Sugar – A qualcuno piace caldo

0
291
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Foto di Giovanna Marino
Foto di Giovanna Marino

Tratto dal film A qualcuno piace caldo

con Justine Mattera, Christian Ginepro e Pietro Pignatelli i

libretto Peter Stone – musiche Jule Styne – liriche Bob Merril

traduzione libretto e liriche Michele Renzullo – adattamento Saverio Marconi e Federico Bellone

liriche aggiunte Franco Travaglio – scenografie Roberto e Andrea Comotti

costumi Beatrice Laurora – direzione musicale Simone Giusti – coreografie Gillian Bruce

regia Federico Bellone

produzione Wizard Service e Teatro Stabile del Veneto

basato sulla sceneggiatura dell’omonimo film di Billy Wilder e I. A. L. Diamond, basata su una storia di Robert Thoeren

PRIMA NAZIONALE

Solcherà per la prima volta il palcoscenico del Teatro EuropAuditorium il nuovo Musical “Sugar – A qualcuno piace caldo” di Federico Bellone che firma la regia, interpretato da Justine Mattera nelle vesti di Zucchero, Christian Ginepro in Jerry e Pietro Pignatelli l’amico Joe. Sono passati 50 anni dalla sua morte eppure Marilyn Monroe continua a essere un’icona amata e osannata in tutto il mondo. Per ricordarla, Federico Bellone ha scelto “A qualcuno piace caldo” il film di Billy Wilderuscito nelle sale cinematografiche nel ‘59 e definito “la migliore commedia della storia del cinema”, un enorme successo di pubblico e critica, grazie anche alla bravura dello strepitoso tris di protagonisti: Jack Lemmon, Tony Curtis e Marilyn Monroe.

Il musical “Sugar – A qualcuno piace caldo” rappresenta uno dei titoli più esilaranti del genere, pur non essendo nato direttamente per il palcoscenico. La sceneggiatura del film si presta alla riduzione teatrale e il riferimento alla musica jazz del titolo (Some Like It Hot in cui hot/caldo si riferisce a questo genere musicale) sfocia spontaneamente in quella che è una commedia musicale dalla struttura impeccabile. Questa nuova versione italiana vuole riportare in primo piano i dialoghi, le situazioni irresistibilmente comiche del film e la sensualità leggendaria del mito Marilyn Monroe, anche grazie alla celebre canzone “I Want To Be Loved By You”, come se il tutto provenisse direttamente dal film in bianco e nero e che, come per magia, diventasse realtà. L’espediente sarà infatti una celebre tecnica illusionistica, nota nel passato in Italia col nome di Fregoligraph in onore del famoso trasformista italiano Fregoli, che permette a interpreti in carne ed ossa di passare dalla proiezione su uno schermo alla realtà in palcoscenico e viceversa. La scenografia, quindi, avrà una connotazione di bianco-nero-grigio elegante e nostalgica, trasportando il pubblico come all’interno della pellicola. Per i costumi, invece, in onore al genere musical e alla volontà iniziale del regista Billy Wilder e dell’attrice Marilyn Monroe di girare “A qualcuno piace caldo” a colori, saranno appunto coloratissimi e luccicanti. Le luci strizzeranno l’occhio allora anche alla fotografia delle pellicole anni ’50, e la fonica non vorrà dimenticare quindi gli effetti sonori propri del cinema. Le coreografie lusingatrici, comiche e sexy sul trascinante ritmo dei ruggenti anni ‘20, vorranno completare il quadro di una commedia dai toni esilaranti, facendo sì che il pubblico, all’uscita del teatro, oltre a un grande sorriso e a qualche postumo ridanciano, batta anche il tempo e fischietti qualche melodia di un irresistibile “Caldo” Jazz.

