David è morto

0
275
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Eleonora Cavallo
Foto di Eleonora Cavallo

di Valeria Raimondi e Enrico Castellani

da un progetto di Babilonia Teatri

parole di Enrico Castellani

con (in ordine alfabetico): Chiara Bersani, Emiliano Brioschi, Alessio Piazza, Filippo Quezel, Emanuela Villagrossi

e con Enrico Castellani

musiche originali di Cabeki

produzione Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale, Emilia Romagna Teatro Fondazione

————-

Giovedì 10 dicembre alle ore 20.30 prosegue la Stagione di Prosa 2015-2016 del Teatro Goldoni di Venezia con David è morto, una nuova produzione del Teatro Stabile del Veneto insieme a Emilia Romagna Teatro Fondazione che presenta l’ultimo lavoro di una delle più interessanti compagnie contemporanee italiane, Babilonia Teatri. Lo spettacolo, interpretato da Chiara Bersani, Emiliano Brioschi, Alessio Piazza, Filippo Quezel, Emanuela Villagrossi e da Enrico Castellani, giocando sul filo del paradosso, porta all’estremo le dinamiche della nostra società costruendo una vicenda al limite del verosimile, una moderna Spoon River in cui cinque defunti raccontano spietati e senza filtri la loro vita e la loro morte. David è morto resterà in scena fino a sabato 12 dicembre.

David è morto è il racconto di una provincia lasciata a se stessa, dove si corre per non sapere quel che si lascia alle spalle, per non vedere quel che c’è attorno, per continuare a sognare un traguardo che non c’è.

David è morto è una storia impalpabile: pretesto per costruire un caleidoscopio di tic, un abbecedario di manie, un carnevale di follie contemporanee. Quello che si compone è un ritratto delle idiosincrasie del mondo in cui viviamo, dove ad essere importante non è l’intreccio quanto la possibilità di dipingere dei tipi umani e dei caratteri, che racchiudono in sé il disagio di abitare questo tempo.

David è morto è un epitaffio cantato. È il sogno di un musical postumo. È la creazione di miti già morti che dalle nuvole si affacciano sulla terra per gioire della loro gloria post mortem. È un successo d’oltretomba. Il primo posto nella classifica della fine. La hit di un successo tumefatto ed agrodolce. Nauseabondo come ketchup andato a male. Come cipolle senza lacrime. Come solletico su lastre di marmo chiamate lapidi.

La messa in scena assieme all’ERT di David è morto di Babilonia Teatri – spiega il direttore del Teatro Stabile del Veneto, Massimo Ongaro – è il primo risultato concreto di quello che abbiamo voluto chiamare Incubatore produttivo, una delle assi portanti del nostro programma, che ha tra le sue linee guida la volontà di sviluppare un approccio produttivo che, prestando particolare attenzione al ricambio generazionale, sia capace di dialogare con le realtà artistiche di un territorio estremamente vivace dal punto di vista teatrale come quello veneto.”

La scelta di sostenere la produzione di Babilonia Teatri premia la proposta di una compagnia già vincitrice di importanti riconoscimenti nazionali, dal Premio Scenario al Premio UBU È interessante sottolineare come il progetto di Babilonia Teatri abbia mostrato la sua energia innovativa sin dalle fasi preliminari del casting, effettuate attraverso Facebook, dove i candidati hanno postato i loro video di presentazione. “Il coinvolgimento nella produzione di Emilia Romagna Teatro Fondazione – continua Ongaro – mette insieme le energie di due Teatri Nazionali, entrambi estremamente attenti all’innovazione, dando al progetto prospettive che vanno ben al di là dei limiti regionali”.

———-

Calendario spettacoli

Turno P 10 dicembre 2015 20:30

Turno V 11 dicembre 2015 20:30

Turno S 12 dicembre 2015 19:00

———-

Biglietti

Platea: interi 20; ridotti 16; giovani 10

1° ordine: interi 16; ridotti 12; giovani 8

2° ordine: interi 15; ridotti 10; giovani 8

3° ordine: interi 10; ridotti 8; giovani 4

4° ordine: interi 8; ridotti 6; giovani 4

———-

Info biglietteria

 

-lun – ven 10.00 – 18.30

 

-nei giorni di spettacolo: aperto anche il sabato dalle 10 alle 19, chiuso il giovedì pomeriggio, un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo (solo per acquistare biglietti della rappresentazione in corso)

 

-vendita online su www.teatrostabileveneto.it

 

-Attraverso la rete di vendita VeneziaUnica: presso i punti vendita di Piazzale Roma, Ferrovia Infopoint, Rialto linea 2, Tronchetto, Lido Santa Maria Elisabetta, Mestre, Sottomarina, Dolo; online www.veneziaunica.it/teatrogoldoni; prevendita telefonica tramite call center Hello Venezia 041.2424

———-

Info teatro

041.2402014

biglietteria.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it

LEAVE A REPLY