Jack Frusciante è uscito dal gruppo

0
306
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Enrico Brizzi – pubblicato da Baldini e Castoldi Dalai editore
riduzione e adattamento teatrale di Renzo Sicco
interpreti Andrea Castellini, Chiara Pautasso, Chiara Tessiore
regia di Marco Pejrolo
supervisione ai movimenti di scena di Antonella Dell’Ara
musiche eseguite dal vivo dai Funky Village
Stefano Conrotto, Michele Forlani, Stefano Filippone
brani dei Sex Pistols, Cure, Clash, Green Day, Madness, Kasabian, Lucio Battisti, Vasco Rossi, King Mob, Television, Violent Femmes, Ramones, Marlene Kuntz, Red Hot Chili Peppers, Dire Straits

Con il suo romanzo d’esordio, “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, Enrico Brizzi ha consegnato alle stampe una delle storie più iconiche della letteratura italiana degli anni ’90 ed è stato il più giovane (19 anni) scrittore italiano finalista del premio letterario Campiello, nel 1995.
In questo romanzo Brizzi racconta l’adolescenza, un’età di transizione, con i suoi scogli, le sue inquietudini, i grandi interrogativi, gli inconsolabili dolori, nella quale si sviluppano le vicissitudini di un gruppo di ragazzi.
Alex e Adelaide, con la loro improbabile storia d’amore, sono i protagonisti di questa storia, attorniati da diciottenni le cui imprese sono restituite con un ritmo incalzante, scandite da avvenimenti scolastici, familiari e da tragedie italiane.
Un affresco che rappresenta il mondo sommerso ed inquieto dei giovani, trasformandosi in un’ironica ed irridente epopea, in un racconto non logico e consequenziale, bensì caotico e disordinato, anarchico come l’atmosfera che descrive.
Questa storia, è la storia universale di ogni generazione, che segna il passaggio da un’età ad un’altra con quel dolore esistenziale che a vent’anni fa soffrire, ma che poi maturando si chiarisce e resta ricordo.
I Funky Village ci strapperanno via da qualsiasi scivolone retorico e ci butteranno a piene mani nel suono di un’epoca con migliaia di note rock-punk.
Sul palco infatti, accanto ad un cast di attori giovani ma di grande spessore, in grado di rapire gli spettatori e di trascinarli nel tormentato mondo dell’adolescenza, i Funky Village, una band di attori e musicisti che con questo spettacolo hanno debuttato nel mondo del teatro.
Assemblea Teatro opera a Torino professionalmente dal 1976; gruppo fra i più vitali del panorama italiano, porta con successo i suoi spettacoli in giro per l’Europa e per il mondo ottenendo ovunque significativi riconoscimenti.
Il titolo del testo si ispira a John Frusciante, chitarrista italoamericano che lasciò i Red Hot Chili Peppers, la sua band, raggiunto l’apice del successo.

La stagione di Teatro Cargo è sostenuta da: Compagnia di San Paolo (maggiore sostenitore), Ministero per i Beni e le attività culturali; con il patrocinio della Regione Liguria, con il sostegno del Comune di Genova. In collaborazione con il Municipio VII Ponente.

PREZZI: Intero € 16, Ridotto € 13, Ridottissimo € 9

PRENOTAZIONI: tel. 010/694240 – 010 694029 promozione@teatrocargo.it / happyticket.it / genovateatro.it

TEATRO DEL PONENTE

Piazza Odicini, 9 Genova Voltri

LEAVE A REPLY