Prevendite biglietti presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione 4 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15-19), presso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop, oltre alle prevendite abituali di Bologna e con carta di creditosuwww.teatroeuropa.itPer informazioni: 051 37.25.40 – 051 63.75.199 info@teatroeuropa.it

Ufficio stampa Teatro EuropAuditorium: Silvia Lombardi | 051 372540 | stampa@teatroeuropa.it

Sinossi

Siamo a Chicago nel 1929. Joe e Jerry sono due musicisti squattrinati. Un giorno assistono casualmente alla strage di San Valentino, in cui gli uomini di Al Capone, comandati da Ghette, fanno una strage. Per nascondersi i due amici si inseriscono, fingendosi donne, in una piccola orchestra tutta femminile diretta a Miami. Così travestiti, partono con “Sweet Sue e la sua banda” per Miami. I due fanno subito amicizia con Sugar (Zucchero Candito), splendida cantante del gruppo. Sugar confida alle due nuove “amiche” la sua intenzione di trovare un miliardario in Florida e di sposarselo, ma per Josephine e Daphne, obbligate a non rivelare la loro vera identità, sarà l’inizio di un’esilarante serie di equivoci…

 

Note di Regia di Federico Bellone

Justine Mattera, che ha debuttato nel mondo dello spettacolo italiano di conseguenza alla sua particolare somiglianza con Marilyn Monroe, e date le sue molteplici esperienze nel mondo del musical, ci è subito sembrata l’interprete ideale per la dolce e ingenua Sugar Kane, Zucchero Candito. Mentre Christian Ginepro e Pietro Pignatelli, due veterani del teatro musicale italiano, reduci da straordinari successi come “Grease”, “Sette spose per sette fratelli”, “Pinocchio”, “Vacanze Romane”, “Peter Pan” e “Il giorno della tartaruga” di Garinei e Giovannini, ci assicurano una verve e una professionalità nel canto, nella recitazione e nella danza, per dar vita rispettivamente a un Jack Lemmon e a un Tony Curtis italiani travolgenti. Le ballerine-cantanti-attrici sono state selezionate tramite una severa audizione, che, oltre a tenere conto delle qualità tersicoree, liriche e drammatiche, ha premiato la bellezza, perché anche l’occhio vuole la sua parte; così come il resto degli interpreti sono stati scritturati puntando alla qualità. Pertanto sedetevi sulle poltrone di questo “cinema” magico, perché un grande film sta per attraversare lo schermo e diventare realtà davanti ai vostri occhi sulle note di canzoni famose, per regalarvi, speriamo, una serata di grandi risate e belle emozioni. Questo è il teatro. Buon divertimento.

Zucchero – Justine Mattera

Nasce a New York da famiglia di origini italiane. Nel 1995 incide il singolo Feel It piazzandosi al secondo posto della hit parade italiana. Dal 1999 al 2001 conduce su TMC2 il programma di viaggi Come Thelma & Louise. Nel 2002 gira con Jeams Keach il film per la televisione, per la NBC, Submerged. Inoltre dal 2003 conduce, con Joe T. Vannelli, su Radio Deejay il programma radiofonico Slave to the Rhythmn. Debutta a teatro nella stagione 2003/2004 con il musical Victor/Victoria per la regia di Claudio Insegno e l’estate successiva è in tournée con Toccata e fuga tratto da Derek Benfield e diretto da Miko Magistro. Diretta da Saverio Marconi nel 2004/2005 ottiene un enorme successo come co-protagonista della versione musicale di Cantando sotto la pioggia, mentre nell’estate 2005 è protagonista per Tato Russo della commedia brillante Troppi santi in paradiso. Nel 2007 debutta sul grande schermo come una delle interpreti femminili del nuovo film di Abel Ferrara intitolato Go Go Tales. Nella stagione 2008/2009 è in tournée teatrale come protagonista della commedia musicale Chiedimi se voglio la luna, tratto da Paul Emelion e diretto da Claudio Insegno e nello spettacolo Sex and Italy di Pierfrancesco Pingitore. Nel 2009 entra a far parte delle 8 primedonne della compagnia del Bagaglino, nel varietà Bellissima accanto ad Angela Melillo, Pamela Prati, Silvia Burgio, Manila Nazzaro, Valeria Marini, Nina Moric e Antonella Mosetti. Il 26 febbraio 2010 esce nelle sale cinematografiche italiane il film Alta Infedeltà regia di Claudio Insegno, che la vede protagonista accanto a Pino Insegno e Biagio Izzo. Nel 2010 è in scena al Salone Margherita di Roma con la commedia musicale Nel blu dipinto di blu…la storia continua per la regia di Claudio Insegno. L’anno successivo è nel cast della commedia giallorosa Attenti a quei due per la regia di Giuliano Capuano. Da aprile 2011 conduce Tribute Band Show sul canale satellitare La3. Da gennaio 2012 è di nuovo a teatro con la commedia musicale Tre cuori in affitto.

