La presa del potere di Cosimo de’ Medici

0
369
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fototratto dalla sceneggiatura originale di Suso Cecchi d’Amico e Silvia d’Amico Bendicò
adattamento di
Lorenzo d’Amico De Carvalho e Marco Messeri
regia
Lorenzo d’Amico De Carvalho

presentato da CARPET Associazione Culturale
in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema e Sartoria Tirelli

con l’amichevole partecipazione di
Marco Messeri nel ruolo di Giovan Francesco Zeffi
con (in ordine alfabetico)
Alessio di Clemente – Francesco Guicciardini
Carlo Fineschi – Cardinale Cybo / Capitano Altoviti
Beniamino Marcone – Comandante Alessandro Vitelli
Riccardo Sinibaldi – Niccolao Bracciolini
Stefano Viali – Filippo Strozzi
e
Mily Cultrera di Montesano – Bianca
Ermes Frattini – Campana
Maria Chiara Giannetta – Lorenzino / Dama di corte
Marta Jacquier – Margherita d’Austria
Alessandro Minati – Gerolamo Degli Albizi
Leonardo Pazzagli – Cosimo de’ Medici
Federica Sabatini – Giulia
Antonio Spagnuolo – Unghero / Piero Strozzi
Pierpaolo Spollon – Giomo /Priore Salviati
Francesca Ziggiotti  – Maria Salviati
Eugenio di Fraia  – Prima Guardia
Gabriele Stella – Seconda Guardia

voci Stefano Thermes
costumi
Sartoria Tirelli per gentile concessione del Presidente Dino Trappetti
a cura delle allieve del corso di Costume: Viviana Crosato, Fiordiligi Focardi, Margherita Leone, Eloisa Libutti
con la supervisione di
Maurizio Millenotti
oggetti di scena e arredamenti gentilmente forniti da
E. Rancati
calzature
Pompei

———-
Firenze, 6 gennaio 1537. L’uccisione del Duca Alessandro de’ Medici per mano del suo cugino Lorenzo mette in moto una serie di intrighi e congiure all’ombra del David, dalle quali uscirà alla fine un unico vincitore: l’allora diciassettenne Cosimo de’ Medici, destinato a diventare il più grande Signore della storia fiorentina e toscana.
Questi in breve i contenuti della sceneggiatura scritta nel 1980 da Suso Cecchi d’Amico e
Silvia d’Amico Bendicò, per un film da girarsi interamente a Firenze ma purtroppo mai realizzato a causa di un insieme di fattori umani e burocratici. Questa la storia che porta ora Lorenzo d’Amico De Carvalho, regista teatrale, documentarista e nipote delle due autrici, a realizzarne la messa in scena in prima mondiale assoluta al Palazzo dei Papi di Viterbo, nell’ambito del festival Quartieri dell’Arte, in due rappresentazioni, il 2 e 4 ottobre p.v.
Non nuovo a tali esperimenti scenici (nell’ambito dello stesso festival, d’Amico De Carvalho realizzò nel 2008 un’altra sceneggiatura inedita,
Partita Spagnola di Alessandro Baricco e Lucia Moisio, incentrata sulla figura storica di Nicola Broschi in arte Farinelli), per procedere all’adattamento di questo testo, il regista si è avvalso della prestigiosa collaborazione di Silvia d’Amico Bendicò e di Marco Messeri, protagonista anche sulla scena insieme ad Alessio Di Clemente, Beniamino Marcone, Carlo Fineschi, Stefano Viali e Riccardo Sinibaldi. Al fianco di questi professionisti si cimenteranno poi, all’interno della performance,  dodici  allievi del corso di recitazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema, componendo un cast di equilibrata miscela artistica.
L’allestimento, realizzato in forma site-specific per la Sala interratta sotto la celebre Sala del Conclave, si arricchirà infine dei costumi della celebre
Sartoria Tirelli (per gentile concessione del direttore Dino Trappetti), che saranno curati dai  praticanti del  corso di costume del CSC sotto la supervisione di Maurizio Millenotti.
Un fortunato incontro fra testo, recitazione, cura del costume e suggestione del luogo che dimostra ancora una volta – dopo la fortunata recente performance medicea
Lettera a Messer Francesco Degli Albizzi della compagnia Biancofango – la qualità della scelta nel cartellone della diciannovesima edizione dei Quartieri dell’Arte.

