Prometeo: Poesia

0
183
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Quando si dice: finire bene. Un anno denso di impegni e gratificazioni si chiude con quattro preziosi appuntamenti.

Giovedì 3 dicembre alle ore 20.30 debutta Prometeo: Poesia, terzo episodio dell’articolato progetto che la danzatrice e coreografa Simona Bertozzi sta sviluppando: «In questo terzo quadro del Prometeo trovano spazio delle figure sottili, scattanti, attente, luminose. Anatomie in crescita, tese a dirigere verso la verticale la vettorialità del proprio agire e che restano sospese anche quando si accostano al suolo, poiché non inclini all’accoglienza della forza di gravità». Lo spettacolo, interpretato da Anna Bottazzi, Arianna Ganassi, Camilla Incerti Vezzani, Giacomo Reggiani e Letizia Violi (tutti fra i 12 e i 16 anni di età), andrà in scena alla Fonderia39 di Reggio Emilia, sede della Fondazione Nazionale della Danza. Prometeo: Poesia, ideato come di consueto assieme a Marcello Briguglio, si avvale delle musiche di Francesco Giomi e Susumu Yokota. Lo spettacolo è una co-produzione Nexus 2016 e Fondazione Nazionale della Danza in collaborazione con Progetto Danza di Reggio Emilia.

«Bird’s Eye View è la definizione tecnica utilizzata per definire la rappresentazione grafica di mappe geografiche e tracciati territoriali. È la visione aerea, una misurazione dello sguardo che si apre su una distesa prospettica»: Simona Bertozzi introduce lo storico assolo Bird’s Eye View, che porterà, invitata da C.L.A.P. Spettacolodalvivo, al Circolo Everest di Vimodrone (MI) venerdì 11 dicembre alle ore 21.

Alcuni materiali di Prometeo: Contemplazione e l’intero episodio Prometeo: il Dono comporranno la serata di mercoledì 16 dicembre (ore 21), in cui la Compagnia Simona Bertozzi / Nexus sarà ospite del Teatro Stabile del Veneto al Teatro Fondamenta Nuove in Cannaregio 5013, a Venezia.

Docile – Riflessioni e pratiche sulla scrittura coreografica del Progetto Prometeo è il titolo della due giorni di apertura che Laminarie / DOM – la cupola del Pilastro di Bologna dedica a Simona Bertozzi nell’ambito del progetto interregionale di residenze artistiche realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Venerdì 18 dicembre alle ore 19 è prevista una pubblica condivisione del materiale elaborato in alcune giornate di residenza, mentre sabato 19 dicembre l’appuntamento è doppio: alle ore 19 è in scena Prometeo: Poesia, mentre alle ore 19.30 è in programma Dall’esercizio del gesto al fraseggio coreografico… verso l’immagine, incontro condotto da Enrico Pitozzi, studioso di arti performative e docente presso l’Università degli Studi di Bologna, in dialogo con Simona Bertozzi.

Info dettagliate su tutti gli appuntamenti e relativi contatti su http://www.simonabertozzi.it/.

LEAVE A REPLY