artistico della rassegna Mirko Guerrini, 4 appuntamenti che si intervalleranno con le varie serate, dove i musicisti parleranno e rifletteranno con il pubblico su vari temi musicali.

Tutti gli spettacoli si terranno nelle sale del Ridotto al primo piano del Teatro Politeama Pratese e avranno inizio alle 21.15. I prezzi dei biglietti saranno modesti come al solito, da 5€ a un massimo di 8€ con anche alcuni eventi gratuiti come le 4 lezioni concerto.

Per informazioni e prevendita: Teatro Politeama Pratese

Via G. Garibaldi 33 – PRATO

Tel. 0574/603758 Fax 0574/445580

e-mail: teatro@politeamapratese.com – www.politeamapratese.com

Ufficio stampa: Davis & Franceschini

tel.055.2347273 – fax 055.2347361

e-mail: davis.franceschini@dada.it – www.davisefranceschini.it

LEAVE A REPLY