La Chauve-Souris (Il Pipistrello)

Il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma va in scena al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi dal 13 al 15 gennaio

0
318
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Yasuko Kageyama

Il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma debutterà venerdì 13 gennaio alle ore 20.00 al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi con La Chauve-Souris (Il Pipistrello) di Roland Petit. Si tratta della prima tournée all’estero della Direzione Abbagnato. Si replica fino al 15 gennaio.

Lo spettacolo è presentato nell’ambito di TranscenDanses la rassegna che, nata dal sodalizio tra le Productions Internationales Albert Sarfati e il Théâtre des Champs-Élysées, sostiene la danza di ieri, di oggi e di domani. Le quattro rappresentazioni de La Chauve-Souris celebrano un momento storico eccezionale: il geniale coreografo Roland Petit e la sua relazione privilegiata con le Productions Sarfati e il Théâtre des Champs-Élysées dove il maestro francese crea la sua prima compagnia. Nel 1979 La Chauve-Souris viene presentata al Théâtre des Champs-Élysées con le Ballet de Marseille: Albert Sarfati ne è il produttore, Zizi Jeanmaire, Denys Ganio e Luigi Bonino gli straordinari interpreti principali. Da quel momento La Chauve-Souris non è più stata rappresentata a Parigi. Grazie a Eleonora Abbagnato dal 13 al 15 gennaio 2017 il pubblico francese potrà rivivere tutta la magia di questo delizioso e ironico balletto narrativo.

Eleonora Abbagnato dichiara: “ Portare a Parigi, la mia città adottiva, i primi ballerini, i solisti e il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma che dirigo dal 2015, è un’emozione fortissima. Essere accolta da un Teatro così prestigioso, come il Théâtre des Champs-Élysées, nell’ambito di TranscenDanses è un onore. La Chauve-Souris è il balletto più appropriato per rendere omaggio, qui in questo luogo straordinario carico di memorie recenti, al grande coreografo Roland Petit, mio maestro indimenticabile”.

Il Sovrintendente Carlo Fuortes saluta questa tournée definendola: “Un’occasione preziosa la nostra presenza a Parigi con un titolo così francese, in un Teatro di fama internazionale. Raggiungerò il nostro balletto per sostenere i nostri giovani talenti in un appuntamento importante: con la storia e con la città della cultura. Un ottimo inizio oltralpe che lascia intravedere un futuro rigoglioso per il nostro Balletto”.

Aprono le danze les étoiles ospiti del Balletto dell’Opera di Berlino, Iana Salenko e Marian Walter accompagnati da un frizzante Marco Marangio del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma. Continuano con la prima ballerina dell’ensemble capitolino, Rebecca Bianchi e l’étoile ospite del Balletto dell’Opera di Stuttgart, Friedemann Vogel affiancati da uno spumeggiante Antonello Mastrangelo del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma.

Al Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma si aggiungono i bambini del LAAC, l’Atelier D’Art Chorégraphique di Nicolas Le Riche e Clairemarie Osta in partenariato con il Théâtre des Champs-Élysées. Il progetto attivo dal 15 settembre 2015 propone regolarmente corsi di danza e laboratori, per bambini, amatori e professionisti.

Il Direttore David Garfoth dirige l’Orchestre Lamoureux, orchestra sinfonica parigina associata al Théâtre des Champs-Élysées.

Le scene sono di Jean-Michel Wilmotte, i costumi di Luisa Spinatelli e le luci di Jean-Michel Désiré.

——–

Il Pipistrello

Musica di Johann Strauss figlio

Balletto in due atti

Direttore David Garforth

Coreografia Roland Petit

Ripresa da Luigi Bonino

Scene Jean-Michel Wilmotte

Costumi Luisa Spinatelli

Luci JeanMichel Désiré

Allestimento del Teatro alla Scala di Milano

Artisti Ospiti Iana Salenko, Marian Walter e Friedemann Vogel

Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma

con la partecipazione degli allievi del LAAC

con L’Orchestre Lamoureux

Théâtre des Champs- Élysées

***

Interpreti Principali

Bella Iana Salenko 13 gennaio (20.00), 14 gennaio (20.00) / Rebecca Bianchi 14 gennaio (15.00), 15 gennaio (17.00)

Johann Marian Walter 13 gennaio (20.00), 14 gennaio (20.00) / Friedemann Vogel 14 gennaio (15.00), 15 gennaio (17.00)

Ulrich Marco Marangio 13 gennaio (20.00), 14 gennaio (20.00) / Antonello Mastrangelo 14 gennaio (15.00), 15 gennaio (17.00)

Prima rappresentazione venerdì 13 gennaio ore 20.00; repliche sabato 14 gennaio ore 15.00; sabato 14 gennaio ore 20.00; domenica 15 gennaio ore 17.00

LEAVE A REPLY