Apparecchi acustici – Acustica Fiorentina

0
245
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Spesso ci domandiamo come sia possibile in teatro, riuscire a sentire ed ad distinguere perfettamente la recita dell’attore anche a distanze di oltre 50 metri. Le osservazioni si rifanno ai primi teatri greci e romani, come il teatro di Siracusa o quello di Epidauro, in Grecia, risalente al IV secolo a. C.. Molti sono i fattori che intervengono, dalla conformazione a semicerchio, il materiale di costruzione, la pendenza delle gradinate ecc. Anche oggi esistono teatri famosi per la loro acustica eccellente, come la Scala di Milano.

Moderni sistemi di riverbero, non più troppo invasivi, ci aiutano estendendo il raggio dei suoni.  Purtroppo, l’acustica perfetta di certi nostri teatri non è in tutti i casi sufficiente a  farci godere appieno il concerto o l’opera a cui stiamo assistendo: “sentire bene” è cosa ormai sempre meno scontata, nella stragrande maggioranza dei casi per le condizioni delle nostre orecchie! Approfondisco il problema nell’incontro con il Dott. Fosco Faleri titolare della  storica azienda Acustica Fiorentina in via Lamarmora a Firenze. Dott. Faleri come definirebbe le condizioni delle orecchie dei suoi pazienti? – Purtroppo viviamo immersi in un mondo rumoroso, molto rumoroso, siamo costantemente avvolti ed investiti da suoni di tutti i tipi, assordanti come le sirene di un’ambulanza o ancora peggio in discoteca, oppure ascoltando in cuffia a volumi troppo alti. Tutti i giorni sottoponiamo le nostre povere orecchie a vere e proprie torture, esponendole a pressioni di migliaia di decibel. Siamo purtroppo tanto abituati al rumore  e anche quando ci sembra di stare in ambienti silenziosi, spesso siamo avvolti dal rumore di fondo delle nostre città.  Il nostro orecchio è un organo molto delicato, composto da alcune piccole ossa e muscoli che vibrando  trasmettono il segnale sonoro al cervello. Con il passare degli anni e l’avanzamento dell’età le cose peggiorano e lentamente una invisibile campana di vetro cala sulle nostre teste. Non sentire significa non capire cosa ti viene chiesto, significa non partecipare ad una qualsiasi discussione in famiglia, non accorgersi di un qualsiasi accadimento alle spalle che potrebbe anche essere un pericolo, in breve non sentire significa isolamento. Quel che è peggio è che  il deterioramento è lento, subdolo, si comincia col non comprendere qualche parola, poi pian piano sempre peggio-.

Dott. Faleri si può curare l’ipoacusia? (termine medico che indica la sordità) – Nella maggior parte dei casi è causata da ripetuti microtraumi accumulati durante la vita, però oggi possiamo correggerla e compensarla, se non si arriva troppo tardi! Come? Oggi vengono realizzati apparecchi acustici tecnologicamente avanzatissimi, che restituiscono un suono naturale, sono praticamente invisibili, possono perfino funzionare come cuffie stereo wireless per il tuo Iphone-.  Dottore, mi ha detto se non si arriva troppo tardi, in che senso troppo tardi?-  L’accoppiata orecchio cervello si abitua pian piano a non sentire, di conseguenza occorre intervenire prima che sopraggiunga il silenzio sia totale, educando di nuovo l’orecchio ai suoni esterni-. Dottore, ci spieghi in cosa consiste e come si svolge una visita presso i suoi studi. – Per prima cosa occorre redigere un quadro preciso delle condizioni di ogni orecchio del paziente, un esame completo dell’udito richiede meno di un’ora; una volta concluso, saprete chiaramente se soffrite di ipoacusia, di quale tipo di ipoacusia si tratti e come sia possibile porvi rimedio. L’audioprotesista comincerà ponendovi alcune domande riguardo al vostro stato di salute generale e al vostro stile di vita, nonché sulla salute delle vostre orecchie. Quindi vi guarderà nell’orecchio per esaminare il canale che conduce verso il timpano. Cercherà ulteriori indizi riguardo alla salute del vostro udito, non c’è nulla da temere, l’esame dell’orecchio non è per nulla doloroso.

Per il test vero e proprio vi sarà chiesto di mettervi le cuffie e ascoltare una serie di toni per valutare la sensibilità del vostro udito a vari livelli di frequenze. I risultati del test dell’udito vengono riportati su un audiogramma, un grafico che nella maggior parte dei casi vi sarà presentato subito dopo il test.

L’Acustica Fiorentina è esclusivista per la Toscana della  Resaund, il maggior produttore al mondo di apparecchi acustici, fondata nel 1043. Presso le sedi della Acustica Fiorentina esami e test auditivi si eseguono gratuitamente.

Grazie Dottore e…a risentirci presto!   

Firenze

Acustica Fiorentina di Faleri Alessandro & C. s.a.s.
Via Lamarmora, 15/17/r
50121 Firenze
Tel.055 587813 / 055 588003

Empoli

Via G.Del Papa, 124
50053 Empoli
Tel 0571 78670

LEAVE A REPLY