Il teatro cerca casa: secondo atto

0
268
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl teatro senza il teatro. Sembra un gioco di parole ma non lo è. Il progetto di Manlio Santanelli, Livia Coletta e Ileana Bonadies giunge alla seconda stagione dopo il successo dello scorso anno. “Il teatro cerca casa” non è altro che una stagione teatrale vera e propria, che consta di ben dodici spettacoli (più 5 “ritorni” e 3 eventi) e attori anche bravi ma che non calcano le gloriose tavole di legno, bensì si esibiscono nei salotti cittadini, ristretti circoli per una cerchia di prenotati. Ebbene si, il teatro fa marcia indietro e torna ai tempi in cui si recitava in casa, potrebbe sembrare una sconfitta, invece a giudicare dai numeri è una vittoria. Il progetto piace, tanto da meritarsi un bis e ben 3.000 sostenitori. In “confidenza teatrale” a casa Santanelli sono stati consegnati i premi “Il Teatro cerca casa 2012” e presentata la nuova stagione. Ha vinto il premio miglior spettacolo“Animali come noi” con Paolo Cresta e Carlo Lomanto, voce e percussioni. Premio biglietto d’oro “Concerto blu” (Nel blu dipinto di blu) con Lalla Esposito e Mariano Bellopede, voce e pianoforte. Premio critica web ad Antonella Rossetti e Alessandro Toppi. Premio fedeltà a Mauro Battiniello. Quasi impossibile in questa sede anticiparne la seconda stagione poiché il limite di questo progetto è la “segretezza” che lo caratterizza. Per ora sono stati resi noti le location delle prime pièce: il 4 ottobre, “A fronte alta” di Antonello Cossia, a Portici. Il 7 ottobre “Passacantando! con Antella Cioli a Napoli. L’11 ottobre “ViaggioInDuo” a Bagnoli con Mariano Bellopede e Carmine Marigliano. I luoghi (ovvero le case che decidono di diventare teatro per una sera) e le date sono top secret. Solo una volta prenotato viene svelato il luogo della rappresentazione, e pazienza se è dall’altro lato della città o in provincia! Sicuramente un gioco interessante, ma che annulla del tutto il fascino delle poltrone di velluto, delle luci sulla scena, della vicina-lontananza degli attori. Un gioco adatto agli amanti delle novità, un’esperienza che crea un’intimità nuova tra attori e pubblico, ma se vogliamo una beffa per quelle sale cittadine già normalmente mezze vuote.

 

Il teatro cerca casa è realizzato con la collaborazione di Caracò Editore e dell’Ordine degli psicologi della Campania.

Cartellone 2013/2014

A fronte alta, scritto e diretto da Antonello Cossia, con Antonello Cossia

Il vecchio e il mare, di Ernest Hemingway, con Paolo Cresta e Carlo Lomanto, voce e percussioni

Mari, scritto e diretto da Tino Caspanello, con Tino Caspanello e Cinzia Muscolino

Passacantando, scritto e diretto da Vincenzo Salemme, con Antonella Cioli

Virginia e sua zia,  di Manlio Santanelli, con Tina Femiano e Aurora Sanarico, violino. Regia di Mario Gelardi

Anime nude, di Angela Matassa e Gioconda Marinelli, con Laura Borrelli. Regia di Fortunato Calvino

Io la canto così, con Antonella Morea e Franco Ponzo, chitarra. Regia di Fabio Cocifoglia

Microstorie di QFC (Quella Famosa Compagnia) con Tiziano Storti, Maria Adele Attanasio, Deborah Fedrigucci, Giorgio Rosa

Pierre e Jean, di Massimiliano Palmese dal romanzo di Guy de Maupassant, con Raffaele Ausiello e Carlo Caracciolo. Regia Rosario Sparno.

La stanza di Gemito, scritto e diretto da Fabio Cocifoglia, con Fabio Cocifoglia

Nino, con Lalla Esposito e Mimmo Napolitano, pianoforte

Un’onesta lavoratrice, dell’esordiente autrice Antonella Platì, con Federica Aiello. Regia di Nello Mascia.

 

Gli Eventi:

T’angheria, con Francesca Rondinella, Giosi Cincotti, piano e fisarmonica

E te dico core core…, con Fausta Vetere, voce e chitarra e Corrado Sfogli, chitarra

Le tende di Isadora, a cura di Movimento Danza – Gabriella Stazio

 

I “Ritorni”:

Disturbi di memoria, di Manlio Santanelli, con Mario Porfito, Lello Serao. Regia di Renato Carpentieri

ViaggioinDuo, con Mariano Bellopede, pianoforte e Carmine Marigliano, flauto

Naufragi, di e con Enzo Salomone e Rosanna Valenti

Nei Bagni della vecchia stazione, con Imma Villa e Antonio Agerola. regia di Carlo Cerciello.

L’Orso e La corista, di A. Checov, con Elisabetta de Luca, Gennaro Maresca e Roberto de Pasquale. Regia di Riccardo de Luca.

Info: www.ilteatrocercacasa.it

 

LEAVE A REPLY