Donne che cucinano la vita

0
264
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Salone OFF

a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Con: Ginevra Giachetti, Marta Laneri, Francesca Netto/Natalia Sangiorgio LabPerm di Castaldo, riduzione teatrale e regiaLaura Malaterra, canti e movimenti Domenico Castaldo

———-

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, ideato da Daniela Finocchi, quest’anno compie 10 anni. Progetto permanente del Salone Internazionale del Libro di Torino e della Regione Piemonte con l’Assessorato alla Cultura e la Consulta Femminile Regionale, il premio è diretto a tutte le donne straniere o di origine straniera, residenti in Italia, con una sezione per le donne italiane che vogliano “raccontare” le donne straniere. Si può partecipare a qualsiasi età – da sole, in coppia o in gruppo – inviando un racconto o/e una fotografia.

Dal ricchissimo patrimonio di storie al femminile raccolto in 10 anni di attività nasce il nuovo spettacolo teatrale Donne che cucinano la vita tratto dai racconti del Concorso Lingua Madre (editi nelle antologie Lingua Madre. Racconti di donne straniere in Italia – Ed. SEB27) e realizzato in la collaborazione con LabPerm di Domenico Castaldo e la regia di Laura Malaterra.

Lo spettacolo – inserito nel calendario eventi del Salone OFF 2015 – andrà in scena domenica 17 maggio alle ore 20.30, al Teatro San Pietro in Vincoli di Torino (via S. Pietro in Vincoli 28), e sarà preceduto da un rinfresco (ore 19.00), allestito nel suggestivo chiostro di San Pietro in Vincoli, per ricreare con il pubblico un momento reale di condivisione, gioia e convivialità.

In scena desideri, relazione, ascolto, cibo, ma soprattutto speranza, felicità e amore. Un insieme di episodi, canti e balli che dimostrano come costruire sia sempre possibile, che il terreno, anche se sconosciuto, può essere addomesticato e rifiorire, portando con sé la meraviglia di profumi sempre diversi. Senza negare gli elementi drammatici dell’immigrazione, infatti, lo spettacolo presenta gli aspetti più emotivi, teneri e anche divertenti delle storie di donne straniere. Le attrici danno vita ad una vicenda che lega grandi e piccoli episodi di antiche memorie a una esistenza tutta da scoprire. Tra profumi, ricette, tradizioni, cibi attraversati dalla cura e dall’amore delle protagoniste e di tutte le donne.

Lo spettacolo è stato realizzato grazie al contributo della Consulta Femminile Regionale del Piemonte e – per la sceneggiatura – di Zonta Club Torino II.

———-

Domenica 17 maggio 2015 – ore 19.00

Teatro di San Pietro in Vincoli – Torino

LEAVE A REPLY