“Talenti” sudamericani

Dal 17 marzo al 2 aprile presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Milano

0
324
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dal 17 marzo al 2 aprile presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta “TALENTI” SUDAMERICANI, tanti ritratti cinematografici di uomini e donne che hanno contribuito a formare nel mondo l’immaginario dell’America Latina: il poeta e politico cileno Pablo Neruda, lo scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez (di cui ricorrono anche i 100 anni dalla nascita), “El Pibe de Oro” Maradona, il rivoluzionario Ernesto “Che” Guevara, il Leader Maximo cubano Fidel Castro, Carmen Miranda, cantante naturalizzata brasiliana protagonista di numerosi musical hollywoodiani degli anni Quaranta, la pittrice messicana Frida Kahlo, ma anche fuorilegge come il narcotrafficante colombiano Pablo Escobar, e Carlos “Lo Sciacallo”, il terrorista venezuelano più ricercato del XX secolo.

Da segnalare un appuntamento speciale davvero da non perdere: venerdì 31 marzo alle ore 17:30 sarà infatti ospite del MIC Martín Guevara, scrittore e nipote di Ernesto “Che” Guevara, che racconterà al pubblico la figura del guerrillero argentino prima di diventare il “Che” e parlerà della stretta relazione della sua vita con quella di Guevara, un uomo costantemente alla ricerca di una ragione di essere attraverso viaggi, letture, riflessioni.

Per questo incontro speciale si ringraziano Ana Pedroso, poetessa cubana, e l’Associazione Cubeart, Alma Ramos, per il coordinamento, Chiara Baratti, Roger Richard, commissione eventi culturali dell’Associazione Città Mondo e in particolar modo Luigi Rossi per la collaborazione.

Dopo l’incontro sarà proiettato il film basato sulle memorie del “Che”, I diari della motocicletta (2004) di Walter Salles, che racconta della sua avventura insieme all’amico Alberto Granado durante l’attraversamento dell’America del Sud in motocicletta, nei primi anni ’50.

Il commento di Martín Guevara sul film: “Era mattina presto all’aeroporto di Lima. Speravamo che fosse giorno per continuare a L’Avana con un volo di Cubana di Aviacion. Siamo andati in bagno e improvvisamente è entrato un gruppo di poliziotti della dogana completamente ubriachi. Alberto mi ha guardato e mi ha fatto segno di uscire. Quando siamo tornati a sederci nella sala d’attesa, mi ha detto che poco era cambiato da quando lui e Ernesto avevano attraversato il Perù: allora anche le guardie bevevano fino a cadere. Questa è stata l’ultima volta che ho visto Alberto Granados, che avevo incontrato da bambino quando sono arrivato a L’Avana. Sempre mi ha trattato con grande affetto. In seguito, dopo aver frequentato una avant première all’Avana del film I diari della motocicletta, ho saputo da membri della mia famiglia di quel viaggio pieno di tribolazioni e aneddoti che ha fatto con il suo grande amico Ernesto, nella prima metà degli anni 1950. Alberto Granados ha dato la sua piena approvazione e ha anche affermato che il film era così di buona fattura che sentiva rivivere alcuni episodi. Per me rappresenta un doppio onore presentare questo film, in primo luogo come omaggio a mio zio Ernesto e alla permanente ricerca del suo ruolo nella vita prima di diventare il “Che” (caratteristica con cui sono più strettamente imparentato e coinvolto), in secondo luogo per rendere omaggio ad Alberto, suo fedele amico di gioventù e di tutta la vita”.

Questa rassegna è dedicata anche al Forum Città Mondo, composto da associazioni rappresentative delle Comunità internazionali presenti a Milano. La sua mission è quella di contribuire a una creativa e proficua convivenza delle comunità nella città, attraverso la promozione dell’essere umano e del suo mondo culturale, sociale, geografico, politico, linguistico, storico.  

Si ringrazia il Comune di Milano – Assessorato alla Cultura e l’Associazione Città Mondo per il sostegno dato a questo importante progetto.

Questa iniziativa è supportata da TCG News.it

TCG News è la prima agenzia latinoamericana di Comunicazione in Italia, si avvale di 30 corrispondenti in tutta Italia e Europa, propone in tempo reale – 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 – oltre 200 notizie alla settimana, su avvenimenti di cultura, turismo, arte, politica, economia, cronaca, sport e spettacolo.
TCG News e il portale dei latinoamericani In Italia. Inoltre è il media partner ufficiale delle più importanti manifestazione latinoamericane realizzate in Italia ed Europa.

———-

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Venerdì 17 marzo
h 17.00 Neruda

Pablo Larraín, Cile/Argentina/Francia/Spagna, 107’. Con Luis Gnecco, Gael García Bernal.

La fuga di Pablo Neruda, braccato dal governo cileno, che lo porterà a diventare, oltre che poeta, anche un simbolo internazionale di libertà.

