O O O O O O O (IT)

0
377
Condividi TeatriOnline sui Social Network

OOOOOOOO, di Giulio D'Anna, Civitanova Danza, Civitanova Marche (MC). ©Photo: Cinzia Camela.FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO

TEATRI DI CONFINE 2014

Pisa-Buti: lungomonte

 

GIULIO D’ANNA | FATTORIA VITTADINI | VERSILIADANZA

concept, direzione e coreografia Giulio D’Anna

co-creazione e interpretazione Fattoria Vittadini (Mattia Agatiello, Chiara Ameglio, Cesare Benedetti, Noemi Bresciani, Pieradolfo Ciulli, Maura Di  Vietri, Francesca Penzo)

responsabile musicale  Marcello Zempt

esecuzione musicale Gerardo Agatiello, Gabriele Bonometti

luci Grace Morales Suso

assistenza direzione e produzione Agnese Rosati

direzione tecnica Giulia Pastore

video maker Alberto Sansone

produzione Versiliadanza, Fattoria Vittadini

con il sostegno di MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Toscana/ Sistema Regionale dello Spettacolo

con il supporto di Danzarte – Brescia e Residenza DanceB – Milano

 

Un lavoro sulle relazioni interrotte, dove i racconti personali danzati, cantati, musicati, ironizzati dei danzatori, con i loro corpi e respiri “rumorosi”, arrivano prorompenti al pubblico.

 

Giulio D’Anna, brillante coreografo italiano che si muove tra il Bel Paese e l’Olanda (dove risiede e lavora), dopo aver affascinato la critica specializzata e il pubblico degli addetti ai lavori intervenuti alla NID Platform a Pisa lo scorso maggio (“a pochi giorni dalla fine della manifestazione, dal magma caotico e tutto sommato omologante, emergono però ancora … gli otto teneri e sinceri cuori smarriti della Generazione Erasmus nella piéce di teatro-danza OOOOOOOO” Silvia Poletti su Delteatro.it), ritorna sulla scena del “delitto” con la versione italiana del suo OOOOOOO(IT).

Il progetto, vincitore dell’azione Anticorpi XL CollaborAction, che ha avuto una prima stesura alla quale hanno partecipato otto performers internazionali, dopo il debutto a Romaeuropa Festival, arriva al Teatro Sant’Andrea di Pisa, giovedì 18 dicembre ore 21.15, a chiusura della rassegna Teatri di Confine/Pisa 2014.

Il lavoro del coreografo marchigiano, che ha trasformato il progetto in una sorta di format nazionale con la partecipazione di Fattoria Vittadini, coinvolge sette interpreti – quante sono le O O O O O O O del titolo – in una sorta di musical postmoderno. D’Anna trae ispirazione dal Museo delle relazioni interrotte di Zagabria per orbitare attorno al tema delle relazioni fallite e delle sue rovine. Lo spettacolo si alimenta con le storie dei performer e con dati statistici italiani. Infatti, ai performers è stato chiesto di articolare verbalmente e fisicamente memorie ed esperienze di intimità ferita. Il desiderio di condividere ricordi personali, sfidando il senso comune di ciò che è considerato socialmente adeguato, anima la creazione di una serie di “documenti viventi” che rendono giustizia a emozioni che non possono essere affidate alle parole. I performer abbracciano l’idea di esporre i propri sentimenti e memorie come in un atto rituale, una cerimonia catartica. O O O O O O O (IT) è uno specchio dello stato sentimentale dei giovani adulti italiani, che si propone di offrire un momento di autoidentificazione e riflessione.

 

Biglietti a partire da 8,00 euro.

Info

Teatro Sant’Andrea – Chiesa di Sant’Andrea

via del Cuore – 56127 Pisa – tel. 050 542364 – info@sacchidisabbia.com

Fondazione Toscana Spettacolo

Tel. 055 219851 – fax 055219853 – ufficiostampa@fts.toscana.it – www.fts.toscana.it

LEAVE A REPLY