Sesto Jazz Festival

Dal 3 al 5 marzo, ore 21, al Teatro della Limonaia, Sesto Fiorentino (FI)

0
185
Condividi TeatriOnline sui Social Network

a cura della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino

in collaborazione con Music Pool- Network Sonoro e Teatro della Limonaia

——–

Partire dalla Storia, esplorare le atmosfere pulsanti della musica afro-cubana per affacciarsi infine alle più moderne tendenze della scena statunitense attraverso l’inedito incontro di tre autentiche stars: questo è il percorso che il Sesto Jazz Festival propone quest’anno, con un’offerta di proposte più che mai varie e accattivanti.

Ritorna la Rainbow Jazz Orchestra, con un programma tutto incentrato su Duke Ellington, sicuramente tra i grandi protagonisti della storia della musica del ‘900, la cui opera è stata fondamentale anche in funzione dello sviluppo del linguaggio e della fisionomia delle Big Band.

Guantanamo è un viaggio psichedelico nella tradizione afro-cubana, un itinerario sonoro che da Trinidad, attraverso Santo Domingo, Haiti e Cuba, ha per destinazione finale Guantanamo, tra latin jazz e cubop, poliritmie africane, rumba e son cubano. Al timone del progetto, Fabrizio Puglisi, uno dei pianisti più brillanti ed esplorativi del jazz e della musica contemporanea.

Assolutamente imperdibile il concerto che chiuderà la rassegna, quando saliranno sul palco del Teatro della Limonaia tre grandi protagonisti del Jazz contemporaneo, musicisti di grandissimo talento accomunati da una strumentalità eccezionale e dalla costante presenza nei gruppi di maggior rilievo della attuale scena jazzistica statunitense:

Ben Wendel, sassofonista di grande brillantezza, forte personalità e eccezionale dinamismo, Joe Sanders, uno dei giovani bassisti più ricercati della sua generazione per la grande versatilità e assoluta padronanza del linguaggio jazzistico, infine Jeff Ballard, autentico gigante della batteria contemporanea, storico componente del trio di Brad Mehldau.

——–

3 marzo ore 21

RAINBOW JAZZ ORCHESTRA

Omaggio a Duke Ellington

Duccio Bertini – direttore

Nico Gori – Special guest

***

4 marzo ore 21

in collaborazione con Music Pool- Network Sonoro

FABRIZIO PUGLISI – GUANTANAMO

Fabrizio Puglisi – piano, synth ARP

Pasquale Mirra – vibrafono

Davide Lanzarini – contrabbasso

Danilo Mineo – percussioni

Gaetano Alfonsi – batteria

William Simone – batà, percussioni

Venus Rodriguez – voce

***

5 marzo ore 21

in collaborazione con Music Pool- Network Sonoro

BEN WENDEL TRIO FEAT.

JOE SANDERS E JEFF BALLARD

Ben Wendel – sax

Joe Sanders – basso

Jeff Ballard – drums

——–

Biglietti

12 intero

10 ridotto

Riduzioni: Arci, Scuola di Teatro Intercity, Scuola di Musica di Sesto Fiorentino

LEAVE A REPLY