Mind Festival 2017

Dal 26 al 31 luglio a Montecosaro (MC)

0
103
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Torna l’estate e torna il Mind Festival, il più grande evento musicale marchigiano ad ingresso totalmente gratuito che ogni anno dà appuntamento a tutti gli amanti della buona musica sotto il cielo stellato di Montecosaro.

Dal 26 al 31 luglio una scarica di energia e di adrenalina in una programmazione che, come ormai da tradizione, non tradisce le aspettative e porta nella cittadina adriatica una line up di artisti in grado di soddisfare i gusti più disparati attraendo spettatori anche da fuori regione e connotando il festival come una delle realtà più interessanti del panorama nazionale. Headliner definiti e, a stretto giro, verrà ufficializzata tutta la programmazione.

Si parte mercoledì 26 con il fenomeno musicale della scena indie italiana contemporanea, Gazzelle. Il cantautore romano, ai natali Leo Pari, ha incuriosito pubblico e critica con il suo album recentemente uscito “Superbattito” e ora si appresta a calcare il palco del Mind.

Il giovedì 27 saranno gli Zen Circus, una delle più grandi certezze del Rock Indipendente Italiano con all’attivo nove dischi, un EP, oltre mille concerti e diciotto anni di onorata carriera a tenere banco e a shakerare il pubblico mentre venerdì 28 arrivano gli Asian Dub Fondation. La band internazionale che ha calcato i palchi dei più grandi festival del pianeta con la miscela di elettronica, reggae e dub affiancata da chitarre elettriche e testi sparati in stile rap, è riconosciuta come una delle migliori live band del mondo per il loro genere.

E si balla fino a notte fonda sabato 29 con un progetto in esclusiva assoluta per il Mind. Un vero senatore del mixer, dj di fama internazionale, da sempre innovativo e precursore di sonorità e stili musicali, Alex Neri, incontra un bassista dalla tecnica incredibile considerato dalla critica più accreditata uno dei migliori bass player della scena internazionale, Saturnino, conosciuto al grande pubblico per essere bassista di Jovanotti.

Domenica 30 tutta l’energia del Salento brucia sul palco del Mind con gli Aprés La Classe, la band il cui percorso musicale, fatto di sei album in studio, è un viaggio attraverso i suoni etnici salentini, mixati con ritmiche patchanka, che sfociano nel roots e ritmi latini nei testi più solari e spensierati del combo salentino.

Chiusura in grande stile poi lunedì 31 con gli Afterhours, una delle più grandi band alternative rock italiane che a 30 anni di storia festeggia il traguardo raggiunto con un grandissimo tour, iniziato quest’inverno e che ha fatto registrare il tutto esaurito nei più grandi club dello stivale. La band capitanata da Manuel Agnelli arriva sul palco del Mind per un concerto assolutamente imperdibile.

Fondamentale anche in questa edizione la collaborazione e il supporto di Ercan, Officine 21, Siman, Fac GB, Vittorazi, IPM, Mattia Capezzani, Beltion, Korh, Montarbo, un mondo imprenditoriale attento all’aspetto culturale e sociale che smuove il Mind Festival e il suo staff.

Tutte le info su www.mindfestival.it

LEAVE A REPLY