Crash Trōades in solitudine

0
169
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Stefano Ridolfi
Foto di Stefano Ridolfi

da Le Troiane di Euripide

testo, interpretazione e regia Giancarlo Cauteruccio

musiche eseguite dal vivo dal gruppo FLAMPERCUSSION

diretto dal M° Luca Marino

 

Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 marzo alle ore 21.00 al Teatro Studio di Scandicci si terrà un’edizione speciale di Crash Trōades.

Sottotitolata in solitudine, questa versione vede in scena solo il regista Giancarlo Cauteruccio, affiancato da undici giovanissimi musicisti dai tredici ai diciotto anni, che fanno parte del gruppo Flampercussion, diretto dal M°Luca Marino.

Questo lavoro è uno sconfinamento linguistico che dall’iniziale condizione fisica e materica della messa in scena della Tragedia, conduce all’auto spiazzamento. La necessità di riproporre Crash Trōades sotto forma di performance sulla solitudine del regista, diviene uno sprofondamento dentro la ferita del teatro, nella condizione contemporanea della tragedia. Il regista, si priva delle attrici, come la città di Troia alla quale vengono sottratte le donne, Le Troiane appunto. Resta il vuoto dove si manifesta la solitudine dell’artista e, forse dell’eroe. La complessità dell’impianto teatrale cede all’essenzialità della performance che diviene il luogo dove l’arte può trovare l’ultima possibilità di rigenerarsi, lo spazio della performance è come il lievito madre dal quale rinasce altra pasta. L’artista, solo nello spazio siderale è chiamato a rievocare gli strumenti che gli sono stati sottratti, a metaforizzare i corpi e le voci delle interpreti assenti, a sprofondare esso stesso nella tragedia per metabolizzare una nuova possibilità del racconto.

La “performance”, tratta da Le Troiane di Euripide che è la tragedia più moderna, in un certo senso rivoluzionaria, permette di porre in essere tempo-luogo-azione, di una vicenda già avvenuta. Questa condizione nella quale il regista si pone, rende possibile uno spostamento percettivo su un altro livello di relazione con lo spettatore. Intorno al lamento, al pianto,alle parole soppravvissute rimane il suono percussivo eseguito dal vivo dal gruppo Flampercussion composto dai giovanissimi esecutori.

BIGLIETTI: intero 14.00 euro, ridotto 12.00 euro, ridotto studenti 8.00 euro

Teatro Studio

Via Donizetti, 58 Scandicci (FI)

info e prenotazioni 055 7591591

biglietteria@teatrostudiokrypton.it

www.teatrostudiokrypton.it

LEAVE A REPLY