Les objets volants in “Liaison carbone”

0
260
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoin esclusiva e per la prima volta in Italia

direzione artistica, regia e concezione musicale  Denis Paumier
giocolieri: Thomas Aknime, Jonas Beauvais, Jonathan Lardillier, Malte Peter, Olli Vuorinen
assistente alla regia Sylvain Garnavault
luci Clothilde Hoffmann; costumi Sandrine Rozier
in coproduzione con Manège de Reims, scène nationale, Parc de la Villette, Maison des Jonglages (Centre culturel Jean Houdremont et la DRAC Ile-de-France)

spettacolo in abbonamento PassTeatri

Il Teatro di Rifredi si conferma ancora una volta un’importante vetrina a livello nazionale degli spettacoli di Visual Theatre: sempre a caccia di nuovi talenti, sono stati scovati la scorsa estate a Avignone Off Les objets volants, cinque straordinari giovani giocolieri, usciti dalla prestigiosa Académie Fratellini, e che ora arrivano sul palco di Rifredi – da giovedì 30 gennaio a domenica 2 febbraio in abbonamento PasssTeatri – con lo spettacolo dal curioso titolo Liaison carbone (Legame di carbonio).
Thomas Aknime, Jonas Beauvais, Jonathan Lardillier, Malte Peter, Olli Vuorinen, questi i loro nomi, non sono solo dei semplici giocolieri ed il loro spettacolo non è una semplice sequenza di numeri ben eseguiti: siamo qui di fronte a qualcosa di nuovo e di originale che si richiama, oltre che al circo, anche alla danza, al solfeggio musicale, alle pure geometrie matematiche.
Il regista e ideatore di Liaison carbone è Denis Paumier, diventato famoso nel 2004 per aver inventato il “siteswap” una forma di trascrizione matematica degli esercizi di giocoleria che ricorda la trascrizione delle coreografie o dei brani musicali. Nei suoi spettacoli non conta più soltanto la prestazione del singolo giocoliere ma l’insieme delle figure – complesse, affascinanti, spettacolari, divertenti – che nascono dall’interazione perfetta dell’intera compagnia.
Sullo sfondo di una musica elettronica, i cinque giocolieri ipnotizzano letteralmente il pubblico facendo danzare mazze, anelli, tubi sonori, palle e palloni di tutte le misure in una coreografia minuziosamente calcolata che lascia largo spazio al divertimento, a sprazzi di vera poesia astratta, a gags surreali, e naturalmente al virtuosismo tecnico di questi “domatori di oggetti volanti” che per l’eleganza ed il rigore delle loro esecuzioni, affascinano e strappano l’applauso ad un incantato pubblico di tutte le età.

Orario degli spettacoli: feriali ore 21, domenica ore 16:30
Biglietti: intero € 14 – ridotto € 12
Punto Box Office: dal lunedì al sabato ore 16-19 biglietteria@toscanateatro.it

 

Teatro di Rifredi

via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze

tel 055 4220361/2 – www.toscanateatro.it 

 

LEAVE A REPLY