In “SUGAR” è Zucchero. www.justinemattera.com

Jerry – Christian Ginepro

Acclamato da pubblico e critica come il “maggior esponente della nuova via italiana del Musical” è il protagonista di spettacoli quali “Cabaret”, “Il Giorno della Tartaruga”, “Vacanze Romane”, “Serial Killer per Signora”, “Sette spose per sette fratelli” e “A Chorus Line”. Autore, regista e coreografo dei musical “Alice nel Paese delle Meraviglie” e “Tutti su per Terra” è altresì autore e regista del musical “Robin Hood”. Per il cinema è attore nei film “Tutti i Santi giorni” (Virzi’), “Faccio un Salto all’Havana” e “Boris-il film”. E’ protagonista dei film per la televisione “L’isola”, “Che Dio ci Aiuti”, “Casa e bottega”, “Il Commissario Manara”, “Bartali”, “Piper”, “Crimini” e “Boris 3”. Nel 2011 è ospite fisso a fianco di Pippo Baudo e Bruno Vespa nella trasmissione celebrativa per i centocinquant’anni dell’unità d’Italia in onda su Raiuno.

Durante la sua carriera è vincitore del “Premio della Critica 2007” come rivelazione dell’anno; vincitore del premio “Personalità Europea 2006” per lo spettacolo, del premio “Massimini 2005” come miglior performer maschile “per brillante comunicativa e verve” e del premio IMTA 2004 come miglior performer maschile. In “SUGAR” è Jerry. www.christianginepro.com

Joe – Pietro Pignatelli

Nasce a Napoli il 14/7/71. Frequenta l’Accademia d’arte drammatica presso il Teatro Bellini di Napoli e successivamente studia canto con il metodo Voice Craft con la soprano Elisa Turlà. In televisione esordisce come conduttore-attore nel programma televisivo “L’albero azzurro” RAI1 (1998-2003). E’ protagonista del film “Il sogno nel casello” di Bruno De Paola, doppiatore del protagonista Raoul nel film musical “Il fantasma dell’opera” regia di J.Schumacher – Warner Bros. Pictures (2004). Nel 2005 vince il concorso di sceneggiatura “I corti Pluriel 2005” nell’ambito della 62a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con il corto “Oggi sposi”. In teatro è coprotagonista con il ruolo di Capitan Uncino nel musical “Peter Pan” regia di Maurizio Colombi, nello spettacolo di prosa “Il primo processo di Oscar Wilde” drammaturgia di Massimiliano Palmese e regia di Roberto Azzurro. Protagonista dell’opera popolare “Raffaello Sanzio e la leggenda della Fornarina” del maestro Giancarlo Acquisti; interprete unico dello spettacolo per bambini e genitori “Millesoli” sulle favole indiane di Angelo Ruta con musiche originali di Angelo Giovagnoli e canzoni di Gabriella Barbagallo; è protagonista nel ruolo del narratore del musical indiano “Bharati” una produzione israelo-indiana di Gashash Deshe in scena in esclusiva al Teatro degli Arcimboldi di Milano nell’ottobre del 2010; interprete unico dello spettacolo “Il poeta volante” di Angelo Ruta e musiche originali di Angelo Giovagnoli; coprotagonista con il ruolo di Prospero nel musical rock “Il pianeta proibito” con la regia di Luca Tommassini con Lorella Cuccarini. Partecipa altresì alle produzioni “Vincent”, di Angelo Ruta, con musiche originali di Stefano Battaglia e Angelo Giovagnoli “Non mi dire te l’ho detto” di e con Paolo Caiazzo e con Maria Mazza, “Laramie Project” di M. Kaufman con la regia di E. M.Lamanna. Nel 2005 è protagonista col ruolo di Geppetto nel musical “PINOCCHIO” regia di Saverio Marconi e musiche originali dei Pooh; nel 2006 nel musical “Scugnizzi” di E. Vaime e C. Mattone; negli spettacoli “La nascita del teatro”, “Lingue di fuoco”, “La confessione”,“Ferdinando”, “In pietra mutata ogni voce”, “Ca eni”, “EPPY, l’uomo che ha costruito il mito dei Beatles”, “GREASE” regia di Saverio Marconi, con Lorella Cuccarini.