***

Sabato 18 marzo

h 17.00 Banana Split
Busby Berkeley, USA, 1943, 103’, v.o.sott.it. Con Carmen Miranda, Alice Faye. 
Andy Mason, un playboy arruolato nell’esercito, inizia a corteggiare Eadie Allen, una showgirl, col falso nome di Casey. Partito per una missione nel Pacifico, al suo rientro Eadie scopre la vera identità dell’uomo.

***

Domenica 19 marzo

h 17.00 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez

Justin Webster, USA, 2015, 88′. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez.

Documentario che racconta la vita dello scrittore Gabriel Garcia Marquez, dall’infanzia di umili origini alla consacrazione come uno dei più grandi nomi della letteratura mondiale.

h 19.00 Comandante
Oliver Stone, USA/Sp., 2003, 99’, v.o.sott.it. Con Fidel Castro.
Un ritratto inedito e intimo di Fidel Castro, un uomo ha segnato lo scenario politico internazionale. Stone partecipa al film, si mette in campo, crea un’intimità unica nel confronto con il leader cubano.

***

Sabato 25 marzo
h 17.00 Maradona di Kusturica
Emir Kusturica, Sp./Fr., 2008, 90’, v.o.sott.it.. Con Diego Armando Maradona, Emir Kusturica.
Documentario che il regista jugoslavo dedica al Pibe de oro. Il film si sviluppa nei luoghi dove Maradona ha vissuto, che vengono rivisitati dall’ex calciatore argentino insieme al regista.

***

Domenica 26 marzo
h 17.15 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez

Justin Webster, USA, 2015, 88′. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez. Replica

h 19.00 Frida
Julie Taymor, USA, 2002, 120’.
Con Salma Hayek, Alfred Molina.
Il film narra le vicende della vita della famosa pittrice messicana Frida Kahlo con particolare riferimento alla burrascosa relazione con il marito Diego Rivera e al circolo di amici e amanti frequentato dalla coppia.

***

Martedì 28 marzo

h 17.00 Carlos – prima parte

Olivier Assayas, Francia/Germania, 100’. Con Edgar Ramirez, Alexander Scheer.

Londra, 1973, dopo aver combattuto in Giordania per la causa palestinese Ramirez Sanchez comincia una serie di attacchi terroristici nella capitale britannica senza precedenti, per spostarsi poi in Francia.

***

Mercoledì 29 marzo
h 15.00 Escobar
Andrea Di Stefano, Francia, 2014, 120‘. Con Benicio Del Toro, Josh Hutcherson.
La vera storia di Nick, giovane surfista che decide di far visita al fratello in Colombia. S’innamorerà perdutamente di una ragazza del posto, Maria, nipote del noto trafficante di droga Pablo Escobar.

h 17.15 Carlos – seconda parte
Olivier Assayas, Francia/Germania, 100’. Con E. Ramirez, A. Scheer.
Carlos e sei uomini si infiltrano nella sede dell’OPEC e prendono in ostaggio tutte le più alte cariche che si occupano dello scambio mondiale di petrolio in una delle operazione terroristiche più clamorose di sempre.

***

Giovedì 30 marzo
h 17.00 Carlos – terza parte

Olivier Assayas, Francia/Germania, 107’. Con E. Ramirez, A. Scheer.

Stanziato a Budapest, Carlos e il suo gruppo sono diventati l’organizzazione terroristica più temibile d’Europa, coinvolti tutte le più importanti operazioni di destabilizzazione geopolitica.

***

Venerdì 31 marzo
h 15.00 Neruda

Pablo Larraín, Cile/Argentina/Francia/Spagna, 107’. Con Luis Gnecco, Gael García Bernal. Replica

h 17.30 Incontro con Martín Guevara, scrittore e nipote di Ernesto “Che” Guevara, che racconterà al pubblico la figura del guerrillero argentino prima di diventare il “Che” e parlerà della stretta relazione della sua vita con quella di Guevara, un uomo costantemente alla ricerca di una ragione di essere attraverso viaggi, letture, riflessioni.

A seguire
I diari della motocicletta
Walter Salles, USA, 2004, 126‘. Con Gael García Bernal, Rodrigo De la Serna.
Basato sulle memorie di Che Guevara, la storia racconta della sua avventura e quella del suo amico Alberto Granado, durante l’attraversamento dell’America del Sud in motocicletta, nei primi anni ’50.

***

Sabato 1 aprile

h 17.00 Escobar
Andrea Di Stefano, Francia, 2014, 120‘. Con Benicio Del Toro, Josh Hutcherson. Replica.

***

Domenica 2 aprile
h 17.00 Gabo – Il mondo di Garcia Marquez

Justin Webster, USA, 2015, 88′. Con Juan Gabriel Vásquez, Isidro Alvarez. Replica

———-

INFO

info@cinetecamilano.it

www.cinetecamilano.it

T 02 87242114

Cineteca Milano @cinetecamilano

———-

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50

Biglietto ridotto: € 4,00

Biglietto bambino + adulto: € 6,00

LEAVE A REPLY