Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile

0
193
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotospettacolo teatrale di e con Massimiliano Finazzer Flory

Per l’occasione verranno esposti in sala Weil Weiss dei volumi esemplari di antiche edizioni di opere citate a vario titolo nei manoscritti di Leonardo tra i quali Plinio, Agostino, Tolomeo e in particolare Leon Battista Alberti

————

La vera storia di Leonardo a teatro. Uno spettacolo scritto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory, per scoprire i segreti, le passioni e i consigli del grande genio italiano. Un’opera teatrale unica nel suo genere, sintesi di arte e scienza.

Massimiliano Finazzer Flory diventa “fisicamente” Leonardo indossando costumi d’epoca e con un trucco che è una vera e propria ricostruzione del volto del genio di Vinci; recita in lingua rinascimentale su testi originali di Leonardo fra cui il celebre Trattato di pittura.

Nell’intervista impossibile, Leonardo risponde a 67 domande su come si fa a diventare “bono pittore”, sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura, pittura e musica. Ci parla di anatomia, di psicologia e di fisica, della sua passione per il volo. Commenta il Cenacolo, affronta il tema dell’acqua, allude alla moda del suo tempo, risponde agli attacchi dei nemici, spiega i moti dell’animo e, infine, dispensa sentenze e aforismi per vivere il nostro tempo.

La prossima rappresentazione internazionale sarà in USA il 17 dicembre all’American Conservatory Theater di San Francisco.

LEAVE A REPLY