Durante la sua carriera riceve i seguenti premi e riconoscimenti: premio come miglior attore protagonista made in Italy al BAF Festival cinematografico di Busto Arsizio, per il film “Il sogno nel casello” di B. De Paola; premio “T.O.Y.P. Italia 2001”, sezione artistico-umanitaria, nell’ambito del JC-G8 summit meeting; premio “Naples in the world”, come giovane artista emergente e premio “Napoli cultural classic 2002”, come miglior attore.

Nel musical “SUGAR” è Joe. www.pietropignatelli.com

Federico Bellone – regia

Laureato in Lettere presso l’Università Cattolica, studia recitazione, canto, danza e pianoforte con insegnanti privati a Milano, Nizza e New York. È regista per i musical Flashdance, prodotto da Stage Entertainment, per cui è anche Direttore artistico per l’Italia fino al 2012; Grease (revival), Disney High School Musical e il workshop di Notte prima degli esami (con Saverio Marconi), prodotti dalla Compagnia della Rancia; La piccola bottega degli orrori (revival) e Annie (di cui è anche traduttore e adattatore) e per gli spettacoli Christmas Spectacular Show, Hollywood Dreams (di entrambi cui è anche autore e progettista delle grandi illusioni) e Broadway Celebration (consulente), prodotti da Gardaland. è regista associato per i musical Sister Act, co-prodotto da Whoopi Goldberg (Milano, Stage Ent.) e Disney – La bella e la bestia; A Chorus Line, Omaggio a Garinei e Giovannini, Sweet Charity con Lorella Cuccarini e Cesare Bocci, The Producers di Mel Brooks con Enzo Iacchetti e Gianluca Guidi, Tutti insieme appassionatamente con Michelle Hunziker e Luca Ward (di cui è anche adattatore delle liriche), Cantando sotto la pioggia con Raffaele Paganini, Giulia Ottonello e Justine Mattera, Pinocchio con le musiche dei Pooh, e Dance! con Chiara Noschese; partecipa a Hello, Dolly! con Loretta Goggi e Paolo Ferrari e ricopre il ruolo del Principe in Cenerentola (tutti Milano, Roma e tour nazionale, Compagnia della Rancia). È protagonista del musical La notte di San Valentino, di cui è anche autore (premio Ernesto Calindri), e di Caffè Esperanto, entrambi al Teatro Filodrammatici di Milano.

E’ ospite e giudice nelle trasmissioni televisive Amici e Sister Act Il casting. Dal 2007 è Direttore artistico di SDM – La scuola del musical di Milano.

LEAVE A REPLY