———-

Sito Ufficiale: www.quartieridellarte.it
Pagina FB:
https://www.facebook.com/quartieridellarte

———-
Quartieri Dell’Arte
Fondatore: Gian Maria Cervo
Direttori artistici: Gian Maria Cervo e Alberto Bassetti
Assistente alla direzione artistica e responsabile degli allestimenti: Matteo Marini
Team curatoriale: Enzo Bentivoglio, Simonetta Valtieri, Ginevra Bentivoglio, Manuel Anselmi, Marco Naldi, Francesco di Mauro, Paolo Angelosanto, Federico Meschini
Collaborazioni curatoriali: Dimitry Ozerkov, Nadia Bourova, Pasquale Altieri, Lucio Matteucci, Laura Belli, Antonio Rocca, Alberto Miralli, Enrico Mianulli, Stefano Fiori, Michele Cagol, Massimo Mecarini
Coordinamento: Alessandra Caruso, Simone Carletti, Giulia Oliva, Federico Meschini, Giulio Campiglia
Web e social media: Federico Meschini, Marco Biasi, Rocco Franceschi
Staff: Guido Orlando, Giovanni Mascherucci, Fabrizio D’Eletto, Andrea Bazzo, Giulio Campiglia, Orazio Altieri, Michele Baldi, Alessandro Berni, Luca Iapichino
Grafica ed editing: Rocco Franceschi Arth Creative Italia
Grafica ed editing per Corpus 1462: Lorem Ipsum

———–
Info e prenotazioni:  ufficiostampaquartieridellarte@gmail.com

Venerdì 2 ottobre – ore 21
Domenica 4 ottobre 2015 – ore 17,30

Festival Quartieri dell’Arte
Palazzo dei Papi – Viterbo
———-
BIGLIETTI:
– Promotuscia
via ascenzi, 4 – Viterbo – tel. 0761.32.59.92
– Underground
via della Palazzina 1, Viterbo – tel. 0761.34.29.87
– Orbis – ROMA – tel. 06.47.82.52.38
Biglietti disponibili in tutte le
prevendite GREENTICKET d’Italia
———-
Prossimi appuntamenti QUARTIERI DELL’ARTE:

6 ottobre h 21,00 – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
SERATA “INSULTI AL PUBBLICO” di Peter Handke. Accademia degli Artefatti
7-10 ottobre – Mat
PROGETTO HANDKE (solo su prenotazione)
9 e 10 ottobre h 21,00 e 11 ottobre h 17,00 – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
INCENDI di Wajdi Mouawad. Con Giulia Fiume, David Marzi, Barbara Ciacci, Eleonora Belcamino, Fabrizio Colica, Federica Gumina, Martina Querini, Nick Russo, Filippo Tirabassi e Massimiliano Vado. Regia di Massimiliano Vado
10 ottobre h 23,00, 11 ottobre h 21,00 – Cosmonauta (Via dei Giardini 11)
VENTO E BUFERA di Michele Di Vito. Un omaggio a Pier Vittorio Tondelli. Con Eleonora Belcamino, Fabrizio Colica, Federica Gumina, Martina Querini, Nick Russo, Filippo Tirabassi, Gloria Radunescu. Costumi Laura Di Marco. Video Ludovico Di Martino. Aiuto regia Barbara Ciacci. Regia di Massimiliano Vado. PRIMA MONDIALE
15 ottobre h 21,00 – Palazzo dei Papi
BACKSTAGE. Direzione artistica Maestro Yuen Siu Fai. Produttore esecutivo Barbara Tang. Drammaturgia e regia di Musette Tsang. Una produzione della Spring Glory Cantonese Opera Workshop (Opera cantonese di Hong Kong) PRIMA NAZIONALE ASSOLUTA
17 ottobre h 21,00 – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
FAUSTIN AND OUT di Elfriede Jelinek. Traduzione Elisa Balboni e Marcello Soffritti. Con Angela Malfitano, Francesca Mazza, Sandra Soncini. E con Matteo Angius e Fabrizio Arcuri. E la partecipazione di Marta Dalla Via. Regia di Fabrizio Arcuri
18-21 ottobre – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
PROGETTO JELINEK (solo su prenotazione)
18 e 19 ottobre h 21,00 – Ex Cinema Corso
CALL ME GOD di Gian Maria Cervo, Marius von Mayenburg, Albert Ostermaier, Rafael Spregelburd. Regia di Alessandro Machia.
PRIMO STUDIO IN LINGUA ITALIANA
21 ottobre h 16,00- Angolo Via Roma/ Piazza del Plebiscito (Spettacolo itinerante)
LA FENICE E LA TORTORA di Joele Anastasi, Alberto Bassetti, Gian Maria Cervo, Flaminia Gressi, Stefano Pastore. Regia di Franco Eco.
PRIMA MONDIALE
22 ottobre h 21,00 – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
CAPTAIN AMAZING di Alistair McDowall. Traduzione di Marco Casazza. Con Nicola Nocella. Regia di Monica Nappo Kelly. PRIMA NAZIONALE ASSOLUTA
24 ottobre h 19,00 – Loggia di San Tommaso
EGIDIO/GAMBARA di Flaminia Gressi e CASE/MAPPE di Valerio Magrelli. PRIMA MONDIALE
27 ottobre h 21,00 – Mat (Via del Ganfione 16-18, Viterbo)
MEDEA un progetto di Øystein Stene e Maria Sand. In collaborazione con la KHIO di Oslo. Con Silvia Gallerano (attrice premio Fringe Festival Edimburgo per lo spettacolo “La merda”, di Christian Ceresoli). Mise en espace a cura di Sandro Mabellini. ANTEPRIMA MONDIALE

LEAVE A REPLY