Prometeo: Architettura – Catania

Il 10 e 11 dicembre presso la Sala Black Box, catania

0
398
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Nexus
Foto di Nexus

Dopo gli attraversamenti autunnali delle città di Bologna e Ravenna, è in arrivo la nuova creazione allestita su misura per il capoluogo siciliano. In scena un gruppo di danzatori e danzatrici adolescenti del territorio.

«In Prometeo: Architettura, quinto dei sei quadri dedicati al Prometeo, la prospettiva del tracciato coreografico sarà agita da un gruppo di giovanissimi danzatori e danzatrici italiani e stranieri abitanti nel territorio catanese. Corpi, dentro e fuori la scena, alle prese con la condivisione di un habitat, di uno spazio severamente occupato dalla loro necessità di dare vita a immagini, visioni e proiezioni, strutture d’azione. Micro narrazioni ambientali in cui la testimonianza depositata dai corpi rivela una specie in crescita e in dialogo con le regole e i dettagli “climatici” in cui agisce: docile e ostinata»: Simona Bertozzi introduce il nuovo quadro del progetto biennale di ricerca coreografica da lei dedicato al mito di Prometeo.

«Se da un lato si assiste all’architettura di fraseggi definiti, reiterati e rimodulati, sopraggiungono dall’altra la mobilità e le gradazioni di calore prodotte dal dialogo fra anatomie e presenze sempre diverse, poiché riunite direttamente sul territorio in cui il lavoro viene presentato. È un quadro coreografico che rinegozia ogni volta le prospettive di innesto, esplorazione, sospensione» aggiunge la coreografa e danzatrice «e accorda il suo titolo alle città in cui prende forma».

Prometeo: Architettura – Catania debutterà sabato 10 dicembre alle ore 20.45 (in replica domenica 11 dicembre alle ore 19) presso la Sala Black Box in via Teatro Massimo 16 a Catania nell’ambito della rassegna Scenario Danza. È inoltre stata realizzata, lunedì 5 dicembre, una prova aperta, per condividere alcuni materiali in divenire del lavoro in fieri.

Lo spettacolo, ideato come di consueto insieme a Marcello Briguglio, vede in scena Marta Amato, Anna Bastone, Konstyantyn Hryhor’yev, Chiara di Guardo, Martina di Prato, Paola Longhitano, Elisabetta Magisteri e Damiano Scavo.

Prometeo: Architettura – Catania è realizzato nell’ambito della presenza di Simona Bertozzi come Artista a Progetto nell’ambito del programma di residenze 2016 di Scenario Pubblico / Centro di Produzione della Danza.

Info sulla rassegna Scenario Danza: http://www.scenariopubblico.com/rassegne/dare-scenario-danza-1617/.

Info sulla Compagnia: http://www.simonabertozzi.it/

LEAVE A REPLY