Rapimenti 2015

0
192
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl Teatro Comunale di Mesagne (BR) apre le porte all’edizione 2015 della rassegna di teatro Rapimenti, in programma dal 2 al 30 ottobre con quattro spettacoli, fughe e riscatti per liberare la bellezza. La formula ideata e curata dalla Residenza Teatrale Thalassia, dopo il successo dello scorso anno, ritorna con il sottotitolo “Ottobre mon amour”. I quattro appuntamenti teatrali in programma, infatti, sono interamente dedicati a raccontare l’amore e le sue diverse sfaccettature. Al calare del sipario, sedici spettatori vengono “rapiti” e portati in un luogo sconosciuto per vivere un’ora di bellezza. (Gli spettacoli e i rapimenti sono su prenotazione al numero: 331.3477311)

La rassegna Rapimenti nasce dall’idea di sfondare il confine tra il palco e il pubblico attraverso delle azioni che, con il linguaggio dell’arte, possano entrare nella vita reale. Ad inaugurare la rassegna, venerdì 2 ottobre, alle ore 21, lo spettacolo Corrispondenze (drammaturgia di Roberto Aldorasi e Francesco Niccolini, con Claire-Lise Daucher e Anne Palomeres). In scena due donne vicine e lontane: una ha fatto la scelta della clausura, l’altra è una professionista affermata che gira il mondo senza fermarsi mai. Le loro vite sono tanto diverse quanto – per certi versi – simili. Le protagoniste sono sorelle, e cercano di tenere vivo quel legame di sangue che le aiuti a comprendersi e, probabilmente, a perdonarsi. Perché c’è qualcosa nel loro passato familiare che chiede una fuga e che porta con sé qualcosa difficile da mettere a fuoco. Lo spettacolo, tra movimento, azione e una parola rarefatta, racconta le due vite parallele. Ma, trattandosi non di una geografia euclidea ma di geografia umana, dunque misteriosa, le parallele si toccano: attraverso la fitta corrispondenza fra le due donne e alcuni gesti che, inconsapevolmente, sono uguali per entrambe. Il tutto scandito da un doppio scorrere: quello verticale della liturgia delle ore e quello orizzontale del passato che incombe sul presente.

La rassegna è realizzata nell’ambito della Residenza teatrale finanziata dalla Regione Puglia con fondi europei (Fesr 2007/2013) e attuata con il Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con il Comune di Mesagne. I rapimenti in programma continuano venerdì 9 ottobre con La strada degli ippocastani (evento speciale per la regia di R. Aldorasi, con Luigi D’Elia e i non-attori dell’Auser di Mesagne), venerdì 23 ottobre con André e Dorine (Thalassia, vincitore dell’edizione 2015 di Festebà, Festival di teatro ragazzi della Città di Ferrara), venerdì 30 con Gioco di specchi (Uthopia/tra Cielo e Terra).

L’edizione 2015 di Rapimenti è accompagnata dalla prima rassegna di teatro a cura delle associazioni teatrali di Mesagne riunite dal titolo “Ogni giovedì salvo eccezioni”: sette appuntamenti in programma dal 15 ottobre al 26 novembre.

Durante ogni spettacolo in programma per Rapimenti, verrà offerto un servizio speciale di baby sitting a cura degli operatori di Thalassia che coinvolgeranno i più piccoli attraverso laboratori green e giochi a tema ecologico, mentre i genitori potranno tranquillamente assistere allo spettacolo.

Posti limitati e prenotazione obbligatoria per tutti gli spettacoli e per prendere parte ai rapimenti, chiamando al numero: 331.3477311.

LEAVE A REPLY